Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

PERSONAGGI

Wilhem Reich

 

Wilhem Reich (Dobrzcynica,  1897-Lewisburg, 1957)

Wilhem Reich nacque in Galizia da una coppia che dirigeva un'azienda agricola. Il padre, colono tedesco, stabilì per lui un'educazione rigidamente tedesca che lo allontanò dai coetani. Rimase orfano di entrambi genitori a 17 anni, si arruolò nell'esercito Austriaco al cui termine perse l'azienda e divenne un'insegnante. Nel 1920 diventa membro della Società Psicanalitica e due anni dopo si laurea in medicina e diventa collaboratore di Sigmund Freud a Vienna. I suoi studi sulle pulsioni lo portarono ad approcciarsi alle scienze naturali distaccandosi dal maestro e individua nell'orgone la controparte biologica della libido. Nel 1936 si trasferisce negli Stati Uniti dove cerca di sintetizzare e distribuire degli accumulatori orgonici per la cura del cancro, ma la Food & Drug Administration ne vietò il commercio. Reich continua nel suoi lavoro e per questo viene arrestato, morì in carcere nel 1957 e tutti suoi scritti vennero bruciati o distrutti.


Wilhem Reich: dalla libido all'orgone

Il grande contributo di Wilhem Reich alla psicanalisi deriva dal suo tentativo di  utilizzare il metodo e il rigore scientifico a questi temi così 'sfuggenti'. Secondo Reich in ogni organismo vivente esiste la tendenza alla ricerca del piacere e dell'espansione che si esprime sottoforma di una pulsazione o meglio di una tensione che viene scaricata generando distensione. Questo ciclo interessa anche le forme di vita più elementari come il pulsare di un'ameba. Quando la tensione non può essere scaricata giunge la malattia e nei casi più gravi la morte. Questa opinione giunse quando Freud sottolineava l'importanza dell'impulso di morte come impulso co-primario insieme alla libido: Reich diverge dalle opinioni del maestro e a causa anche delle sue idee contrarie al nazismo viene espulso dalla Società Psicanalitica.

Reich comincia allora una sperimentazione a Oslo per misurare gli effetti bioelettrici causati dalle sensazioni piacevoli. I risultati conferma l'idea del ciclo vitale Tensione-carica-scarica e distensione e svela la controparte biologica della libido. Questa energia vitale presente anche nelle amebe e nei protozoi venne chiamata orgone. Negli Stati Uniti cerca di mettere in commercio gli orgoni come metodo per riequilibrare l'organismo e vincere le malattie.


Wilhem Reich: le opere

- Passioni di gioventù: un'autobiografia 1897-1922 

- Conflitti libidici e fantasie deliranti: il «Peer Gynt» di Ibsen (1920)

- Il coito e i sessi (1922)

- Il carattere pulsionale (1925)

- Il tic come equivalente della masturbazione (1925)

- Analisi del carattere (1933)

- Psicologia di massa del fascismo (1933)

- Sessualità e angoscia: un'indagine bioelettrica (1935-1936)

- Esperimenti bionici sull'origine della vita (1936)

- La scoperta dell'orgone, volume n. I - La funzione dell'orgasmo (1942)

- La scoperta dell'orgone, volume n. II - La biopatia del cancro (1948) 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy