Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
20563
Relazioni

Come scrisse il filosofo greco Aristotele nel IV secolo a.C. l'uomo è un animale sociale: non può fare a meno della relazione con gli altri, è una necessità, un bisogno primario. Le relazioni ci permettono non solo banalmente di non patire la solitudine, ma anche di conoscere di più noi stessi, perché le persone che ci circondano sono spesso, per quanto diverse da noi, il nostro specchio. Le relazioni amorose, il legame affettivo con amici, fratelli, genitori e parenti, i rapporti di lavoro e oggi anche quelli che si creano sul web, riempiono di sostanza la nostra vita e partecipano a costruirne il senso.

Sempre più nella società di oggi si avverte l’esigenza di attivare servizi che operino ad ampio raggio per il benessere o la soddisfazione piena del bisogno e delle richieste dell’utenza. Questa finalità è spesso perseguita attraverso l’allestimento di equipe multidisciplinari. Sono gruppi di professionisti con conoscenze e competenze differenti che operano insieme sulle stesse richieste al fine di attivare una risposta complessa e su più f... »

Di Milena Rota

  Il fascino della novità, l’ebbrezza della persona intrigante e misteriosa, l’eccitazione della scoperta… Sono tutti “ingredienti” dell’esplosivo cocktail dell’attrazione e della seduzione. Si gioca a mantenere il mistero, si tiene l’altro sulla corda, ci si svela solo in parte alimentando curiosità e interesse. Ma la mente umana sa essere alquanto stupefacente e può lasciare “spiazzati” anche i Don Giovan... »

Di Cristina Rubano

Un’indagine Eurispes fornisce uno spaccato alquanto controverso dei giovani italiani. Il 44% dei neo-sposi tradisce, quasi la metà dei giovani è attratto da pratiche bdsm e sperimenta legami disimpegnati basati sul sesso occasionale o le amicizie di letto. Il sesso occasionale è talmente diffuso da rappresentare quasi una prevedibile norma; sono i rapporti monogami e a lungo termine a sembrare ormai l’ultima frontiera della trasgressione. Ma che ripercussioni ... »

Di Cristina Rubano

La società senza padri è stata preannunciata nel 1963 da Alexander Mitscherlich il quale iniziò a osservare la perdita del significato e del potere educativo e sociale della figura paterna. Nelle società moderne si osserva realmente quanto in passato era solo un iniziale sospetto, ovvero la perdita dell’autorità paterna e di tutto ciò che ruota attorno ad esso. Il cambiamento nelle famiglie, nei legami e nell’educazione dei figli, vede mod... »

Di Milena Rota

Molti genitori si chiedono se sia giusto o sbagliato raccontare la favola di Babbo Natale ai propri figli, quando e come dire la verità e quali possano essere le conseguenze sia della “bugia”, sia della sua scoperta. A queste e altre domande la scienza psicologica ha tentato di dare una risposta, che non è univoca ma in molti casi aiuta a placare le ansie genitoriali e vivere la magia di Babbo Natale in modo sereno.   Perché scrivere la lettera a Bab... »

Di Milena Rota

Si traduce In Italiano come “differenziale salariale di genere”, il gender pay gap è il divario statisticamente riscontrato tra i salari di uomini e donne in tutti i paesi industrializzati, compresa l’Italia. Secondo il Gender Gap Report dell'Osservatorio JobPricing, se si confrontano i salari annui di uomini e donne, la differenza salariale fra i due sessi sfiorerebbe i 3000 euro annui per i lavoratori dipendenti. Come se le donne, a confronto dei loro colleghi masch... »

Di Cristina Rubano

Il mondo della droga è qualcosa che allarma e spaventa i genitori. I dati relativi al 2018 sono allarmanti in quanto si assiste a un aumento di morti per overdose proprio fra i più giovani, gli adolescenti. Spesso, proprio per la paura che generano queste notizie, si sceglie la strategia del “tabu” ovvero non se ne parla in famiglia, si allontana l’argomento come una sorta di tentativo di ridurre la paura attraverso la negazione del rischio. In realt&agrav... »

Di Milena Rota

Potrà sembrare paradossale, ma in un certo senso è più facile affrontare la misoginia quando è manifesta, esplicita, quando in qualche modo “fa scandalo” e suscita una serie di cori di protesta. Lo abbiamo ereditato delle lotte femministe del ’68: tutto si manifestava come opposizioni efferate e nette fra ideologie, classi, fazioni opposte senza compromessi e vie di mezzo. A queste intransigenze, a questi “bracci di ferro” dobbiamo mol... »

Di Cristina Rubano

  Che cos’è l’amore? Un’emozione, un sentimento, una poesia o un’eterna follia? Molte visioni stereotipali dell’amore ne dipingono una versione edulcorata, tratteggiandolo come idilliaco, eterno e immutabile… In alternativa, romanzi e film ci propongono sofferenze amorose al limite della follia, quasi fossero una “controparte” necessaria per raggiungere l’ambito “Happy End”. Forse ci sono alcuni falsi miti sull&rsq... »

Di Cristina Rubano

  La figura paterna ha acquisito negli anni sempre più importanza nella cura e nella crescita dei figli. Tuttavia le modalità di approccio e comportamento dei papà non sarebbero uguali tra maschio e femmina. Sicuramente qualche differenza nelle cure genitoriali è evidente agli occhi di tutti, pensiamo solamente all’idea comune della “Principessina di papà” per le figlie femmine e al “cocco di mamma” per i figli maschi.... »

Di Milena Rota

1 di 62

Scarica flash player