Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

Milena Rota

Milena Rota

Milena Rota è Dott.ssa in Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia. Tirocinante presso il Centro Elpis di Ispra (Varese) studio multidisciplinare specializzato nella diagnosi e cura di disturbi della sfera evolutiva (disturbi del comportamento, apprendimento, ecc.), psicoterapia per bambini ed adulti, trattamento psicomotorio, pedagogico, logopedico, educativo e osteopatico.

Collabora con una cooperativa offrendo servizi educativi e di sostegno a bambini e ragazzi con problematiche comportamentali, di apprendimento o disagi di diversa natura legati alla sfera evolutiva.

Svolge attività di allenatrice con bambini dai 2 ai 7 anni seguendo un programma per lo sviluppo psico-motorio e relazionale.

Ambiti di maggiore interesse sono legati alla psicologia clinica e dello sviluppo con particolare attenzione alle problematiche legate all’età evolutiva.


Articoli

L’espressione “Esaurimento Nervoso”, molto utilizzata nel linguaggio comune, non esiste nel linguaggio tecnico in cui si può far rifermento alla nevrastenia. In generale si riferisce ad uno stato di esaurimento di energie fisiche e mentali, eccessiva stanchezza e debolezza, affaticamento e in alcuni casi malessere fisico (ad esempio mal di testa, dolori muscolari…). Chi soffre di esaurimento nervoso fatica a provare emozioni positive, vive una forte condizione ... »

Difficoltà e le carenze educative vengono sempre più allo scoperto. Gli effetti sono tangibili nel sorgere e aumentare dei bisogni educativi speciali e delle richieste di intervento da parte di professionisti. Sempre più si è in grado di osservare disagi nel comportamento, difficoltà emotive e relazionali, disturbi nell’apprendimento e nell’attenzione, autismo, difficoltà organizzative e di gestione degli innumerevoli impegni che fin da pi... »

Intervista a Elisa Bracale

La corsa è uno dei movimenti più naturali che l’uomo possa mettere in atto, si apprende subito dopo aver imparato a camminare con sicurezza e non si disimpara mai. Eppure pochi praticano attività podistica regolarmente preferendo altre attività sportive o purtroppo una vita sedentaria. Gli effetti dello sport sulla salute sono ben noti. Praticare regolarmente attività sportiva permette di controllare il peso, ridurre il rischio di malattie cardiovascol... »

Il disturbo depressivo persistente (DSM 5, APA 2013) meglio conosciuto come distimia è un disagio clinicamente significativo che rientra nel gruppo dei disturbi del tono dell’umore. Viene considerata come una forma cronica e lieve di depressione, in quanto la sintomatologia è meno grave di quella tipica della depressione maggiore ma si protrae per almeno due anni, per questo persistente. La cronicità e persistenza dei sintomi portano spesso ad una difficile identifi... »

Chi non ha imparato a diventarlo? Essere multitasking è possedere la qualità del secolo, pare. Il multitasking, letteralmente “svolgere più compiti contemporaneamente” riveste gran parte del tempo lavorativo e non, dando un’immagine di persone maggiormente efficienti e produttive. La domanda che molti ricercatori si sono posti è se davvero essere multitasker renda gli individui più "performanti" e quindi se l’essere umano sia davvero ... »

La battaglia contro il cancro è vissuta da milioni di persone al mondo e dai loro famigliari. Molti ricercatori e professionisti trascorrono le loro vite alla ricerca di cure maggiormente efficaci per migliorare la qualità della vita dei pazienti sia a livello fisico che psicologico e relazione. Inoltre molto lavoro è svolto attorno al supporto e accompagnamento del paziente e famigliari nel percorso di cura anche in caso di scarsa riuscita. Le figure professionali attorn... »

Code infinite in mezzo al traffico, clacson che suonano in ogni istante, corse contro il tempo per prender la coincidenza dopo un lungo ritardo, orari di lavoro estremamente fissi e imprevisti all’ordine del giorno… Questi sono solo alcuni elementi che ogni giorno caratterizzano la vita di milioni di pendolari. Persone costrette a usare auto o mezzi di trasporto per lunghi tragitti e ore per raggiungere il posto di lavoro o di studio, ogni giorno. Secondo innumerevoli ricerche a ... »

L’intelligenza è una realtà multisfacettata che anche la comunità scientifica fatica a definire. Nel complesso possiamo dire che è una funzione mentale superiore, che caratterizza l’essere umano e lo rende capace di utilizzare in modo adeguato le conoscenze, le strategie, gli schemi di azione e di pensiero, per rispondere in modo adeguato alle situazioni, raggiungere obiettivi e risultati. Ma è anche capacità creativa, di adattamento, di r... »

La gravidanza è un momento di forte cambiamento nella vita di una donna, della coppia e dell’intera famiglia. Con il parto l’impatto con la nuova realtà diventa più evidente e porta con sé una serie di cambiamenti, non sempre facili da gestire per i neo genitori e loro famigliari. In molti casi, le stime parlano di 8-15% delle neo mamme, si sviluppa un disagio psicologico noto come depressione post-partum. Molto meno conosciuto è il fenomeno del ... »

“Chi trova un amico trova un tesoro”. Questo detto in poche parole racchiude il ruolo prezioso dell’amicizia nella vita di ogni persona. Fin da bambini c’è la tendenza a relazionarsi e trascorrere del tempo con persone estrane alla propria famiglia. Gli amici sono persone su cui senti di poter contare, con cui c’è un legame spesso inspiegabile fortemente diverso da quello con il partner, con i figli e con i propri famigliari. È un legame che ... »

Il movimento, il gioco, le interazioni con l’adulto o con i pari, le emozioni, la comunicazione sono tra gli elementi che caratterizzano il vivere del bambino e non solo, permettendo lo sviluppo di abilità utili per interagire con il mondo correttamente. Su questo e tanto altro lavora il Terapista della Neuro e Psicomotricità (TNPE). Una figura professionale poco conosciuta ma che agisce in diversi ambiti e con diversi scopi, sia educativi al fine di garantire un corretto ... »

Intervista a Giulia Fusar Poli

Circa il 25% dei lavoratori in Italia effettua un lavoro su turni. In questi sono interessati, ad esempio, lavoratori nella sanità, in alberghi e ristoranti, nei trasporti e telecomunicazione e in alcuni settori e industriali e di vendita. Insomma si parla del lavoro a turni classico e più conosciuto. Tuttavia il 41,8% dei soggetti (dati Eurostat) è attivo in un lavoro atipico e indipendente ovvero con assenza di orari fissi e necessità di lavoro nel fine settimana... »

Gli episodi di violenza e bullismo contro insegnanti e docenti si moltiplicano. Il quadro rivela un'immagine dei giovani sempre più lontani dal ritenere la scuola un luogo di crescita e considerare gli insegnanti anche come esempi da seguire. Non è certo per tutti così, ma come fare per arginare questo fenomeno ad alto rischio di emulazione?   Bullismo: quando le vittime sono i docenti Sempre più insegnanti sono vittime di vessazioni fisiche ricevendo calci, p... »

Cerchiamo di immaginare un bambino che piange perché ha fame, ha sonno o “semplicemente” desidera essere preso in braccio e ricevere attenzioni e come risposta ottiene un urlo dell’adulto o peggio ancora indifferenza. Un adolescente che ricerca un po’ di autonomia e il permesso di uscire un sabato sera sui tanti dell’anno, mettendocela tutta a scuola per guadagnarsi quel momento e ricevere in tutta risposta un “no, stai a casa”. O ancora un pro... »

Ognuno di noi ha un luogo preferenziale diverso in base alla finalità: lavorare, studiare, rilassarsi, trascorrere il tempo libero con gli amici e anche fare acquisti. Vi siete mai fermati a pensare a cosa renda quel posto così affascinante e adatto per voi? Ogni ambiente ha delle caratteristiche che suscitano in ognuno emozioni, sensazioni, pensieri, stati mentali e quindi comportamenti differenti. È qualcosa di assolutamente personale che rende quel luogo piacevole o fa... »

1 di 3