Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

COMPLICITÀ DI COPPIA: E VISSERO FELICI E CONTENTI

La coppia che non scoppia? Dicono gli esperti che il segreto per mantenere viva la magia di coppia, e di conseguenza favorire la longevità di una relazione, consiste nel trovare nuovi modi per condividere ogni giorno le emozioni positive

Le coppie che funzionano mettono maggiormente in risalto gli elementi positivi della vita rispetto a coloro che vivono unioni infelici o che si separano. Alimentare la complicità di coppia vuol dire non solo affrontare bene le avversità, ma anche celebrare i momenti positivi e impegnarsi per costruirne sempre di più. Pare che l’atteggiamento della coppia di fronte alle buone notizie sia ancora più importante per la relazione rispetto alla capacità di sostenersi a vicenda in circostanze difficili.

 

In un articolo pubblicato di Shelly Gable sul Journal of Personality and social psychologyWill you be there for me when things go right? – viene riportato uno studio sulla complicità di coppia. Alcuni ricercatori hanno riunito in laboratorio un gruppo composto da uomini e donne che si stavano frequentando e li hanno filmati mentre discutevano a turno di un evento positivo e di uno negativo. Dopo ogni conversazione, i membri di ciascuna coppia valutavano la reazione del partner indicando quanto si sentivano capiti, appoggiati e considerati da lui/lei. Nel frattempo alcuni osservatori valutavano quanto le reazioni fossero attivo-costruttive (ossia impegnate e incoraggianti), basandosi su un ascolto attivo, sulla presenza di commenti e domande positive e su altri parametri analoghi. I punteggi bassi riflettevano una reazione più passiva e generica, del tipo: “Bene, tesoro”, quasi a mostrare un disinteresse verso la notizia e anche verso chi la comunicava. Separatamente, le coppie valutavano poi il proprio impegno nella relazione e la gratificazione ricavata dal rapporto. I ricercatori hanno così scoperto che quando uno dei partner manifestava una reazione solidale ad affermazioni gioiose, le valutazioni sulla reazione erano più positive rispetto a quelle che venivano date dopo una risposta comprensiva ad una cattiva notizia.

 

In conclusione, il modo in cui il partner accoglie le buone notizie dell’altro potrebbe essere più importante per la salute di un rapporto della reazione a eventi spiacevoli o dolorosi. Secondo gli studiosi, la capacità di risolvere un problema o affrontare una delusione – benché importante – non contribuisce ad infondere gioia nella vita di coppia, che è ciò che conta per un’unione felice. Una reazione entusiastica alle buone notizie del partner aumenta la gratificazione relazionale e lo stesso succede con la condivisione delle esperienze positive. Le coppie che riferiscono al compagno/a un evento felice, raccontano di sentire un legame più forte verso il partner, di accrescere la loro complicità di coppia e dunque di vivere una maggiore sicurezza nella loro unione.

 

Il potere delle emozioni positive sulla complicità di coppia

Avere una prospettiva positiva permette alle persone di avere un quadro più ampio delle situazioni e di evitare di lasciarsi sopraffare da piccole seccature. Spesso una visione allargata porta alla luce nuove possibilità e offre soluzioni a problemi difficili, rendendo le persone più brave a gestire le avversità nei rapporti e in altri ambiti della vita. Le dieci emozioni positive più frequenti sono: gioia, gratitudine, serenità, interesse, speranza, orgoglio, divertimento, ispirazione, ammirazione e amore. Nonostante tutte queste emozioni siano importanti, la gratitudine è un ingrediente fondamentale per la complicità di coppia: ringraziare regolarmente può aiutare ad apprezzare il proprio partner piuttosto che dare i suoi piccoli favori o gentilezze per scontati, e questo maggiore apprezzamento rafforza la relazione nel tempo.

 

Diverse sono le strategie capaci di favorire una prevalenza di emozioni positive: cercate opportunità per esprimere interesse, sostegno ed entusiasmo verso dichiarazioni positive del partner, sostenete il divertimento nella coppia, cercate di partecipare attivamente alle conversazioni, riformulate subito quanto detto dal vostro partner, o riprendetelo in un secondo momento, utilizzando linguaggio verbale e non verbale, ammiccando, annuendo. La complicità che mantiene viva la coppia risiede nella nostra positività.

 

Fonte immagine: hawk684

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: