Libri sulla crescita personale

La crescita personale implica la manutenzione costante del nostro benessere emotivo, spirituale, sociale. I libri possono rappresentare spunti interessanti, guide essenziali o opportunità da cogliere al volo per coltivare (o semplicemente scoprire) la versione migliore di noi stessi.

Libri sulla crescita personale

Credit foto
©sirinapa / 123rf.com

I libri non sono nulla senza qualcuno che li legga e ogni persona può trovare in un libro qualcosa di diverso; addirittura uno stesso volume può comunicare emozioni, messaggi e significati differenti se letto e riletto in momenti differenti della vita. 

 

Ecco una piccola rassegna libri sulla crescita personale, spunti di partenza a disposizione di quanti desiderano leggere per migliorare sé stessi


 

Libri sull'autostima e libri motivazionali

Senza dimenticare che i benefici della lettura riguardano potenzialmente ogni libro perché ciascuna lettura è in grado di trasmettere emozioni, far sognare, appassionare a una storia per identificarsi. 

 

L’autostima è un “humus” imprescindibile per la crescita personale e  la sopravvivenza psicologica di ognuno di noi. Spesso negli scaffali delle librerie abbondano sedicenti manuali sul tema del self help con lunghe liste di prescrizioni e consigli su cosa fare o che pensieri adottare per migliorarla. 

 

Tuttavia queste semplici prescrizioni spesso non bastano: è il senso del nostro valore personale, della nostra identità che dobbiamo rinforzare per migliorare la nostra autostima, da questo deriveranno i nostri comportamenti. Da dove iniziare allora?

 

Per chi amasse partire da qualcosa di più “operativo” c’è un piccolissimo-grande testo edito da Vallardi Quaderno di esercizi per l’autostima scritto da Rosette Poletti e Barbara Dobbs, psicoterapeute e specialiste in scienze dell’educazione. Un piccolo manualetto didattico col quale le autrici si propongono di accompagnare il lettore attraverso una serie di esercizi, sperimentazioni e riflessioni guidate sull’autostima e altri concetti affini. Un testo semplice sono in apparenza che può regalare spunti davvero interessanti se letto e “assaporato” a piccoli passi…

L’autostima passa dalla più generale considerazione che abbiamo di noi stessi e da quelle caratteristiche identitarie grazie alle quali ci conosciamo e ci riconosciamo per le persone che siamo (si spera il più possibile degne di ammirazione e di stima). C’è un aspetto generalmente poco considerato quando si parla di autostima che è quello relativo all’identità di genere

 

Sì perché il senso di sé e di valore personale passano molto anche dai modi con cui ognuno di noi riesce a costruire un proprio personalissimo modo di interpretare le istanze della femminilità e della mascolinità. In altre parole: il modo in cui ci sentiamo dentro il nostro essere uomini e donne, omo, etero sessuali o altro ancora, rappresenta una parte importante del valore che diamo a noi stessi. Spesso una cattiva autostima risente molto di stereotipi e pregiudizi culturali interiorizzati sull’identità di genere.

 

A questo proposito la psicoanalista junghiana Jean S. Bolen ha scritto due testi divenuti ormai dei capisaldi per la crescita personale. Le dee dentro la donna e Gli dei dentro l’uomo sono due libri in grado di accompagnare uomini e donne di tutte le età e orientamenti sessuali in un viaggio dentro gli archetipi del maschile e del femminile. Due testi preziosi, entrambi di agevole lettura e destinati entrambi sia agli uomini che alle donne, per comprendere meglio sé stessi/e e i/le propri/e partner.

 

Infine, va detto che l’autostima è stretta parente dell’autoefficacia e passa spesso anche dalla possibilità di innescare dei cambiamenti positivi con motivazione e coraggio. 

 

Non pensiate che sia necessario scalare montagne: niente obiettivi irrealistici (che danneggerebbero la vostra autostima) per iniziare bastano dieci minuti al giorno… Per dieci minuti di Chiara Gamberale è ormai un classico che non ha bisogno di presentazioni, se non lo conoscete meglio così: a voi il piacere della scoperta
 

Libri che fanno riflettere e libri che aprono la mente

Tendiamo a ricercare conferme sui socal network di ciò che già pensiamo piuttosto che confronti con idee nuove e diverse dalle nostre. Una pigrizia tutta “umana”, e certamente non solo digitale, contro cui i libri per la crescita personale possono rivelarsi un’arma essenziale. Eccone alcuni, a mò di esempio, che offrono punti di vista inconsueti su argomenti che spesso tendiamo a banalizzare o dare per scontati. Fra i benefici della lettura c’è anche quello di adottare nuove lenti con cui guardare alle cose…

Il dilemma dell’onnivoro di Michael Pollan. Non fatevi scoraggiare dallo spessore di questo “tomo”: potrebbe rivelarsi uno dei libri più “avvincenti” che abbiate mai letto. Sì perché Pollan, nella sua disamina sul cibo e le abitudini alimentari a disposizione nell’odierno mondo globalizzato, parla di cibo con rara competenza emozionale riuscendo ad entrare nei dettagli più “intimi” di un’insalata in busta o della selvaggina arrostita. 

 

Egli al tempo stesso rende tali argomenti pre-testi per una disamina critica e disincantata delle nostre economie capitalistiche, delle dimensioni antropologiche e sociali della convivialità e dell’immenso valore affettivo ed esistenziale che il cibo riveste per ognuno di noi come anello di congiunzione fra la nostra dimensione personale individuale e quella più trascendente e collettiva. Dopo aver letto il libro di Pollan non penserete più al cibo e alle vostre scelte alimentari allo stesso modo. 

Impara a meditare di Maneesha James. Dimenticatevi il suono del gong, il silenzio assoluto e un spazio-tempo ritirato nelle più alte sfere della trascendenza.. Noi occidentali possiamo avvicinarci molto più efficacemente con un approccio attivo e dinamico alla meditazione: tutto in fondo può essere spunto per meditare. 

 

Lo sapeva bene Osho Rajneesh che di questo tipo di tecniche di meditazione è stato un capostipite indiscusso (un suggerimento di centro deciato è il Centro Kivani di Roma). Impara a meditare è un libro scritto da Maneesha James, seguace di Osho e principale curatrice dei suoi testi.

 

Un testo agevole e fruibile da chiunque che propone oltre sessanta tecniche di meditazione semplici, efficaci e soprattutto a costo zero! Queste tecniche infatti sono studiate proprio per essere facilmente integrate nella vita quotidiana: dalla mattina alla sera, dal tempo libero al lavoro non avrete che l’imbarazzo della scelta! 

 

La guerra dentro di Barbara Schiavulli. La guerra è uno dei cliché forse più usati e abusati per chi non ne ha avuto esperienza: è qualcosa che ci spaventa ma di cui al tempo stesso magari nulla o poco sappiamo tanto da dimenticare spesso che anche questa dimensione dell’esistenza umana è fatta da uomini con le loro storie e le loro emozioni. Ha provato magistralmente a raccontarle Barbara Schiavulli, giornalista e inviata di guerra, nel suo libro raccogliendo varie e inaspettate testimonianze al di là di stereotipi e pregiudizi.

Un ultimo spunto ce lo può fornire Mio fratello rincorre i dinosauri, romanzo autobiografico di Giacomo Mazzariol che racconta la storia, avvincente e struggente a un tempo, della nascita di suo fratello Giovanni affetto da Sindrome di Down. Una storia che nasce con un rifiuto, intriso di pregiudizio, vergogna e paura – reazioni comuni a tanti – e che prosegue prendendo pieghe inaspettate dalle quali Giacomo scoprirà in suo fratello proprio quel super eroe tanto desiderato da cui non vorrà mai più separarsi.
 

Libri che ti cambiano la vita

E infine: quali sono i libri che cambiano la vita? Quelli in grado di lasciare un segno talmente indelebile da rappresentare uno spartiacque tra un “prima” e un “dopo”?

 

Non ci sono spunti o consigli in questa sezione perché semplicemente non potrebbero essercene… Ognuno ha il suo libro (o i suoi libri) lì sugli scaffali di una libreria che attendono solo di essere sfogliati al momento giusto… 

 

Bibliografia
Bolen J.S., Gli dei dentro l’uomo. Una nuova psicologia maschile, Astrolabio, 1994.
Bolen J.S., Le dee dentro la donna. Una nuova psicologia del femminile, Astrolabio, 1991.
Gamberale C. (2013). Per dieci minuti. Feltrinelli.
James M. (2003). Impara a meditare, Macro Edizioni.
Mazzirol G. (2016). Mio fratello rincorre i dinosauri, Einaudi.
Poletti R. & Dobbs B. (2008). Quaderno di esercizi per l’autostima, trad. it., Vallardi, 2020.
Pollan M. (2006). Il dilemma dell’onnivoro, trad. it., Adelphi, 2008.
Schiavulli B. (2013). La guerra dentro, Youcanprint.