Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
20561
Crescita Personale

La crescita personale è un traguardo che non si raggiunge una volta realizzati gli obiettivi: quando c’è il desiderio di arricchimento continuo, in qualsiasi ambito, professionale, affettivo, intellettivo, spirituale, ogni meta raggiunta è solo un nuovo inizio, una spinta a evolversi, migliorarsi, ad essere pienamente soddisfatti anche dei propri errori, in quanto occasioni di crescita. Scopriamo allora come la curiosità, la volontà e la ricerca siano il vero motore, valorizzate dal sostegno delle persone di cui ci circondiamo, dall’entusiasmo che ci mettiamo, dalle esperienze che ci coinvolgono e dallo studio di cui ci nutriamo.

 

  Nel film Ti presento i miei (2000) Robert de Niro interpreta Jack Byrnes, agente della CIA in pensione, capofamiglia indiscusso e ipercontrollante che guarda con tale diffidenza al fidanzato di sua figlia (Ben Stiller) da arrivare a sottoporlo alla macchina della verità! E come poteva essere diversamente? Un uomo di comando nella vita lavorativa e in quella privata uno, un infermiere emotivo e impacciato il secondo… All’uomo Zeus piace comandare, dirigere la famigli... »

Di Cristina Rubano

  La ricerca è stata pubblicata nel 2014 ma è recentemente tornata a rimbalzare sulle pagine social di qualche sito di informazione. Un gruppo di studiosi del Monell Chemical Senses Center di Filadelfia si è preso la briga di studiare le interazioni fra consumo di cibi dolci, secrezione ormonale e situazioni di stress. Le conclusioni sarebbero più che semplici: lo stress induce una serie di risposte fisiologiche, compresa la secrezione di particolari ormoni ch... »

Di Cristina Rubano

Il termine autismo solitamente spaventa e crea elevato allarmismo soprattutto nei genitori che hanno il timore di trovarsi un giorno a dover affrontare una serie di difficoltà a causa di questo disagio. Sicuramente un bambino con autismo infantile vive un’esperienza di vita tutt’altro che semplice, così come coloro che si prendono cura di lui e hanno a cuore il suo benessere. Le complicanze sono molte così come anche le energie da mettere in campo, ma sicurame... »

Di Milena Rota

Le dee e gli dei dell’antica Grecia sono modelli di comportamento umano appartenenti ai miti più antichi della nostra Cultura e, per questo, presenti come prototipi nella psicologia di tutti noi. Gli psicologi junghiani hanno individuato nelle dee greche archetipi, modelli di comportamento del femminile che esprimo diverse sfaccettature, differenti dimensioni della personalità delle donne. Atena è l’archetipo della donna “stratega”, super organizza... »

Di Cristina Rubano

Quando pensiamo ai grandi sportivi, i campioni di ieri di oggi, li immaginiamo invincibili e incrollabili perché così idealizziamo i vincitori e più in generale chi mette tutto se stesso per migliorare le sue performance sportive. E come c'entra la psicologia? La psicologia e lo sport sono mondi dialoganti perchéun atleta in forma non può trascurare il suo stato di benessere psicologico e perché in vista di grandi sfide, anche la mente va allenat... »

Intervista a Michaela Fantoni

Foto: Immagine comparsa su Life nel 1937 rappresentante una giovane alle prese con la terapia del Sorriso   “Ghiaccio bollente” … è un classico esempio di ossimoro, cioè una figura retorica fondata sull’accostamento paradossale di due termini in contrasto tra loro. Anche pretendere di “insegnare” a sorridere a chi non ne ha alcun motivo sarebbe una forma, ancor più grottesca, di paradosso. La “scuola del sorriso” &egra... »

Di Cristina Rubano

  Alcuni disagi psicologici si manifestano in comportamenti impulsivi come l’abuso di sostanze, l’alcolismo o le abbuffate alimentari (binge eating disorder). Sebbene le persone che mettono in atto questi comportamenti possano essere più che consapevoli di quanto sta avvenendo, la loro incapacità a fermarsi spesso a poco a che fare con la semplice forza di volontà. Essere consapevoli di un certo comportamento non equivale ad essere nella condizioni di mod... »

Di Cristina Rubano

"I buchi neri non sono neri come li abbiamo dipinti. Non sono le prigioni eterne che un tempo pensavamo fossero. Si può uscire da un buco nero, anche verso un altro universo”. Queste le parole pronunciate da Stephen Hawking durante una conferenza in occasione del suo 74esimo compleanno davanti ad una folla di persone con il tentativo di dare un messaggio di speranza. Una metafora presa dal campo a lui più caro, la fisica, per offrire uno spiraglio di luce in mezzo al buio ... »

Di Milena Rota

  È ormai acclarato nella letteratura scientifica quanto, per la comprensione e la terapia dei disturbi mentali, sia necessario adottare un approccio multifattoriale che prenda cioè in considerazione diversi fattori che in interazione contribuiscano a determinare la manifestazione del disagio psicologico e dei sintomi ad esso associati. Vengono chiamati in causa fattori di tipi genetico, biologico, ambientale e relazionale che in associazione possono concorrere a rendere la... »

Di Cristina Rubano

Vi siete mai fermati a pensare al potere della musica? La melodia, il ritmo, le parole entrano nel profondo e generano sensazioni che spesso non riusciamo a spiegare. Ascoltiamo musica quando siamo tristi per crogiolarci ancora un po’ in un alone di malinconia, quando siamo innamorati per far correre i nostri pensieri e aumentare le farfalle nello stomaco, quando siamo felici per dare alla nostra gioia una colonna sonora, quando siamo arrabbiati per sfogare nella musica il nostro rancor... »

Di Milena Rota

1 di 121

Scarica flash player