Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

Milena Rota

Milena Rota

Milena Rota è Psicologa. Collaboratrice presso il Centro Elpis di Ispra (Varese) studio multidisciplinare specializzato nella diagnosi e cura di disturbi della sfera evolutiva (disturbi del comportamento, apprendimento, ecc.), psicoterapia per bambini e adulti, trattamento psicomotorio, pedagogico, logopedico, educativo e osteopatico, dove si occupa di attività di training e potenziamento di abilità specifiche ed è coinvolta in progetti di diverso tipo rivolti a bambini ed adolescenti.

Collabora con una cooperativa offrendo servizi educativi e di sostegno a bambini e ragazzi con problematiche comportamentali, di apprendimento o disagi di diversa natura legati alla sfera evolutiva. 

Attenta agli aspetti di sviluppo psico-motorio, svolge attività con bambini volti al potenziamento ed incremento di abilità motorie, emotive e relazionali. Attualmente frequenta un master in Psicologia dello Sport. 

Ambiti di maggiore interesse sono legati alla psicologia clinica e dello sviluppo con particolare attenzione alle problematiche legate all’età evolutiva (Disturbi dell'apprendimento, emotivi e comportamentali, ecc) e la psicologia in ambito sportivo. 


Articoli

  Il disturbo istrionico di personalità fa parte dei disturbi di personalità del Cluster B assieme a quello Narcisistico, Antisociale e Borderline. Solitamente più diffuso tra le donne, forse anche per gli aspetti socio-culturali implicati nella diagnosi che rimandano a condotte maggiormente femminili rispetto che maschili. Ha una prevalenza di circa il 2% della popolazione.   Cause del disturbo istrionico della personalità Come gli altri disturbi di... »

La sindrome di Asperger fa la sua comparsa nei manuali diagnostici nel 1994 con la pubblicazione della quarta edizione del Manuale Diagnostico e Statistico dei disturbi mentali (DSM-IV) all’interno dei “Disturbi Pervasivi dello Sviluppo”; successivamente inglobato sotto la definizione di “Disturbi dello spettro Autistico” nel DSM-5 (2013). Viene spesso definito e identificato come “Autismo ad Alto Funzionamento” poiché seppur abbia delle caratt... »

All’interno della relazione dell’Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa) del maggio 2018 viene affermato che gli antidepressivi sono gli psicofarmaci più consumati nel nostro paese.  Questo dato fa sicuramente riflettere e si accosta, in parte supportando, quanto affermato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ovvero che la depressione è una delle patologie più diffuse al mondo e, tra pochi anni, destinata a diventare la capofila. Quest... »

La ciclotimia o disturbo ciclotimico è una condizione psicopatologica che viene collocata nel DSM-5 tra i Disturbi Bipolari e disturbi correlati, e si caratterizza per una continua oscillazione del tono dell’umore. Il termine deriva dal greco “kyklotimia” ovvero Kyklos e Thymos rispettivamente ciclo o cerchio e umore, che quindi ben racchiude il principio fondante del disturbo: il continuo ciclo da condizioni definite up e altre down a livello di umore e com... »

"Grazie", parola semplice, spesso tra le prime apprese da piccoli, tuttavia utilizzata troppo poco e il più delle volte dimenticata o data per scontata, specialmente nella quotidianità e con le persone più vicine. È quell’espressione utilizzata per esprimere gratitudine ovvero riconoscenza all’altro per qualcosa che ha fatto come un favore, un piacere un gesto carino o anche solo un complimento, attraverso parole o gesti. Dire grazie fa bene a sé... »

La tecnologia è dappertutto, fuorché nella scuola. E' forse perché le nuove tecnologie sono considerate un limite all’apprendimento? O perché occorrerebbe investire di più? sorsa? Molto o troppo spesso è poi difficile dare una risposta e attuare un cambiamento.    Le tecnologie nell’ambiente scolastico Nel 2009 il MIUR ha dato il via a una serie di iniziative per arricchire gli istituti scolastici di ausili informatici e tecnolog... »

Il bipolarismo o meglio definito Disturbo Bipolare è una condizione psicopatologia legata a oscillazioni rapide del tono dell’umore passando da un estremo di euforia e attivazione ad uno stato depressivo e di eccessiva tristezza con alterazione del funzionamento dell’individuo.   Tipologie del disturbo bipolare All’interno del gruppo dei Disturbi Bipolari il DSM5 classifica: Disturbo Bipolare 1: vede la soddisfazione dei criteri di un episodio maniacale al... »

  I social network e in generale i mezzi di comunicazione di massa hanno ormai invaso la maggior parte, se non tutti, i nostri contesti di vita con impatti rilevanti. Discordanti sono i pareri rispetto al loro utilizzo, soprattutto rispetto alle modalità e agli effetti positivi e negativi che possono avere. Questo è vero sia nell’ambito della vita personale e relazionale, sia in quello professionale e lavorativo, in cui i social sono diventati uno specchietto pubblici... »

La tristezza è un’emozione primaria, provata in situazioni di disagio e difficoltà, ogni qualvolta che qualcosa va storto, le aspettative vengono deluse, oppure si subisce una ferita, una perdita, un evento negativo, dolore o sconfitta. Insomma è l’emozione tipica dei momenti dolorosi e difficili, spesso associata a pensieri disfunzionali e ricorrenti che possono sfociare in vero rimuginio, fino a stati di ansia e depressione nei casi più gravi. La... »

Forse pochi sanno che il 13 di novembre è la Giornata Mondiale della Gentilezza, istituita a Tokio nel 1997 durante una conferenza e riconosciuta da differenti stati tra cui l’Italia. La domanda che forse sorge spontanea è perché istituire una giornata apposita su questo tema? La risposta può vagliare differenti motivi, uno su tutti è forse il desiderio a livello mondiale di ripristinare questa caratteristica di comportamento e atteggiamento, riattivan... »

Il Quoziente intellettivo è conosciuto come un punteggio ottenibile attraverso appositi test che identifica il livello di intelligenza di un individuo, espresso da un numero che deriva dal rapporto tra età anagrafica e quella mentale, individuata appunto con test e scale come le scale Wechsler. Da secoli è acceso il dibattito tra chi sostiene che l’intelligenza sia qualcosa di immodificabile e innato, derivante quindi totalmente dalla genetica, chi invece attribuisc... »

L’ipocrisia viene spesso identificata come l’altra faccia della medaglia della sincerità e trasparenza, ovvero un insieme di atteggiamenti e comportamenti legati a falsità, scarsa chiarezza e atteggiamento mascherato. È proprio dal mondo delle maschere, o meglio il teatro, che il termine ipocrisia ha origine. “Ipòcrisis” dal greco significa “simulazione” ed è il nome utilizzato nell’antichità per definire il g... »

  La depressione è una condizione psicopatologica frequente, con elevata incidenza nella popolazione, che porta con sé differenti sintomi che a livello macro e generale vedono una condizione di sofferenza, umore depresso e diminuzione degli interessi, oltre ad altre caratteristiche tipiche. Tuttavia, parlare solamente di depressione non è del tutto corretto in quanto a livello psicodiagnostico, è necessario eseguire una distinzione tra diverse tipologie di Dis... »

Alice nel Paese delle Meraviglie, anche conosciuto come Alice in Wonderland è una celebre storia di Lewis Carrol, pseudonimo di Charles Lutwidge Dodgson, pubblicata per la prima volta nel 1865 e rivisitata più volte nel mondo cinematografico con il celebre cartone della Disney e il più recente film diretto da Tim Burton nel 2010. Nel racconto l’autore riesce a mischiare la realtà con la fantasia, dando a ogni elemento della storia e singola frase un significa... »

C'è uno sport per l'uomo e uno sport per la donna? I condizionamenti verso i più piccoli, maschi e femine distintamente, colpiscono facilmente l'immaginario e la costruzione identitaria nell'età dello sviluppo. La pubblicità, e più in generale i contenuti veicolati dai media, influenzano molto l'atteggiamento genitoriale: il figlio maschio fin da piccolo è visto come il campione, meno facile è pensare analogamente la figlia femmina, eccetto per... »

1 di 12