Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
20753
Stili di vita

Gli stili di vita possono essere definiti come il modo di interpretare se stessi all'interno della realtà nella quale si è naturalmente inseriti, ossia la vita. Si tratta di un concetto individuale, ossia variabile da persona a persona e conseguenza di numerosi fattori sociali. I temi sociali rivestono un'importanza prioritaria nel concetto di stili di vita poiché i principali problemi dell'essere umano, incluso quello dell'appagamento dei bisogni individuali, si riflettono in problemi di relazione con gli altri, senza i quali l'uomo non può essere considerato nel suo insieme.  (Fonte: Wikipedia)

Chi sono i co-operatori?

Chi sono i co-operatori?

CO-OPERATORI | Stili di vita

Non ci sono co-operatori per Stili di vita. Clicca qui per candidarti come co-operatore.

Articoli più recenti

Da tempo se ne parlava, ma adesso arriva la notizia ufficiale: nell’ultimo Congresso nazionale della Società italiana di gerontologia e geriatria è stato definitivamente stabilito che la soglia della terza età va spostata di un decennio. La vecchiaia non arriva prima dei 75 anni, gli over 65, dunque, arretrerebbero una volta per tutte ad una nuova, imprevista, “giovinezza”.    Età e ciclo di vita Le condizioni di salute fisica e le capac... »

Di Cristina Rubano

Il termine pragmatico deriva dal greco “pragmatikòs” ed etimologicamente significa “attinente ai fatti”, “riguardante le cose”. In ambito filosofico il pragmatismo prende le mosse dalle teorie di Charles Sanders Peirce a fine 1800 in cui si sostiene che la verità di un’affermazione sta nella verifica della sua applicazione e utilità nel contesto reale. Quindi, la conoscenza e il pensiero sono elementi di intervento e azione sul mo... »

Di Milena Rota

  Il contesto influenza l’agire di ognuno di noi. Questa è una verità ben assodata e soprattutto evidente in molte circostanze. Il comportamento assunto in casa è diverso da quello tenuto in ufficio o al lavoro, al supermercato, per strada, in un bar, in un ambiente bello e profumato o in uno sporco e maleodorante. Le condizioni ambientali in qualche modo avvalorano e giustificano le modalità di azione e la predisposizione mentale ed emotiva associate ad... »

Di Milena Rota

  Sindrome da rientro, stress da rientro, depressione da post- vacanze e chi più ne ha più ne metta. Sarà bene, a scanso di equivoci, chiarire subito che questi termini altisonanti non stanno a indicare uno stato depressivo clinicamente diagnosticabile, ma una temporanea condizione di fatica a riadattarsi ai ritmi lavorativi dopo un periodo di pausa. Niente a che fare con la psichiatria o col disagio mentale dunque! Ciò nonostante, questo delicato periodo di t... »

Di Cristina Rubano

Se volete motivarvi all’attività sportiva l’ “atteggiamento non giudicante” di un piccolo amico elettronico con le sue risposte precise e pacate potrebbero aiutarvi a ridefinire i vostri obiettivi. Certo, a discapito di una certa dose di empatia nell’interazione… “dettaglio” non più così di moda a quanto pare… Lo studio scientifico esiste ed è stato condotto da un gruppo di ricercatori... »

Di Cristina Rubano

  Può accadere che alle volte il tanto agognato weekend si riveli un paradosso difficile da decifrare. Magari fra mille impegni e cose da fare la settimana è volata mettendoci a dura prova, magari non vedevamo l’ora di riposarci, rallentare un po’ la nostra corsa… Ma alle volte accade che quando finalmente arriva, il weekend si riveli un po’ una fregatura: ci annoiamo, non sappiamo cosa fare, con chi stare. Improvvisamente sembra calato un ingombran... »

Di Cristina Rubano

Esistono differenze di genere sul comportamento alimentare e le reazioni alle restrizioni dietetiche? Secondo alcuni studi sì: sia nell’attività neuronale che nelle risposte comportamentali. Quanto di questo sia dovuto alla biologia e quanto all’ambiente non è dato sapere, certo è che i condizionamenti culturali a cui sono sottoposti uomini e donne riguardo la cibo potrebbero fare la differenza…   Due ricerche su genere e comportamento alime... »

Di Cristina Rubano

Lei, desiana come me, la incontro ogni tanto, per sbaglio, ma è sempre di corsa, non può perdere la sua lezione di spinning. “Mi libera la mente, mi sfoga le tensioni della giornata e poi mi tiene ‘tutto’ al suo posto!”, è solita dirmi. Lui, il marito, ce l’ha nel sangue, è fissato proprio: vuole diventare istruttore di spinning. “Non è troppo vecchio?”, mi chiedo. Li perdo di vista. Ma la loro passione si deposita d... »

di dott.ssa Luisa Ghianda - ST... Psicologa, Counselor, Ipnologa, Formatrice

  WhatsApp, se fino ad alcuni anni fa era un’opzione come tante per comunicare con gli altri (all’epoca per la verità prettamente ristretta ad amici e comunicazioni “informali”), oggi sembra essere diventato uno strumento indispensabile per esserci, comunicare, tenere il passo con la velocità alla quale sembra andare il mondo attuale, che si tratti di relazioni private o di contatti formali poco importa... Eh già perché, ci diciamo, Wha... »

Di Cristina Rubano

La ricerca è di recente pubblicazione sul  Journal of Clinical Sleep Medicine: il binge watching, vedere episodi di serie tv a ripetizione, sarebbe responsabile di insonnia e altri disturbi nel sonno, specie se collegato alle ore notturne. Un fenomeno insomma capace di creare una vera e propria dipendenza con conseguenze non proprio idilliache sulla nostra salute. Eppure la maggioranza delle persone probabilmente si immerge in queste “maratone” proprio con l’inte... »

Di Cristina Rubano

È sera, siete in giro, potete entrare facilmente in un ipermercato o in un centro commerciale e fare la spesa per il giorno dopo: le luci abbaglianti vi avvolgeranno con la stessa intensità del sole di mezzogiorno. Potete anche decidere di andare al cinema, a ristorante o a teatro e, forse, alcuni di voi saranno ancora in ufficio, avvolti dalle luci a neon o a casa concentrati sulla luce blu di tv smartphone o tablet… Viviamo in un certo senso in un perenne sole di mezzog... »

Di Cristina Rubano

Non siamo l’unica specie che ama intrattenersi in un sonnellino pomeridiano; anche molti mammiferi e uccelli ed i nostri più vicini antenati, le scimmie, fanno altrettanto. Il nostro ciclo sonno-veglia è caratterizzato da due finestre temporali ovvero due momenti di bisogno di sonno intenso. Tipicamente dalle 2 alle 4 di notte e dalle 13 alle 15 di pomeriggio, subito dopo pranzo. Ma attenzione: il sonnellino postaprandiale, non ha nulla a che fare con il pasto e con il fat... »

Di Rita Maria Esposito

Abbiamo visto quali sono le norme di igiene del sonno che auspicalmente potremmo inserire nelle nostre abitudini quotidiane, al fine di alleviare i nostri problemi di sonno e per evitare che questi si cronicizzino nel tempo. La ricerca scientifica ne ha oltretutto dimostrato l’efficacia. Le norme di igiene del sonno possono essere raggruppabili in norme legate all’ambiente in cui si dorme, al proprio stile di vita alimentare, e alle attività che possono svolgersi nelle or... »

Di Rita Maria Esposito

Il sonno è da sempre uno degli argomenti principali di conversazione fra le persone. Commenti su come si è dormito la notte precedente, su come questo abbia delle ricadute sulle nostre prestazioni diurne. Commenti su come il nostro umore di oggi influenzerà il nostro dormire di domani. E così via. Molti non sanno però che seguire delle piccole regole comportamentali durante il giorno aiuta a dormire meglio. Tali regole sono chiamate norme di igiene del sonno... »

Di Rita Maria Esposito

Il 7 Aprile è la Giornata Mondiale della Salute; quest'anno il tema centrale è la sicurezza alimentare in linea con il tanto atteso evento dell'EXPO. La salute è un concetto impalpabile e tanto pervasivo per la vita umana che il primo compito della giornata mondiale è riflettere su cosa sia davvero la salute. Quali le componenti e quanto pesa ciascuna di esse? Chissà se quest'anno siamo finalmente giunti ad un accordo.   Cos'è la salute? Il conce... »

Di Francesca Cilento

1 di 4

Scarica flash player