Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

Cristina Rubano

Cristina Rubano

Psicologa, Psicoterapeuta specialista in Psicologia della Salute.

Lavora come libero professionista a Ciampino e a Roma; si occupa di psicoterapia, consulenza e sostegno psicologico, tecniche di rilassamento e Training Autogeno, psicologia dell’alimentazione e del comportamento alimentare.

Membro delle rete P. A. S. S. “Psicologi Alimentari al Servizio della Salute” e curatrice del blog “cibo per la mente” per l’Ordine degli Psicologi del Lazio


Articoli

In Giappone si ritiene che quando un vaso di ceramica si rompe, dopo la sua riparazione, sarà ancora più bello e prezioso di quando era integro e apparentemente “perfetto”. L’arte del Kintsugi ha una tradizione centenaria e si fonde con i principi del buddismo zen che ha reso molte pratiche di vita quotidiana fonte di meditazione e sviluppo interiore. E' anche simbolo di resilienza e di come si possa trarre forza dalle proprie ferite.   Le origini del kint... »

  Lo rivela uno studio pubblicato su Nature: negli ultimi decenni è aumentato il tasso di obesità in tutto il mondo ma a contribuire a questo incremento sembra siano state soprattutto le zone rurali ed extraurbane, un tempo simbolo di uno stile di vita sano e slow, che oggi invece risulterebbero essere le aree dove gli effetti della globalizzazione e della diffusione massiva di una certa industria alimentare più si fanno sentire. Ne risulta un quadro complessivo piut... »

Il Fast Fashion, la moda low cost che rende gli stili dei grandi marchi accessibili a tutti, ha da diversi anni rivoluzionato il mondo della moda e degli acquisti offrendo capi di abbigliamento per tutte le tasche ma, al tempo stesso, alimentando una continua tensione al consumo. Compriamo a meno ma più spesso e, a quanto pare, non siamo mai pienamente soddisfatti. La moda usa e getta ha pregi e difetti non solo sull’economia, ma anche sulla psiche.   Il Fast Fashi... »

Sebbene la convivialità e la condivisione dei pasti rappresenti uno dei fattori culturali di maggior rilievo, soprattutto per noi Italiani, è difficile dire se mangiare in compagnia sia sempre un elemento di benessere o se rappresenti più una causa o una conseguenza di un certo stile di vita. Uno studio di Oxford sembra sottolinearne gli effetti positivi su corpo e mente. Ma non traiamo conclusioni affrettate.   Mangiare in compagnia: un sondaggio di Oxford Lo studio... »

Non solo oggetti materiali, ma soprattutto relazioni interpersonali e gratificazioni… “immateriali”. Questi sembrano gli ingredienti per la felicità e una vita soddisfacente, nonostante la crisi economica. A sostenerlo sarebbero sia gli studi in materia che, indirettamente, le opinioni degli Italiani.   Il crollo della felicità dichiarata Gli Italiani sono felici? Se lo è domandato Enrico Finzi, sociologo, giornalista e autore di alcuni libri tra c... »

Quando viene data loro una scelta, le persone evitano di utilizzare l’empatia? E perché accade questo? Stando a una ricerca pubblicata sul Journal of Experimental Psychology: General, esercitare le proprie capacità empatiche richiederebbe una certa fatica cognitiva; per questo le persone opterebbero per strategie più semplici e mentalmente “disimpegnate”.   La fatica di immedesimarsi Lo studio in questione, teso a valutare se e quanto le person... »

  Fu lo psicoanalista Elliot Jaques a coniare nel 1957 la definizione “crisi di mezza età”: una fase di mezzo della vita durante la quale le persone, e gli uomini in modi diversi dalle donne, prendono coscienza del passare del tempo e della propria mortalità. Questo comporterebbe una fase di crisi esistenziale più o meno accentuata che per gli uomini va dai 40 ai 50 anni.   Le ricerche attuali non danno del tutto ragione a Jaques;  questa famige... »

Fino a non molto tempo fa il non aver bisogno di lavorare e l’avere molto tempo libero a disposizione erano caratteristiche che identificavano le persone più agiate ed elevate nella scala sociale. Oggi sembra che questi parametri si stiano ribaltando: essere sempre impegnati, non avere tempo per amici, tempo libero o le commissioni quotidiane sembra sia diventato uno status symbol, una sorta di carata di identità di coloro che sono ritenuti più in alto nella scala s... »

  Trasferirsi in una nuova città e cambiare vita può essere un’esperienza eccitante e del tutto inedita: l’entusiasmo per la novità, la sensazione di avere il mondo in tasca, di aver avuto il coraggio di rischiare e mettersi in gioco per andare incontro ad un proprio progetto di vita. Sono tutti elementi che contribuiscono a rendere densa di progettualità positiva la scelta di un trasferimento. Questi stati d’animo tuttavia si accompagna... »

Rispetto ad alcuni decenni fa, la soglia dei 50 anni non rappresenta più per la donna l’inizio della vecchia ma, semmai, l’aprirsi di una nuova fase di vita che può rivelarsi appagante e attiva da molti punti di vista. Questa fase però rappresenta anche un passaggio esistenziale significativo, un momento di cambiamento per la psiche e l’identità femminile, da non sottovalutare né ricondurre sbrigativamente a una perpetua giovinezza. &n... »

L’idea che il digiuno possa essere un atto purificatore che ristabilisce salute e longevità non stenta a morire. Vediamo a cosa deve il suo intramontabile fascino una pratica su cui sarebbe bene fare un approfondimento serio prima di decidersi e iniziare.   Digiuno e bisogni umani La fame è uno dei bisogni umani fondamentali; il cibo, al pari dell’aria e dell’acqua, fa parte di quei “carburanti” indispensabili alla nostra vita. E per ... »

Primavera, tempo di grandi pulizie, di rigenerazione di spazi, luoghi, colori… La rinascita nella Natura a cui assistiamo in questo periodo dell’anno, sembra stimolare anche nella nostra psiche un desiderio di rinnovamento.  Ecco che allora progettiamo qualche ammodernamento della nostra casa, ci decidiamo a mettere ordine in quell’armadio o in quella cantina in cui abbiamo accumulato roba da tempo e sentiamo improvvisamente più facile “lasciar andare&rdqu... »

Christian Jarrett è un neuroscienziato cognitivo, divulgatore scientifico per The Guardian e Psychology Today e redattore del blog Research Digest pubblicato dalla British Psychological Society. Proprio dalle pagine del suo blog, Jarrett ha sintetizzato i risultati di alcuni lavori di ricerca le cui conclusioni non sembrano essere proprio incoraggianti. Ecco dunque 10 inclinazioni tipicamente “umane” che potrebbero rendervi delle brutte persone molto più di facilment... »

La stessa strada da percorrere ogni giorno, le stesse facce di colleghi e superiori, le stesse dinamiche aziendali che ormai abbiamo imparato a memoria… Mansioni e incarichi che un tempo rappresentavano una piacevole sfida sono ormai prevedibili e routinari, spesso non così gratificanti come vorremmo. Dov’è finito l’entusiasmo per il nostro lavoro?   Ritrovare entusiasmo per il lavoro Tanti possono essere i fattori che portano una persona a vivere come ro... »

La sensibilità alle emozioni e la capacità di discriminarle negli altri varia non solo a seconda delle differenze individuali, ma anche in base all’età e al genere di appartenenza. Questi i risultati di uno studio preliminare pubblicato sul Journal of Experimental Psychology: General. A quanto pare - dall’adolescenza alla terza età - ogni età della vita ha le sue emozioni-guida!   Sensibilità alle emozioni: perché è impo... »

1 di 54