Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

Milena Rota

Milena Rota

Milena Rota è Dott.ssa in Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia. Tirocinante presso il Centro Elpis di Ispra (Varese) studio multidisciplinare specializzato nella diagnosi e cura di disturbi della sfera evolutiva (disturbi del comportamento, apprendimento, ecc.), psicoterapia per bambini ed adulti, trattamento psicomotorio, pedagogico, logopedico, educativo e osteopatico.

Collabora con una cooperativa offrendo servizi educativi e di sostegno a bambini e ragazzi con problematiche comportamentali, di apprendimento o disagi di diversa natura legati alla sfera evolutiva.

Svolge attività di allenatrice con bambini dai 2 ai 7 anni seguendo un programma per lo sviluppo psico-motorio e relazionale.

Ambiti di maggiore interesse sono legati alla psicologia clinica e dello sviluppo con particolare attenzione alle problematiche legate all’età evolutiva.


Articoli

La sindrome premestruale è un’entità clinica ben osservabile e riconoscibile che colpisce molte donne nel periodo appena prima delle mestruazioni. È una condizione vissuta in modo accentuato e consistente da circa il 2-10% delle donne in età fertile fino ad arrivare a una variabilità tra il 30% e 80% se si considerano anche casi di sintomatologia lieve e non invalidante. È un concetto introdotto nella clinica a partire dagli anni ’50 su cu... »

Il mondo della droga è qualcosa che allarma e spaventa i genitori. I dati relativi al 2018 sono allarmanti in quanto si assiste a un aumento di morti per overdose proprio fra i più giovani, gli adolescenti. Spesso, proprio per la paura che generano queste notizie, si sceglie la strategia del “tabu” ovvero non se ne parla in famiglia, si allontana l’argomento come una sorta di tentativo di ridurre la paura attraverso la negazione del rischio. In realt&agrav... »

  I termini ateo e agnostico sono molto spesso utilizzati indistintamente al fine di indicare una categoria di persone che si pone in contrasto rispetto al credo religioso. In realtà non solo sono differenti dal punto di vista etimologico, ma si pongono in posizioni nettamente distinte rispetto alla religione, all’esistenza di Dio e più in generale nel modo di affrontare la vita e i valori più alti dell’umanità.   Ateo, agnostico e l’esi... »

Ognuno di noi ha nel cuore un supereroe: sono personaggi che non passano mai di moda e che ogni bambino sogna di diventare guardandoli con ammirazione nella sua crescita. Sono i travestimenti preferiti per il carnevale, i ruoli maggiormente ricoperti nei giochi infantili, le figure dei libri da colorare più selezionate e i cartoni che tengono gli occhi di tutti fissi allo schermo, come in venerazione. L’amore verso questi personaggi è tipico dei bambini e ha una motiv... »

L'adolescenza è un periodo complesso, una fase di cambiamento a livello psicologico, fisico e sociale. Una serie di sfide si aprono agli occhi dei ragazzi e anche dei loro genitori, che vivono questa fase con angoscia e preoccupazione per i figli che crescono. L'adolescente deve accettare il corpo che cambia con la pubertà, definire la propria identità e costruire un'immagine del sé adulto, acquistare maggiore indipendenza e gestire nuovi vissuti ed emozioni. Si ap... »

Il termine pragmatico deriva dal greco “pragmatikòs” ed etimologicamente significa “attinente ai fatti”, “riguardante le cose”. In ambito filosofico il pragmatismo prende le mosse dalle teorie di Charles Sanders Peirce a fine 1800 in cui si sostiene che la verità di un’affermazione sta nella verifica della sua applicazione e utilità nel contesto reale. Quindi, la conoscenza e il pensiero sono elementi di intervento e azione sul mo... »

Molti studi, ma anche l’esperienza quotidiana, dimostrano che la motivazione gioca un ruolo fondamentale nell’esecuzione di compiti di qualsiasi genere e nell’apprendimento. Essa è infatti una spinta, una forza, qualcosa che fa iniziare un’azione, mettere in campo risorse, mantenere un certo livello di impegno e talvolta anche interrompere un flusso di comportamento. Il suo ruolo nel raggiungimento di obiettivi e successo è fondamentale. Ha effe... »

  La figura paterna ha acquisito negli anni sempre più importanza nella cura e nella crescita dei figli. Tuttavia le modalità di approccio e comportamento dei papà non sarebbero uguali tra maschio e femmina. Sicuramente qualche differenza nelle cure genitoriali è evidente agli occhi di tutti, pensiamo solamente all’idea comune della “Principessina di papà” per le figlie femmine e al “cocco di mamma” per i figli maschi.... »

Secondo Goleman l’intelligenza emotiva è la capacità di esprimere correttamente il proprio vissuto, riconoscere le proprie ed altrui emozioni, gestirle e indirizzarle in condotte funzionali, assumere condotte sociali adeguate e un atteggiamento empatico. Nello specifico si articola in consapevolezza, autocontrollo, motivazione, empatia e abilità sociali. Ognuno di questi aspetti influenza fortemente il contesto scolastico a livello di apprendimento, comportamento, v... »

  Il contesto influenza l’agire di ognuno di noi. Questa è una verità ben assodata e soprattutto evidente in molte circostanze. Il comportamento assunto in casa è diverso da quello tenuto in ufficio o al lavoro, al supermercato, per strada, in un bar, in un ambiente bello e profumato o in uno sporco e maleodorante. Le condizioni ambientali in qualche modo avvalorano e giustificano le modalità di azione e la predisposizione mentale ed emotiva associate ad... »

Il neuropsichiatra infantile è una figura professionale che opera nel settore pubblico e privato con bambini e adolescenti, quindi prendendo in esame la fascia dell’età evolutiva dalla nascita fino al compimento della maggiore età. La formazione di stampo medico permette ai professionisti di indagare aspetti neurologici e organici oltre ad aspetti prettamente psichiatrici, offrendo un quadro maggiormente completo e arricchente specialmente all’interno di un&rs... »

Intervista a Maria Cristina Cattaneo

La mindfulness è una tecnica che permette di raggiungere la piena consapevolezza di sé portando l’attenzione al momento presente, in modo non giudicante e intenzionale (Jon Kabat-Zinn). Rientra comunemente nelle tecniche di meditazione che permettono di vivere il qui e ora con consapevolezza e pienezza, senza farsi travolgere dagli impegni quotidiani e dagli innumerevoli stimoli della realtà. Difficilmente la meditazione viene considerata adatta e possibile con i ba... »

Bullo e leader sono spesso confusi e l’utilizzo dei termini avviene senza discriminazione e consapevolezza delle differenze. Sono due condotte e ruoli apparentemente molto simili poiché volti ad orientare e dirigere il comportamento di altri individui, verso una meta o scopo desiderano, tuttavia ciò avviene attuando strategie e modalità molto differenti. La distinzione già di per sé complessa, lo è ancor di più nei bambini. Le caratterist... »

La società moderna richiede alle mamme di essere un perfetto genitore, una brava moglie, un’eccellente casalinga e perché no anche una donna in carriera e una figlia attenta e premurosa. Anche agli uomini sono avanzate richieste simili ma con meno stereotipi e pregiudizi che riducono la pressione sociale e l’angoscia generata. Ecco che è sempre più probabile vedere mamme stanche, affannate tra vita privata e famiglia e timorose di non riuscire ad arriva... »

"Mi assumo le mie responsabilità”, “Come posso fare per uscire da questa situazione?” o ancora “Cosa posso fare per migliorare il mio rapporto di coppia?”, ecc.  questi sono solo alcuni esempi di chi assume un atteggiamento proattivo. La capacità di assumersi le responsabilità delle proprie scelte, delle azioni e delle conseguenze, essere consapevoli del proprio ruolo nel determinare le circostanze, agendo un controllo diretto sui d... »

2 di 6