Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

I CANALI di crescita personale

ULTIMI ARTICOLI INSERITI

Paranoia e complottismo, sebbene in qualche modo legati, non sono la stessa cosa. Napalm51 è uno dei più esilaranti personaggi interpretati da Maurizio Crozza durante i suoi show televisivi. Una sorta di (in)felice incrocio tra un “odiatore seriale”, un “mammone” in perfetto nerd-style e un complottista di prima linea che vive (o meglio: non vive) protetto dall’anonimato della rete. Napalm51 critica tutto e tutti e sospetta di qualunque informazione... »

Di Cristina Rubano

A chi non è capitato di sentirsi inadeguati? Può darsi che una persona, una situazione o un ruolo non ci faccia sentire a nostro agio. Questa sensazione è del tutto superabile quando resta circoscritta ad un ambito ristretto, ma diventa disfunzionale se permea la nostra vita e o la nostra identità nella sua interezza. Le conseguenze dell’inadeguatezza non si fanno sentire solo a livello individuale, ma anche in quello relazionale. Vediamo dunque cosa succede ... »

Di Francesca Cilento

I bambini in sovrappeso sono una realtà frequente oggigiorno nei paesi benestanti in cui una scarsa educazione alimentari, un brutto esempio e la disponibilità di ogni cibo malsano inducono uno stato di salute precario. Nei bambini e negli adolescenti insorgono problemi fisici e psicologici. Ciò comporta che l’interesse non debba concentrarsi solo sulla prevenzione, ma anche sulle conseguenze di un fenomeno ormai in atto. L’altro lato del binomio bambini in so... »

Di Francesca Cilento

Il respiro del diavolo è una droga che ultimamente fa parlare di sé. Nell’era del post verità anche queste notizie ci fanno sorgere un dubbio: si tratta davvero una sostanza in grado di fare ciò di cui la si accusa o si tratta di una bufala montata ad arte. Già, perché le informazioni online parlano molto di questa droga che in tutto il mondo circola e viene somministrata in modo subdolo a malcapitati o turisti per renderli privi di volont&agrav... »

Di Francesca Cilento

Nel pensiero classico la logica è la scienza del pensiero, ovvero dei procedimenti attraverso i quali si passa da un’argomentazione all’altra. Già Aristotele parlava del sillogismo come un susseguirsi di premesse che permettono in modo coerente ad una conclusione convincente. La logica consta di una serie di strategie che però non caratterizzano il pensiero quotidiano che, invece, ricerca, sulla base dei risultati del passato, di ragionare velocemente.  ... »

Di Francesca Cilento

E’ inutile inserire dell'acqua in un recipiente bucato, perché la si disperderà solamente. Ecco come perdiamo energia e come limitare le fuoriuscite inutili.   1 - Dialogo interno negativo:Ci molestiamo ripensando a fatti e a persone che ci hanno fatto provare emozioni negative. Ripetiamo all'infinito episodi che ci sono successi e dialoghi che ormai non si possono modificare. Passiamo da un ricordo all'altro senza tregua. La mente se abbandonata a se stessa torna co... »

di Danilo Maruca Mental coach

Controllare continuamente lo smartphone mentre si è impegnati in una conversazione faccia a faccia può danneggiare la comunicazione e la qualità della relazione creando un senso di estraneazione nell’interlocutore che tenderà a sua volta a rifugiarsi nel proprio aggeggio alla ricerca di qualche “like” sui social network. L’uso compulsivo degli smartphone può creare un circolo vizioso che porta ad un deterioramento delle relazioni... »

Di Cristina Rubano

Il cyberbullismo è un tema estremamente sentito dai genitori e, soprattutto, da preadolescenti e adolescenti che oggi si ritrovano faccia a faccia con l’uso nocivo delle nuove tecnologie. Lo scontro tra il bullo e la sua vittima si amplifica nel virtuale con conseguenze tutt’altro che impalpabili sul bersaglio degli attacchi. L’esito peggiore è il suicidio. Ma che portata ha questo legame? Tutti i ragazzi possono arrivare ad un gesto estremo oppure si tratta de... »

Di Francesca Cilento

A chi non è capitato di cadere nella rete di una Fake news? Personalmente ricordo di un paio di episodi imbarazzanti in cui sono stata ripresa per una notizia falsa girata con troppa leggerezza. La fake news infatti è la "notizia falsa", creata ad arte per  svariati motivi, ma confezionata in modo tale da insinuare il dubbio che sia vera. Se le prime fake news che ricordo riguardavano per lo più annunci (falsi) della prematura scomparsa di qualche personaggio famoso ... »

Di Francesca Cilento

La gerascofobia è un termine coniato per indicare una particolare forma di fobia riguardo l’invecchiare e il trascorrere del tempo. Ad essa si associano timori riguardo la propria identità, il proprio valore personale, la possibilità di rimanere soli e incapaci di provvedere a sé stessi. Può esprimersi in comportamenti abnormi tesi a negare il trascorrere degli anni (es. ricorso massiccio alla chirurgia estetica) e associarsi a disturbi depressivi e di... »

Di Cristina Rubano

L’uomo che non deve chiedere (e quindi piangere) mai. La donna facile al pianto e quindi “isterica”, emotivamente instabile, lunatica… Molti sono i luoghi comuni e i pregiudizi associati al pianto; in entrambi i generi esprimere con le lacrime sentimenti di tristezza o disperazione sembra venir visto con un certo sospetto. Niente di più falso, come lo stesso Freud (1895) ebbe a dimostrare. Tuttavia ciò non vuol dire che piangere sia un vantaggio a ogni c... »

Di Cristina Rubano

Un gruppo di ricercatori dell’università di Kyoto avrebbe evidenziato, con uno studio, che non guardarsi negli occhi mentre si parla è un meccanismo funzionale alla buona riuscita di una conversazione. Forse per gli usi e costumi nipponici non suonerà affatto strano, certo per noi occidentali una simile spiegazione desta non poche perplessità…   Guardarsi negli occhi: una ricerca giapponese Per lo studio in questione, i ricercatori hanno reclutato... »

Di Cristina Rubano

Musica e cervello, c’è davvero una connessione? In termini qualitativi c’è ancora molto da scoprire, ma dal punto di vista quantitativo la scienza neurologica ci dice che il cervello di chi sa suonare uno strumento presenta una quantità maggiore di materia bianca. Cosa significhi questo non è facile da comprendere ai non esperti, ma è certo che prima si impara uno strumento, più saranno i benefici.   Leggi anche La mente e la musica &... »

Di Francesca Cilento

Il gioco degli scacchi è uno tra i più famosi, legati ad un immaginario fatto di giocatori molto intelligenti, grande strategia, calma, silenzio e mosse spettacolari. Generalmente viene considerato un gioco per persone intelligenti o per “secchioni”, proprio per la possibilità di avere davanti uno scenario simbolico in cui intrappolare l’avversario senza che lui se ne accorga. Qual è la relazione tra questo gioco e la psicologia? Sicuramente alcun... »

Di Francesca Cilento

Post verità? Questo termine ultimamente sta riempiendo molti dei link che ci scambiamo in rete perché  pare che sia il nuovo modo in cui l’opinione pubblica co-crea e genera le sue teorie sul mondo. In realtà non si tratta di un fenomeno nuovo, ma sicuramente il moltiplicarsi delle vie di comunicazione e la possibilità di creare alta visibilità ha contribuito ad aumentare la mole di questo fenomeno. La post – verità è il fenome... »

Di Francesca Cilento