Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
20726
Arteterapia

L'arteterapia è una tecnica terapeutica che combina i diversi assetti teorici della psicologia tradizionale con un approccio pratico, che incoraggia la comunicazione e l’espressione del proprio Io con strumenti come la musica, la pittura, la fotografia. Mediante l’arteterapia è possibile attivare risorse che ognuno di noi possiede, ossia quelle capacità di elaborare il proprio vissuto conferendogli una dimensione e una forma trasmissibile agli altri. Oggi l’arteterapia viene utilizzata da pazienti di tutte le età con finalità di recupero, superamento di traumi, e sostegno emotivo e affettivo.

Chi sono i co-operatori?

Chi sono i co-operatori?

CO-OPERATORI | Arteterapia

Non ci sono co-operatori per Arteterapia. Clicca qui per candidarti come co-operatore.

Articoli più recenti

La fiaba è di vitale importanza anche in un contesto professionale: il motivo ce lo spiega Piera Giacconi in C'era una volta... un cantastorie in azienda, un volume originale e ricco di spunti edito da FrancoAngeli. Piera Giacconi è creativity coach, arte-terapeuta e consulente di direzione per aziende e amministrazioni negli gli ambiti: automotivazione, empowerment, leadership, integrazione delle differenze di genere, consapevolezza individuale e di gruppo, sviluppo del potenzi... »

Intervista a Piera Giacconi

La fototerapia è un’arteterapia che utilizza la metodologia della proiezione visiva servendosi delle foto portate dal cliente come spunti per promuovere processi di esplorazione e conoscenza di sé finalizzati al cambiamento. La fototerapia è utilizzata nel counseling, in psicoterapia e in psicologia clinica o, anche, come metodologia di lavoro laboratoriale ed esperienziale. Il significato di una foto, infatti, è creato dall’osservatore stesso che vi si... »

Di Cristina Rubano

La fiaba è un’antica forma di narrazione a voce che ha un forte scopo educativo. Sebbene nella trama si intrecciano elementi di realtà e di fantasia, queste storie rappresentano temi importanti della vita sociale e problemi reali, dandone una spiegazione e a volte una soluzione. I destinatari privilegiati delle fiaba (ma non gli unici) sono i bambini, cui vengono tramandati in modo piacevoli importanti contenuti culturali. Cos'è la fiabaterapia? Vediamolo insieme. &... »

Di Francesca Cilento

È difficile dare una definizione generale di autismo data la complessità e la varietà dei sintomi. Per questo motivo si tende a parlare di Disturbi dello Spettro Autistico che, secondo il DSM IV-TR (Manuale Statistico e Diagnostico dei Disturbi Mentali), fanno parte, a loro volta, di una categoria clinica più ampia, ovvero quella dei Disturbi Generalizzati dello Sviluppo (APA, 2000).   Sintomi e caratteristiche dell’autismo Secondo una ricerca dei Labora... »

di Angela Cannito Psicologa

Più volte ho messo in evidenza l’importanza delle fiabe nella nostra vita, nella vita di piccoli e grandi, nel fornirci serenità, appoggio emotivo, soluzioni, uno spazio per noi stessi e valore per il mondo interno. Vari autori ci suggeriscono come le fiabe contengano elementi simbolici, universali ed evolutivi, di grande aiuto nell’elaborazione delle problematiche naturali, dei conflitti vitali, delle ambivalenze presenti nelle varie fasi di vita (Benini, Bettelheim... »

di Sabrina Costantini Psicologa Psicoterapeuta

Alberto Ezzu, musicista e musicoterapeuta, ha fondato insieme al professor Benenzon il Centro Musicoterapia Benenzon Italia. Lavora nel campo dell’alzheimer, demenza, psichiatria e coma presso istituzioni private, R.S.A. e il Cottolengo di Biella. Tiene seminari sulla tecnica del canto difonico. Nel 2009 ha fondato l'associazione Arte, Cura e Trasformazione - Progetti per la Terapia. Lo abbiamo intervistato per approfondire gli ambiti di intervento e le tecniche della musicoterapia. &nb... »

Intervista a Alberto Ezzu

Federica Pinna è psicologa, danzaterapeuta e danzatrice. Opera a Cesena occupandosi principalmente degli aspetti non verbali della comunicazione e del processo di crescita interiore. Conduce percorsi terapeutici e di accompagnamento, individuali e di gruppo, per bambini ed adulti, mediati dall’espressione corporea e dalla pratica della meditazione. L'abbiamo intervistata per approfondire il tema del legame tra danzaterapia e analisi psicologica: come possono aiutarci a risolvere ... »

Intervista a Federica Pinna

L’arteterapia Per definizione, l’arteterapia utilizza come mezzi terapeutici l’insieme delle tecniche e delle metodologie utilizzate dalle attività artistiche visuali in senso esteso. Musica, danza e teatro, ma anche spettacoli di marionette, ideazione e narrazione di storie. Il tutto finalizzato al recupero e alla crescita del soggetto, incentrandosi sulla sua sfera emotiva, affettiva e relazionale. Diventare arteterapeuta si caratterizza dunque come un approccio di ... »

Arteterapia in ospedale: quando nasce? L’arteterapia in ospedale si sviluppa dopo la seconda guerra mondiale. I primi veri gruppi di arteterapia in ospedale nascono in Gran Bretagna nel 1942 per i malati di tubercolosi e inizialmente il metodo è quello di una scuola dell’arte. Grazie ad Adrian Hill, artista e psicologo, nasce il termine arteterapia, pratica che inizia a diffondersi nei paesi con una forte tradizione psicoanalitica e psichiatrica (Gran Bretagna, Francia, Ger... »

Arteterapia e autismo: come convivono? Arteterapia e autismo sono fortemente interconnessi. L’arteterapia, utile per tutti, grandi e piccini, è un tipo di terapia particolarmente adatta per quelle persone che presentano disturbi comportamentali, cognitivi e fisici come l’autismo. Le aree principalmente danneggiate da disturbi autistici sono l’area comunicativa, l’area relazionale e l’area espressiva. Ne consegue che il bambino fa fatica già da subit... »

A quali bambini si rivolge l’arteterapia? I bambini, che danno istintivamente libero sfogo alle loro emozioni, vivono l’arte in maniera spontanea e giocosa, senza porsi troppe domande e godendone appieno. Per i bambini l'arteterapia è un'esperienza incredibile. Come dice Faige Kobre: “Art therapy is for all kids, not only for troubled children” (l’arteterapia è per tutti i bambini, non solo per quelli con problemi); la Kobre, nota arteterapeuta e in... »

Da sempre la musica fa parte del nostro mondo emozionale. Tramite la musica comunichiamo i nostri stati d’animo e le emozioni. Ma per alcuni la musica costituisce una risorsa in più. La musicoterapia è una pratica terapica che utilizza la musica, i suoni e il ritmo come supporto ai pazienti con particolari difficoltà cognitive e relazionali. Grazie alla musicoterapia, il musicoterapeuta può mettere in atto dei trattamenti volti a favorire la comunicazione e l... »

Lorenzo Pierobon, musicoterapeuta e cantante specializzato nell’uso del canto armonico, affianca all’attività concertistica corsi e seminari dedicati allo sviluppo della voce in armonia con la respirazione, il movimento e la meditazione. Ha uno studio a Monza e rivolge il proprio lavoro alla persona intesa come essere umano, abbracciando quindi i suoi aspetti fondamentali: corpo, mente, spirito. Gli abbiamo chiesto di raccontarci le caratteristiche e i benefici della musico... »

Intervista a Lorenzo Pierobon

La danza permette di esprimere i nostri sentimenti attraverso il linguaggio del corpo. Nella danza i movimenti non vengono eseguiti solo con le braccia e le gambe, ma anche con la mente e col cuore. L’uso terapeutico della danza risale a tempi recenti, in cui si sono sviluppate forme diverse di danzaterapia. Tali forme comprendono metodi che utilizzano il movimento del corpo in modi strutturati e in relazione a obiettivi diversi. Tra le varie tipologie di Danza Movimento Terapia (DMT) s... »

Veronica è una bella ragazza giovane, che soffre di tachicardia e di aritmia, ma che sta anche affondando nella depressione e nello sconforto. Passa le sue giornate a letto imbottita di tranquillanti perché ha il terrore di affrontare una nuova giornata. I motivi ci sono e la soluzione non è arrivata come ‘manna dal cielo’. Vediamo che cosa è successo... Veronica ha 23 anni, è nata in una famiglia... »

di Paola Santagostino Psicologa Psicoterapeuta

2 di 3

Scarica flash player