Il Training Autogeno per l'insonnia: un aiuto per combatterla

Uno dei benefici del Training Autogeno è quello relativo ad una migliore qualità del sonno. Questo metodo di rilassamento può aiutare infatti a contrastare vari tipi di insonnia

Il Training Autogeno per l'insonnia: un aiuto per combatterla

Immaginate un millepiedi che inizia a contarsi le zampe: il cliché vuole che, distratto dal conto, perda la capacità di camminare perché pretenderebbe di riportare sotto il controllo cosciente una facoltà che invece è innata e automatica.

Quando si soffre di insonnia si rischia di fare più o meno la stessa cosa peggiorando naturalmente il problema.

Il Training Autogeno può aiutare contro vari tipi di insonnia proprio perché aiuta a recuperare la propria naturale e spontanea capacità di rilassarsi lasciando andare il controllo e la forza di volontà.

 

Training Autogeno e  insonnia

L’insonnia può essere di diversi tipi: c’è chi tarda ad addormentarsi, chi si sveglia nel cuore della notte o all’alba e non riesce più a dormire, chi in generale ha una cattiva qualità del sonno… Anche le cause possono essere differenti e incidere in vario modo sulla salute fisica e psicologica della persona. Ad ogni modo, quale che sia la causa e la natura dell’insonnia, ci sono alcuni aspetti psicologici che possono aggravare il problema alimentando un circolo vizioso.

Sforzarsi di dormire, come se si trattasse di una questione di forza di volontà, non fa altro che aggravare l’insonnia infatti perché non è possibile autoimporsi un’attività che può sopraggiungere solo spontaneamente.

I correlati di questa difficoltà possono essere ansia e rabbia verso sé stessi, per il “non riuscire” a dormire, portando poi a nutrire una sorta di preoccupazione anticipatoria prima del riposo notturno insieme ad abitudini insane per l’igiene del sonno, come ad esempio addormentarsi davanti alla tv accesa…

Allora che fare? Come riportare il sonno sotto il controllo del nostro sistema nervoso autonomo e ritrovare la naturalezza di abbandonarsi ad esso?

Il Training Autogeno può essere di aiuto.

 

Il ruolo della respirazione nel training autogeno per rilassarsi

 

Il Training Autogeno: sospendere il controllo e la forza di volontà

Il Training Autogeno è un metodo di rilassamento mediante il quale si impara, poco a poco, a recuperare la propria innata capacità di rilassarsi, a lasciar andare la forza di volontà e a diventare spettatori passivi di ciò che accade nel proprio corpo.

Solo così, sospendendo il controllo e il giudizio, i muscoli possono tornare a distendersi, il cuore ad avere un ritmo regolare, la pancia a rilasciarsi da crampi e tensioni.

Nel Training Autogeno si recupera uno stato di rilassamento psicofisico che il nostro organismo è già naturalmente in grado di raggiungere – pensate ad un neonato che dorme – si tratta “soltanto” di sospendere per un momento la volontà di controllare e dirigere coscientemente quello che ci accade ed affidarsi a ciò che il corpo già sa fare da sé… Niente di più indicato per l’insonnia!

 

Come Applicare il Training Autogeno per l’insonnia

Una volta che si sia appreso il Training Autogeno – mediante un corso individuale o di gruppo – è possibile eseguire gli esercizi anche in pochi minuti o subito prima di addormentarsi la sera o in caso di risveglio notturno per riprendere sonno in modo da contrastare l’insonnia.

Le difficoltà a dormire si attenueranno man mano fino a poter recuperare un sonno ristoratore e soddisfacente. Quando questo non accade, alla base dell’insonnia, possono esserci cause organiche che è bene indagare col medico o componenti nevrotiche che possono necessitare di un percorso psicoterapeutico di esplorazione e di crescita personale.

 

Anche la meditazione può essere un aiuto contro l'insonnia