Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
20752
Sostegno psicologico

Il sostegno psicologico è una delle attività dello psicologo che ha come scopo quello di alleviare i disagi psicologici del proprio paziente. Mediante questa tecnica, lo psicologo crea una relazione empatica con la persona, cercando di interagire, ascoltare e colloquiare. Il suo obiettivo è di agevolare l’espressione delle dinamiche interne e delle emozioni dell’individuo, aiutandolo a comprenderle. Il sostegno psicologico, nella maggior parte dei casi, è utile non solo per la persona afflitta, ma anche per quelle a lui vicino e più o meno direttamente coinvolte, come la famiglia, gli amici e il partner.

Chi sono i co-operatori?

Chi sono i co-operatori?

CO-OPERATORI | Sostegno psicologico

Non ci sono co-operatori per Sostegno psicologico. Clicca qui per candidarti come co-operatore.

Articoli più recenti

L'adolescenza è un periodo complesso, una fase di cambiamento a livello psicologico, fisico e sociale. Una serie di sfide si aprono agli occhi dei ragazzi e anche dei loro genitori, che vivono questa fase con angoscia e preoccupazione per i figli che crescono. L'adolescente deve accettare il corpo che cambia con la pubertà, definire la propria identità e costruire un'immagine del sé adulto, acquistare maggiore indipendenza e gestire nuovi vissuti ed emozioni. Si ap... »

Di Milena Rota

Il neuropsichiatra infantile è una figura professionale che opera nel settore pubblico e privato con bambini e adolescenti, quindi prendendo in esame la fascia dell’età evolutiva dalla nascita fino al compimento della maggiore età. La formazione di stampo medico permette ai professionisti di indagare aspetti neurologici e organici oltre ad aspetti prettamente psichiatrici, offrendo un quadro maggiormente completo e arricchente specialmente all’interno di un&rs... »

Intervista a Maria Cristina Cattaneo

Gli episodi di violenza e bullismo contro insegnanti e docenti si moltiplicano. Il quadro rivela un'immagine dei giovani sempre più lontani dal ritenere la scuola un luogo di crescita e considerare gli insegnanti anche come esempi da seguire. Non è certo per tutti così, ma come fare per arginare questo fenomeno ad alto rischio di emulazione?   Bullismo: quando le vittime sono i docenti Sempre più insegnanti sono vittime di vessazioni fisiche ricevendo calci, p... »

Di Milena Rota

Vi siete mai fermati a pensare al potere della musica? La melodia, il ritmo, le parole entrano nel profondo e generano sensazioni che spesso non riusciamo a spiegare. Ascoltiamo musica quando siamo tristi per crogiolarci ancora un po’ in un alone di malinconia, quando siamo innamorati per far correre i nostri pensieri e aumentare le farfalle nello stomaco, quando siamo felici per dare alla nostra gioia una colonna sonora, quando siamo arrabbiati per sfogare nella musica il nostro rancor... »

Di Milena Rota

  La scuola è luogo di apprendimento, relazioni, sensazioni ed esperienze e vede la messa in gioco di molte competenze, abilità e aspetti personali da parte di tutti coloro che gravitano nel contesto scolastico. Gli obiettivi da perseguire sono molti e diversi: da quelli formativi, alla crescita personale e al benessere di tutti coloro che vivono il contesto scuola. Accanto ad una società che cambia, che vede nascere di diverse e nuove esigenze, problematiche e ... »

Di Milena Rota

Il disturbo da lutto persistente e complicato è stato recentemente inserito nel DSM-5 (il manuale diagnostico dei disturbi mentali riconosciuto a livello internazionale) come entità patologica indipendente e differenziata rispetto ad altri disturbi ad esso affini come depressione maggiore e disturbo post-traumatico da stress. Nel lutto complicato infatti disperazione, colpa, ritiro e evitamento sono riferiti specificatamente alla persona scomparsa ed è in relazione a ques... »

Di Cristina Rubano

Sono noti da tempo i risultati della Pet Therapy, come specifica metodologia terapeutica e riabilitativa impiegata in alcune forme di disagio psichico. Non sono soltanto i cani e gatti “di professione” tuttavia ad avere effetti “terapeutici” e protettivi per la salute psicologica. Anche i più “profani” quadrupedi da compagnia, che tutti noi potremmo avere in casa, possono rivelarsi dei potenti alleati per il benessere psicologico, anche per persone c... »

Di Cristina Rubano

Il 1 Dicembre è la Giornata Mondiale della lotta contro l’AIDS. Quanta strada è stata percorsa dagli anni 80 e 90, ma quanto sono cambiate le cose oggi? Si muore di meno, ma anche l’informazione e l’attenzione al fenomeno è andata diminuendo. Parlando meno delle morti dovute al retrovirus, si ha meno paura e le persone si controllano con minor frequenza. Oggi ricordiamoci che l’AIDS resta una patologia mortale e che affrontarla non è affatto... »

Di Francesca Cilento

Il 10 Ottobre, come ogni anno, ricorre la Giornata mondiale della Salute Mentale tema al centro di molte iniziative promosse da Associazioni e Enti di categoria e che lo stesso Ordine Nazionale degli psicologi ha recepito istituendo, proprio il 10 Ottobre, la giornata nazionale della Psicologia. Ma quali significati assume e a quali accezioni rimanda questo termine nel senso comune? La Salute Mentale e tutto ciò che ruota intorno alla psiche, alle sue manifestazioni di disagio o di ben... »

Di Cristina Rubano

Il perfezionismo è un tratto di personalità spesso associata a varie condizioni psicopatologiche come depressione, ansia, disturbi dell’alimentazione, insonnia. Si manifesta su un piano cognitivo attraverso il bisogno di controllare l’incertezza, sul piano affettivo attraverso la paura del fallimento e il senso di valore personale dipendente dal raggiungimento di standard più elevati dalla maggior parte delle altre persone, sul piano delle regole personali att... »

Di Rita Maria Esposito

Il Festival della Psicologia promosso dall’Ordine degli Psicologi del Lazio giunge col 2016 alla sua seconda edizione, tante le iniziative finalizzate a diffondere una corretta cultura della psicologia e del contributo che essa può dare alla salute e al benessere di singoli, gruppi e istituzioni. Saremo in tre piazze di Roma il 23 e 24 Maggio per proporre attività e diffondere materiale divulgativo su psicologia dell’Alimentazione, Malattie croniche, sport, lavoro e ... »

Di Cristina Rubano

Con la parola “lutto” ci si riferisce al sentimento di intenso dolore che segue la perdita reale, o simbolica, di una persona cara. Il lutto, quindi, è l’insieme delle manifestazioni esteriori e anche dei rituali che accompagnano la morte di una persona facendosi contenitori delle angosce e aiutando il processo di elaborazione. Non è mai superfluo sottolineare che il percorso di elaborazione segue tempi e modalità differenti per ciascuno e, sebbene sia p... »

Di Rita Maria Esposito

L’uso terapeutico dei fiori di Bach rientra nell’ambito della floriterapia, ovvero un tipo di terapia di carattere olistico, che cioè guarda a tutti gli aspetti della persona umana, e biologica. La floriterapia si avvale di rimedi naturali a partire dai fiori silvestri. Nasce nella prima metà del ‘900, quando il medico gallese Edward Bach (1886-1936) avviò un grande studio sulle proprietà curative di 38 fiori. Secondo i sostenitori della floritera... »

Di Rita Maria Esposito

La psiconcologia è una disciplina che si occupa in modo specifico delle conseguenze psicologiche causate da una diagnosi di tumore. Nacque negli Stati Uniti intorno al 1950 e man mano si è sviluppata in altri continenti e Stati del mondo e si occupa delle risposte emozionali di quelle persone che hanno ricevuto nella loro vita una diagnosi di tumore. La psiconcologia si prende cura del dolore soprattutto psicologico e non solo fisico dei pazienti oncologici e dei loro familiari,... »

Di Rita Maria Esposito

Oggi la psicosomatica, disciplina che si occupa di indagare come mente e corpo contribuiscano insieme all'insorgenza e al mantenimento di alcune patologie, occupa un posto importante nella riflessione medica e psicologica. Non è stato sempre così, tempo addietro era strano ritenere che un mal di testa potesse essere il risultato di una grande preoccupazione; non a caso l'isteria (patologia in cui sintomi fisici non erano associabili ad alcuna causa somatica) fu chiamata la ... »

Di Francesca Cilento

1 di 5

Scarica flash player