Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
20744
Ludopatia

La ludopatia è una patologia che rientra nelle cosiddette nuove dipendenze (o new addictions). L'oggetto della ludopatia, come suggerisce il termine stesso, non sono le sostanze psicotrope - come nel caso delle "vecchie" dipendenze - ma abitudini e comportamenti portati all'eccesso. Nel caso della ludopatia, si tratta del gioco d'azzardo. Il ludopata sente un irrefrenabile bisogno di giocare, un'ossessione per il gioco (di qualsiasi genere e tipo) che comporta continui cambiamenti di umore, rendendolo preda, a ondate alterne, di un'euforia eccessiva e di repentine crisi depressive. 

Chi sono i co-operatori?

Chi sono i co-operatori?

CO-OPERATORI | Ludopatia

Non ci sono co-operatori per Ludopatia. Clicca qui per candidarti come co-operatore.

Articoli più recenti

Casinò, lotterie, bingo, slot machine… Gioco d’azzardo e ludopatia sono in progressivo aumento in questi ultimi anni, non solo fra i giovani, ma anche fra gli anziani. Gli over 65 rappresenterebbero una fascia d’età particolarmente vulnerabile al gioco d’azzardo e alla ludopatia: l’interazione fra patologie neurodegenerative legate all’età, problemi economici e isolamento sociale giocherebbero un ruolo importante.   Ludopatia e fa... »

Di Cristina Rubano

Lascia certamente di stucco molti tifosi e appassionati di calcio ricordare vecchie partite di campionato, magari viste acquistando un salato biglietto allo stadio, e dover pensare che quel risultato, che col fiato sospeso si era creduto incerto fino alla fine, era stato in realtà deciso e voluto a tavolino da alcuni, neanche tanto pochi sembra, che usavano gioco e calcio-scommesse per truccare le partite e sostenere un giro di soldi inimmaginabile.   Gioco e calcio-scommesse: abi... »

Di Cristina Rubano

Quella fra gioco d’azzardo e crisi economica è una correlazione apparentemente paradossale che tuttavia trova le sue logiche nelle modalità altrettanto contraddittorie con le quali è vissuta la crisi e la gestione del denaro da parte delle persone da un lato, e regolamentato e pubblicizzato il gioco d’azzardo da parte dello Stato stesso dall’altro.   Gioco d’azzardo e crisi: nuove dipendenze Oggi rispetto al passato sono cambiate le motivazion... »

Di Cristina Rubano

Il gioco d’azzardo è una realtà in forte espansione. Il periodo di crisi e le prospettive incerte hanno inoltre aumentato il ricorso a questa attività, contrariamente a quanto si possa credere. In questi anni il fenomeno ha assunto un aspetto particolare: l’aumento del gioco patologico tra i giovani. I numeri in Italia (ma non solo) diventano allarmanti, sebbene l’opinione pubblica ancora non riconosce o non avverte la portata del fenomeno e le conseguen... »

Di Francesca Cilento

In base al sistema diagnostico ufficiale il gioco d’azzardo patologico rientra nel novero dei comportamenti ossessivo-compulsivi, cioè di comportamenti ripetitivi, coercitivi e totalizzanti al di là di ogni ragionevolezza e problematici sia per la persona che li attua che per chi gli sta intorno. Chi cade nella trappola del gioco d’azzardo patologico, infatti, finisce per essere dipendente dal proprio comportamento di gioco fino a sentirsene controllato e dominato se... »

Di Cristina Rubano

Ludopatia: il ludopata tipo La ludopatia, o gioco d’azzardo patologico, rientra tra le new addictions, quell’insieme di “nuove dipendenze” che non riguardano l’uso di sostanze ma sono connesse a un rapporto problematico e malsano con un oggetto, un’attività, una persona, o uno stile di vita: è il caso, per esempio, della dipendenza da internet o dal cellulare, dal lavoro, dal sesso, dal partner, dallo shopping compulsivo o dal gioco d’az... »

Scarica flash player