Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
20789
PNL comunicazione

PNL comunicazione: qui si parla di programmazione neurolinguistica e di comunicazione persuasiva ed efficace. La PNL consiste in una serie di tecniche comportamentali e di modelli linguistici che si propone di aiutare le persone a migliorare i processi decisionali, la creatività, l'apprendimento e la motivazione. Il metodo è stato ideato da due linguisti statunitensi, Richard Bandler (1950) e John Grinder (1940), che negli anni Settanta hanno preso in esame gli stili comunicativi di tre diversi psicoterapeuti: Fritz Perls, Virginia Satir e Milton H. Erickson.

Chi sono i co-operatori?

Chi sono i co-operatori?

CO-OPERATORI | PNL comunicazione

Articoli più recenti

Quante volte comunicando con qualcuno ci ritroviamo a dire “non mi capisci”, oppure “non ha capito niente”. Eppure coloro che comunicano efficacemente usano alcuni strumenti o modi di pensare che permettono di ottenere risultati diversi. Eccone alcuni. Uno dei presupposti essenziali della PNL è che il significato della nostra comunicazione è il risultato che si ottiene. 1) Il buon comunicatore si sente del tutto responsabile dei risultati che ottiene o ch... »

di ANDREA BIASCI Mental Coach, Trainer & Coach in PNL & Intelligenza Emotiva/ Business, Executive &Life Coach / Formatore

A chi non è capitato, incontrando una persona per la prima volta, che nasca subito un’intesa tanto che ci sembra di conoscerla da sempre? In quei casi, nonostante non si conosca l'interlocutore, il dialogo viene spontaneo, piacevole ed è familiare. Viceversa capita, con alcune persone che si conoscono bene, che il dialogo e la conversazione siano meno armoniosi e spesso non si riesca in alcun modo ad intenderci. E se la magia di quell’intesa spontanea fosse riproduci... »

di ANDREA BIASCI Mental Coach, Trainer & Coach in PNL & Intelligenza Emotiva/ Business, Executive &Life Coach / Formatore

A volte raggiungere un obiettivo è davvero difficile, per questo motivo si ricorre all’aiuto di un professionista come un Coach che può affiancare la persona o l’azienda o il professionista nel raggiungerlo. Avere la capacità di focalizzarsi sugli obiettivi personali, di squadra e aziendali è una abilità che può fare davvero la differenza per un leader come per qualsiasi persona. Infatti per un meccanismo cerebrale che... »

di ANDREA BIASCI Mental Coach, Trainer & Coach in PNL & Intelligenza Emotiva/ Business, Executive &Life Coach / Formatore

La PNL o Programmazione Neuro Linguistica nasce nei primi anni 70 in California, Università Santa Crutz, dallo studente di matematica Richard Bandler ed il ricercatore in linguistica John Grinder, che si interessarono a quella "differenza che fa la differenza" di alcuni grandi terapeuti come Fritz Perls (scuola Gestalt), Virginia Satir (terapeuta della famiglia) e Milton H. Erickson, padre dell'ipnosi moderna per poi passare a studiare modelli eccellenti in tut... »

di ANDREA BIASCI Mental Coach, Trainer & Coach in PNL & Intelligenza Emotiva/ Business, Executive &Life Coach / Formatore

Molte persone desiderano conoscere i "segreti" per comunicare più efficacemente, andando in cerca di chissà quale tecnica particolare per raggiungere i propri obiettivi comunicativi. In realtà, sia che parliamo con il nostro datore di lavoro, o collega, piuttosto che con nostra moglie o nostro figlio, le basi che più spesso mancano, o per meglio dire sono da sviluppare, sono la capacità di ascoltare e quella di "vedere". Nella stragrande maggioranza de... »

di ANDREA BIASCI Mental Coach, Trainer & Coach in PNL & Intelligenza Emotiva/ Business, Executive &Life Coach / Formatore

Che cosa significa parlare di quell’X-Factor che fa la differenza? La scienza si interroga su cosa sia in effetti quel “quid” che permette di conquistare il pubblico. Il carisma, si domandano psicologi e genetisti, è una virtù innata o qualcosa che si può apprendere? Premesso che i geni codificano le proteine, non i comportamenti sociali complessi che abbiamo nel mondo reale, ci sono tuttavia alcune prove sulla componente genetica del carisma. Alcuni ric... »

Di Laura Gazzella

“C’è chi parla sconsideratamente come con i colpi di una spada, ma la lingua dei saggi è salute”. Dal libro dei proverbi della bibbia Ogni parola assume, sia a livello linguistico che neurologico, forme, suoni e sensazioni diverse da persona a persona.Possono essere colorate, luminose, sfocate, assordanti, musicali, armoniche, profonde, dolci, fragranti. Immagina per un istante di osservare due persone che stanno parlando. Immagina che dalla bocca di chi parla,... »

Il sarcasmo è un mezzo della nostra comunicazione molto presente, soprattutto nei dialoghi tra amici in quanto sembrerebbe più facile o forse più socialmente accettabile fare battute “acide” con chi si conosce bene. Il sarcasmo è una tipologia di ironia utilizzata in una situazione emotivamente forte, generalmente di rabbia, che si prova nei confronti della vittima. Anche l’etimologia del termine mette in evidenza le emozioni di chi lo mette in pr... »

Di Laura Gazzella

La compliance è il livello con cui il paziente rispetta le indicazioni ricevute dal proprio medico curante sia in termini di cure, sia in termini di rispetto di orari e di appuntamenti. Rappresenta un indicatore della collaborazione tra medico e paziente e ha ovvi effetti sulla buona riuscita di una terapia. La compliance è un riflesso dell'intesa tra il professionista e il suo assistito, ha una natura prettamente relazionale e quindi va conquistata, consolidata e mantenuta attr... »

Di Francesca Cilento

Come si possono raggiungere i propri obiettivi, accedere alle proprie risorse per sfruttarle al meglio e affrontare così ogni situazione? Con gli esercizi pratici e i questionari proposti nel libro di Vincenzo Fanelli, PNL per cambiare, è possibile apprendere queste abilità, scoprendo passo passo le tecniche per il cambiamento personale derivanti dalla Programmazione Neurolinguistica. Si sente sempre più parlare della Programmazione Neurolinguistica: ci spiega cos&... »

Intervista a Vincenzo Fanelli

“Quello che fai nella tua mente, genera delle emozioni. Se cambi quello che fai nella tua mente anche le sensazioni e l’emozioni che percepisci cambieranno.” Richard Bandler Ora, non prenderemo in esame così dettagliatamente, come modificare i nostri pensieri linguistici, il nostro dialogo interno. Ti dico solo che il cervello è abituato ad andare là dove poniamo l’attenzione. Imparare ad ascoltare quello che la mente dice, senza giudicarla, aiuta... »

È in libreria, edito da La lepre, Come difendersi dai media. Gli effetti indesiderati di giornali, radio, tv e internet, un utile testo di Enrico Cheli sul modo in cui i media quotidianamente influenzano il nostro umore, le nostre emozioni e le nostre idee. Attraverso numerosi esempi e casi clinici, l'autore esamina i differenti effetti dei media e suggerisce eserciti e tecniche per insegnarci ad usare in modo più consapevole la televisione, i giornali, la radio e internet. Enri... »

Intervista a Enrico Cheli

Parlando di comunicazione degli insegnanti non si può oggi non citare lo psicologo Thomas Gordon, autore del libro Teacher Effectiveness Training (“Insegnanti efficaci”), che propone alcune metodologie utili da utilizzare in classe per creare un’efficace relazione fra insegnante e allievo, nonché fra gli allievi stessi. Grande importanza rivestono l’accettazione, l’autenticità, l’empatia, la fiducia, secondo il modello di Carl Rogers, e... »

Di Laura Gazzella

L’assertività fa parte di quelle skill che vengono molto richieste dal mondo del lavoro e per le quali vengono sviluppati percorsi formativi specifici. I test sull’assertività cercano quindi di certificare la presenza di certe caratteristiche in un candidato. Lo stile assertivo si basa sulla fiducia in sé e nelle proprie idee che vengono esposte sinceramente e senza prevaricare l’altro. L’assertività si combina con l’empatia e l’... »

Di Francesca Cilento

È in libreria, edito da Xenia, Ecologia della comunicazione, testo di Pino De Sario sulle tecniche per dialogare con efficacia, evitare malintesi e trasformare le negatività. L'autore suggerisce un nuovo approccio alla comunicazione interpersonale prendendo in esame tre punti chiave: i fraintendimenti, i disagi e il ruolo del corpo. Pino De Sario è psicologo sociale, consulente formatore e facilitatore. Insegna Comunicazione nella mediazione all'Università di Pisa ... »

Intervista a Pino De Sario

1 di 3

Scarica flash player