Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

COME GESTIRE L'AGORAFOBIA A 17 ANNI?

Inserita da anonimo in Psicologia 1 risposte.

Buonasera a chi leggerà questa storia, sono un ragazzo di 17 anni e credo di essere affetto da agorafobia e/o fobia sociale. Non riesco a uscirne, questo brutto periodo sta durando già da parecchi mesi ed io non so che fare. Fin da piccolo sono sempre stato molto introverso e poco socievole, ma non ne facevo un problema. La mia abitazione sta diventando la mia prigione, inoltre non so che fare per quanto riguarda il lavoro. Avendo questa fobia ho l'ansia di dover prendere mezzi di trasporto e/o affrontare una situazione di lavoro in cui sono a contatto con altra gente. Sono stato dal medico di base il quale mi ha dato delle pastiglie per l'ansia naturali, dopo avergli detto che non funzionavano mi ha prescritto lexotan, dopo aver finito la boccetta e non aver ottenuto nessun beneficio ho detto a mia mamma di voler provare ad andare da una psicologa. Lei mi ha consigliato di prendere dei farmaci, così sono andato ancora da uno psichiatra che mi ha prescritto prima gocce di En (finita la boccetta, nessun risultato) e poi pastiglie da 0,25mg di Xanax, e anche qui nessun effetto. Dopo aver fatto più di 10 sessioni di terapia da questa psicologa e non aver ottenuto miglioramenti ho deciso di cambiarla e di andare da un'altra. Ora vedremo come andrà con questa psicologa... Sta di fatto che io sto abbastanza male e mi sento giudicato dagli altri e non capito. Mia mamma poi sembra che si dimentichi di questa mia fobia e insiste sul fatto che io debba trovare lavoro, mi chiede di andare a far la spesa ecc. In questi mesi ho pensato al suicidio come soluzione a tutti questi problemi... ora non ci penso, ma ho paura di pensarci ancora. All'inizio di questo disturbo addirittura ho perso 5 kg perché vomitavo tutti i giorni per colpa dell'ansia. Chiedo un vostro consiglio in quanto non so più cosa fare... Grazie in anticipo, grazie davvero.

Ciao, sei molto giovane rispetto a me, ma capisco benissimo quello che stai attraversando perché anch'io soffro di fobia sociale ricorrente. Purtroppo chi non ha mai provato questi disagi, difficilmente riesce a capirci e supportarci nella maniera più adatta; non sempre quindi il comportamento di...

Leggi la risposta completa

RISPONDI

di Mila

RISPONDI

Fai il login o registrati per lasciare una risposta.