Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

LE NUOVE DIPENDENZE: QUALI SONO E COME SI DIFFERENZIANO

Le nuove dipendenze: vecchi meccanismi e nuovi oggetti! Si tratta di dipendenze che non coinvolgono più l'assunzione di sostanze, bensì di comportamenti. Come funzionano??

Cosa sono le nuove dipendenze? E perché si chiamano nuove? Le nuove dipendenze (anche New Addicitions) sono un insieme di disturbi che presentano dei punti di vicinanza e di lontananza con le classiche dipendenze.

In effetti i meccanismi che si innescano sono gli stessi, ma cambiano gli oggetti del disturbo. Nelle forme "classiche" infatti c'era sempre l'assunzione di una sostanza psicotropa che attiva nel corpo una serie di reazioni fisiologiche che finiscono per sconfinare nel campo psicologico.

Le Nuove dipendenze invece hanno come oggetto dei comportamenti che socialmente accettabili in "dosi moderate" ad un certo punto sfuggono al controllo del soggetto ricreando lo scenario classico del dipendente e dei suoi sintomi.

Le Nuove Tecnologie sono spesso al centro di queste nuove dipendenze e colpiscono molto nelle giovani fase d'età.

 

Le nuove forme di dipendenza

Tra le nuove dipendenze si annoverano: lo shopping compulsivo, il workaholism, il giocatore patologico, la dipendenza da Internet, dai videogiochi, dal sesso (online e offline), ecc.. Da questo breve e incompleto elenco possiamo trarre delle prime conclusioni importanti:

  • Rispetto alla classica dipendenza da droghe, queste forme sono più sfuggevoli perché ben inserite nei comportamenti "normali". Tutti dobbiamo lavorare, ma quand'è che il mio impegno diventa patologico?
  • Il riconoscimento passa più attraverso la conoscenza dei sintomi, non c'è più la sostanza proibita a fare da segnale d'allarme;
  • questo significa anche che tendiamo più facilmente a sottostimarne l'incidenza, anche perché è più difficile riconoscere un dipendente ben camuffato;
  • in ultimo, da un punto di vista psicologico ciò implica una maggiore attenzione alla prevenzione e all'educazione a quei comportamenti che fanno da protezione all'insorgere di queste fragilità.

 

Quali sono i meccanismi psicologici delle dipendenze?


Dipendere dalle Nuove Tecnologie

Le nuove dipendenze che coinvolgono le Nuove Tecnologie sono differenti: abuso di Internet (in termini temporali), hikikomori, incapacità di lasciare il cellulare, dipendenza da videogiochi. Un'altra caratteristica è la prevalenza di un bacino di possibili dipendenti dalla giovane età.  Un'indagine dell'Informagiovani piemontese riporta i seguenti dati:

  • 88 ragazzi (13-15 anni)  su 100 vedono nelle Nuove Tecnologie la causa primaria delle dipendenze tra i coetanei
  • nell'ordine le nuove dipendenze più frequenti sono: videogiochi, computer,tv e cellulare.
  • i sintomi più frequenti sono: la dominanza nei pensieri, gli sbalzi d'umore, i sintomi di astinenza.

Ma perché hanno tanta presa? Le dipendenze hanno sicuramente dei "bersagli" preferenziali come soggetti caratterizzati da bassa autostima, scarsa conoscenza di sé, poca gestione delle emozioni, ecc.  A questi elementi si accompagna, a mio avviso, anche una certa carenza a livello culturale ed educativo.

Le Nuove Tecnologie entrano in ogni ambito della nostra vita, ciò non significa che dobbiamo per forza esserne soverchiati. L'assenza di regole di comportamento condivise, già tra gli adulti, si ripercuotono maggiormente nei giovani che sono naturalmente meno forniti di meccanismi di autoregolazione.

Una buona prevenzione quindi potrebbe associare al sostegno psicologico anche un'educazione digitale.

 

Analfabetismo digitale: facciamo chiarezza

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: