Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
20561
Crescita Personale

La crescita personale è un traguardo che non si raggiunge una volta realizzati gli obiettivi: quando c’è il desiderio di arricchimento continuo, in qualsiasi ambito, professionale, affettivo, intellettivo, spirituale, ogni meta raggiunta è solo un nuovo inizio, una spinta a evolversi, migliorarsi, ad essere pienamente soddisfatti anche dei propri errori, in quanto occasioni di crescita. Scopriamo allora come la curiosità, la volontà e la ricerca siano il vero motore, valorizzate dal sostegno delle persone di cui ci circondiamo, dall’entusiasmo che ci mettiamo, dalle esperienze che ci coinvolgono e dallo studio di cui ci nutriamo.

 

Da tempo se ne parlava, ma adesso arriva la notizia ufficiale: nell’ultimo Congresso nazionale della Società italiana di gerontologia e geriatria è stato definitivamente stabilito che la soglia della terza età va spostata di un decennio. La vecchiaia non arriva prima dei 75 anni, gli over 65, dunque, arretrerebbero una volta per tutte ad una nuova, imprevista, “giovinezza”.    Età e ciclo di vita Le condizioni di salute fisica e le capac... »

Di Cristina Rubano

Una vita troppo sedentaria dei nostri bambini si nasconde dietro a piccole, cattive, abitudini: preferiscono giocare ai videogiochi (che creano dipendenza), a scuola ci vanno in macchina accompagnati da mamma o papà, lo sport non è un divertimento ma una scocciatura.  A scuola la vecchia e cara educazione fisica è relegata ad una, massimo due ore la settimana, non si esce quasi più al parchetto e non si ha mai tempo in famiglia per una passeggiata all’ar... »

Di Milena Rota

La fame emotiva è percepita come un impulso per lo più “urgente”, improvviso a consumare alimenti dolci o fortemente calorici – i cosiddetti comfort foods – indipendentemente dal proprio fisiologico stato di fame o sazietà. Spesso ci rifugiamo nei cibi consolatori impulsivamente, senza riflettere su quali stress emotivi muovano la nostra voglia di mangiare e mangiando con gran voracità o in modo quasi “automatico”. Senza ren... »

Di Cristina Rubano

La fobia sociale è uno di quei disturbi d’ansia più frequentemente sottovalutati o non correttamente considerati nella società di oggi, una società fondamentalmente “estroversa”, individualista e fondata sull’apparire: tutti elementi che fanno fuggire a gambe levate chi ha un problema di fobia sociale! Troppo spesso questo disturbo viene scambiato per semplice timidezza o introversione caratteriale ignorando componenti più comple... »

Di Cristina Rubano

“Il cane è il migliore amico dell’uomo”. Con la saggezza popolare avremmo già risolto ogni dubbio sulla fedeltà e lealtà che un cane è in grado di dimostrare al suo padrone. Sì, perché quanti di noi considerano il proprio cane come un figlio, un fratello, un compagno di vita a cui non è possibile rinunciare e da cui si riceve un affetto immenso? Il cane è una presenza certa, che anche nei giorni in cui tutto semb... »

Di Milena Rota

Sulla figura dello psicoterapeuta c’è ancora a livello sociale un velo di mistero e scarsa conoscenza. Infatti pochi sanno che esistono diversi approcci e scuole di terapia, che è una figura diversa per alcune competenze dallo psicologo e tanto altro. Per fare un po’ di chiarezza abbiamo intervistato le psicologhe e psicoterapeute cognitivo-comportamentali Michaela Fantoni e Chiara Raffognato di Centro Elpis.   Chi è lo psicoterapeuta e qual è... »

Intervista a Michaela Fantoni, Chiara Raffognato

  Felicità deriva etimologicamente dal latino “felix”, un termine derivato a sua volta dal verbo “Phyo” che in greco rimanda al produrre, creare, fecondare… La felicità sembra dunque rimandare, nel suo significato più letterale, ad una condizione di creatività, fecondità psichica in cui si raggiunge un “frutto”, un risultato, un obiettivo che dà un qualche tipo di appagamento. Sarebbe quindi uno stato de... »

Di Cristina Rubano

La sindrome premestruale è un’entità clinica ben osservabile e riconoscibile che colpisce molte donne nel periodo appena prima delle mestruazioni. È una condizione vissuta in modo accentuato e consistente da circa il 2-10% delle donne in età fertile fino ad arrivare a una variabilità tra il 30% e 80% se si considerano anche casi di sintomatologia lieve e non invalidante. È un concetto introdotto nella clinica a partire dagli anni ’50 su cu... »

Di Milena Rota

Il mondo della droga è qualcosa che allarma e spaventa i genitori. I dati relativi al 2018 sono allarmanti in quanto si assiste a un aumento di morti per overdose proprio fra i più giovani, gli adolescenti. Spesso, proprio per la paura che generano queste notizie, si sceglie la strategia del “tabu” ovvero non se ne parla in famiglia, si allontana l’argomento come una sorta di tentativo di ridurre la paura attraverso la negazione del rischio. In realt&agrav... »

Di Milena Rota

La vergogna è un’emozione sfuggente, spesso alle sue più eclatanti manifestazioni sul piano comportamentale (rossore, nascondimento) corrisponde una grande difficoltà a riconoscerla e ammetterla sé stessi. Per questo si comporta un po’ come una “particella subatomica” (Lewis, 1995): la rileviamo soprattutto mediante tracce indirette, camuffata dietro altre emozioni (rabbia, tristezza, colpa). È inoltre difficile da “pensare&rdqu... »

Di Cristina Rubano

1 di 128

Scarica flash player