Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
20561
Crescita Personale

La crescita personale è un traguardo che non si raggiunge una volta realizzati gli obiettivi: quando c’è il desiderio di arricchimento continuo, in qualsiasi ambito, professionale, affettivo, intellettivo, spirituale, ogni meta raggiunta è solo un nuovo inizio, una spinta a evolversi, migliorarsi, ad essere pienamente soddisfatti anche dei propri errori, in quanto occasioni di crescita. Scopriamo allora come la curiosità, la volontà e la ricerca siano il vero motore, valorizzate dal sostegno delle persone di cui ci circondiamo, dall’entusiasmo che ci mettiamo, dalle esperienze che ci coinvolgono e dallo studio di cui ci nutriamo.

 

Il perfezionismo è un tratto di personalità che è frequentemente riscontrato nelle persone che soffrono di disturbi del comportamento alimentare (Bardone-Cone et al., 2007; Egan et al., 2011). In questi casi si tratta di un perfezionismo patologico, ciò vuol dire che questo tratto caratteriale è rigido e intransigente e risulta, quindi, più problematico che benefico per l’adattamento a ciò che accade fuori e dentro se stessi. Si instaura ... »

Di Cristina Rubano

  Tutti nella vita hanno sperimentato almeno una volta la tremenda ansia da esame. È una condizione normale, fondamentale e necessaria. Questo seppur possa suonare strano, è stato provato scientificamente: se i livelli di ansia sono equilibrati e contenuti, la prestazione ne trarrà giovamento. Viceversa se il livello di attivazione è scarso, inadeguate e insufficienti saranno le risorse attivate e quindi la performance, allo stesso modo se l’attivazione ... »

Di Milena Rota

Scene di un film già visto: dicembre, le luci, gli addobbi, i festoni, le code nei negozi per la frenetica corsa ai regali, le musiche natalizie che spopolano tra le strade, alla radio e su tutti gli spot pubblicitari che sembrano cambiare improvvisamente faccia e assumere le vesti del Natale. Queste sono solo alcune delle cose che ci fanno capire che il Natale è nell'aria e con esso tutto ciò che esso rappresenta a livello individuale e sociale. Generalmente è... »

Di Milena Rota

Abbiamo tutti imparato a conoscere il significato di "fake news", o notizie false: contenuti fintamente giornalistici inventati e privi di una valenza scientifica o un fondamento empirico alla base. La loro diffusone è incontrollabile e nel mare magnum della navigazione in rete e attraverso i social network sembra impossibile orientarsi senza cadere in qualche tranello. Se da un lato la “colpa” risiede negli scarsi controlli di quanto circola nel web e nella grand... »

Di Milena Rota

Si dice spesso che i ritardatari cronici siano persone egocentriche, irrispettose del tempo altrui e fondamentalmente aggressive perché “costringono” gli altri ad attenderli per ore. Ma questa potrebbe essere una conclusione affrettata. Stando ad alcune ricerche, ci sarebbero molti altri meccanismi che potrebbero spiegare il comportamento di queste persone. Tutti però sembrerebbero avere una distorta percezione del tempo e una certa dose di “ingenuo”... »

Di Cristina Rubano

Da tempo se ne parlava, ma adesso arriva la notizia ufficiale: nell’ultimo Congresso nazionale della Società italiana di gerontologia e geriatria è stato definitivamente stabilito che la soglia della terza età va spostata di un decennio. La vecchiaia non arriva prima dei 75 anni, gli over 65, dunque, arretrerebbero una volta per tutte ad una nuova, imprevista, “giovinezza”.    Età e ciclo di vita Le condizioni di salute fisica e le capac... »

Di Cristina Rubano

Ha fatto scalpore il libro edito in Italia da Cortina con il quale Svend Brinkmann, docente di psicologia all’università danese di Aalborg, ha mosso forti critiche al self help etichettando la psicologia fai da te come mera illusione capace di effetti anche dannosi sulla salute mentale delle persone. Il suo è stato definito un “anti-manuale” e già dal titolo non lascia dubbi: Contro il self help - come resistere alla mania di migliorarsi. Meglio quindi a... »

Di Cristina Rubano

La fame emotiva è percepita come un impulso per lo più “urgente”, improvviso a consumare alimenti dolci o fortemente calorici – i cosiddetti comfort foods – indipendentemente dal proprio fisiologico stato di fame o sazietà. Spesso ci rifugiamo nei cibi consolatori impulsivamente, senza riflettere su quali stress emotivi muovano la nostra voglia di mangiare e mangiando con gran voracità o in modo quasi “automatico”. Senza ren... »

Di Cristina Rubano

Una vita troppo sedentaria dei nostri bambini si nasconde dietro a piccole, cattive, abitudini: preferiscono giocare ai videogiochi (che creano dipendenza), a scuola ci vanno in macchina accompagnati da mamma o papà, lo sport non è un divertimento ma una scocciatura.  A scuola la vecchia e cara educazione fisica è relegata ad una, massimo due ore la settimana, non si esce quasi più al parchetto e non si ha mai tempo in famiglia per una passeggiata all’ar... »

Di Milena Rota

La fobia sociale è uno di quei disturbi d’ansia più frequentemente sottovalutati o non correttamente considerati nella società di oggi, una società fondamentalmente “estroversa”, individualista e fondata sull’apparire: tutti elementi che fanno fuggire a gambe levate chi ha un problema di fobia sociale! Troppo spesso questo disturbo viene scambiato per semplice timidezza o introversione caratteriale ignorando componenti più comple... »

Di Cristina Rubano

Scarica flash player