Davide Algeri

Psicologo, psicoterapeuta

Il dott. Davide Algeri, Psicologo e Psicoterapeuta di Milano, si è laureato presso l'Università di Palermo e si è specializzato in Psicoterapia Breve Strategica, presso il Centro di Terapia Strategica di Arezzo, sotto la supervisione diretta del prof. Giorgio Nardone.

E' specializzato nel fornire strumenti e strategie per la gestione di disturbi d'ansia, panico, fobie, disturbi ossessivo-compulsivi, dubbio patologico, ipocondria, paranoia, traumi, lutti, dipendenze (shopping compulsivo, internet, gioco d'azzardo, social network), disturbi della sfera sessuale, depressione, problemi di comunicazione e relazione di coppia, relazione genitori-figli, e il raggiungimento di obiettivi.

Indirizzo

Via Gulli 45 20143 Milano (Milano) - Lombardia

Contatti

3485308559

Attività

Profilo Professionale
  • 43anni, 4 anni di attività
  • 2007 anno iscrizione Lombardia numero 10983
  • 2005 Laurea in Psicologia
Specializzazioni
  • 2011 specializzazione in Psicoterapia Breve Strategica
Pubblicazioni
  • 2009 pubblicazione A Free Tool for Motor Rehabilitation: NeuroVR 1.5 with CamSpace
  • 2009 pubblicazione Biofeedback virtual reality and mobile phones in the treatment of Generalized Anxiety Disorder (GAD): a phase-2 controlled clinical trial
  • 2009 pubblicazione Interreality in Practice: Bridging virtual and real worlds in the treatment of post-traumatic stress disorders
  • 2009 pubblicazione The use of biofeedback in clinical virtual reality: The INTREPID project
  • 2009 pubblicazione NeuroVR 1.5 in Practice: Actual Clinical Applications of the Open Source VR System
  • 2009 pubblicazione Virtual reality as empowering environment for personal change: the contribution of the applied technology for neuro-psychology laboratory
  • 2010 pubblicazione Promuovere la salute con le nuove tecnologie: 'Genitori si diventa' per I-Phone
  • 2010 pubblicazione Virtual reality in the treatment of generalized anxiety disorders
  • 2010 pubblicazione Interreality in the management of psychological stress: a clinical scenario