Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

Francesca Cilento

Francesca Cilento

Francesca Cilento è psicologa e dottore di ricerca in psicologia, specializzata nello studio della comunicazione e delle Nuove Tecnologie. Collabora con il Centro Studi e Ricerche di Psicologia della Comunicazione sulle seguenti tematiche: interazioni mediate, Séonline, blog, culture e sottoculture della rete, dinamiche di gruppo mediate. Al di fuori dell’ambito universitario lavora come formatrice (Comunicazione, dinamiche di gruppo, psicologia sociale, ecc.) presso diverse strutture. Svolge attività di consulenza per onlus e associazioni no profit che operano sul territorio con progetti di ricerca-azione.


Articoli

L’autostima è un costrutto fondamentale in psicologia che riguarda l’individuo e ciò che pensa di se stesso. La sua importanza però non è relegata al singolo, ma si estende alla sfera relazionale e sociale. Tale influenza è dovuta al fatto che ogni interazione si fonda su delle aspettative e delle esigenze che il singolo si forma anche in base alla propria autostima. Quindi, che ruolo ha l’autostima nelle relazioni sentimentali?   L&r... »

L’empatia è una qualità o dote relazionale dalle molteplicità utilità. Diversamente dalla simpatia che ci porta all’immedesimazione con l’altro e quindi al provare ciò che prova lui, l’empatia è caratterizzata dalla comprensione “a distanza”. Essere empatici è quindi un risultato di una solida relazione d’amore, ma è anche uno strumento indispensabile per arrivare a questo traguardo, vediamo come... »

Una delle critiche più diffuse all’uso indiscriminato delle nuove tecnologie consiste in un uso scorretto dell’anonimato: grazie alla copertura dello schermo posso fingermi mille persone differenti! Le prime ricerche sulla comunicazione mediata dal computer mettevano in guardia sulla creazione di identità multiple che avrebbero potuto indurre una dispersione dell’identità nell’individuo. La Positioning Theory ribalta questa paura sottolineando come... »

Il costruttivismo è una delle scuole di pensiero più importanti in ambito psicologico. Le sue basi affondano in realtà nel Comportamentismo da cui prende le distanze per diventare il paradigma di riferimento dopo gli anni ’50. È nell’ambito dell’apprendimento che si comprendono bene le specificità di questo approccio. Da sottolineare la corrente filosofica costruttivista che ha come obiettivo riuscire a comprendere in che modo si formi la c... »

Uno degli stereotipi più comuni sullo psicologo è che in qualche modo riesca (o dovrebbe) saper leggere nella mente. Questa sembra una sciocchezza, ma nella quotidianità sono tante le persone che, una volta saputa la mia professione, mi chiedono: “e cosa sai dirmi di me?”. Uno psicologo sa quanto il proprio interlocutore decide di svelare e forse pone più attenzione a certi particolari, ma non legge il pensiero. In realtà è l’ascolto... »

Anna Freud non è solo la figlia più celebre di Sigmund Freud, ma è anche la psicanalista che ha approfondito la riflessione sull’età dello sviluppo cercando di applicare i concetti psicoanalitici al bambino. Ciò la condusse ad associare il suo nome alla definizione delle difese dell’Io che affondano le loro radici nella più remota infanzia dell’individuo. Fu così che nel 1927 pubblica il celebre “L’Io ed i meccanis... »

La musica, sia in termini di ascolto, sia in termini di produzione, è sicuramente un’attività che apporta numerosi benefici. Imparare a suonare uno strumento, ad esempio, è un esercizio di bravura, concentrazione e affinamento della tecnica. L’improvvisazione potrebbe sembrare il contrario di questa continua ricerca dell’esecuzione ottimale, ma si tratta di una lettura superficiale. Allora cos’è l’improvvisazione musicale e cosa ci ins... »

Cos’è un’aspettativa? Non si qualifica per la sua importanza o per l’oggetto che ne costituisce il fulcro: quando ci si crea un’aspettativa un individuo anticipa mentalmente uno scenario futuro in un’ottica positiva. L’attesa di qualcosa di bello carica l’aspettativa stessa di una carica emotiva che aumenta con l’avvicinarsi del proprio obiettivo. Non sempre gli eventi ci sorridono e lo scenario immaginato non è detto che si trasfo... »

La gestione delle risorse umane è un compito tutt’altro che semplice e che riguarda una varietà di  aspetti. Trattenere i talenti è sicuramente una di queste sfide, un’attività che richiede di trovare il giusto equilibrio tra considerazioni economiche e umane.   Una risorsa diventa un talento quando: > La sua sostituzione è economicamente svantaggiosa; > la formazione di una nuova risorsa è difficoltosa; > il Know how pe... »

Cos’è l’Autostima? Secondo Bascelli (2008), l’autostima è un costrutto complesso che consta di almeno tre elemento: un sorta di sistema con cui supervisionare se stessi (1), un insieme di giudizi e conoscenze su noi stessi (2) e la componente affettiva (3), cioè dato quello che sappiamo quanto ci piacciamo? Ovviamente una buona autostima è un aiuto nella vita; ma cosa significa buona.? Credersi migliori degli altri sempre e comunque, non è ... »

L’apatia fa riferimento ad una condizione di disagio psicologico caratterizzata da un certo grado di indifferenza verso gli stimoli esterni e da reazioni emotive poco intense. Oggi gli stimoli che vengono offerti sono molteplici e da adulti e bambini ci si aspetta sempre un certo grado di impegni ed attività. Quando l’inerzia è riposo e quando invece si tratta di apatia. Esiste un test o una scala attraverso cui misurarla.   Sintomi di apatia: cosa misurare? Non... »

Siamo abituati ormai ai migranti; vediamo persone che cercano di entrare in Italia e in Europa ogni giorno e spesso pensiamo che stiano vivendo un sogno. Il percorso di migrazione però non è un cammino facile, non lo è per coloro che stanno fuggendo dalla guerra, ma anche per coloro che cercano di migliorare il proprio status e la propria vita. Chi migra spesso vive una certa tensione tra ciò che vorrebbe e quanto di buono ha lasciato, perché si ha sempre un... »

La pornodipendenza è un disturbo che sta attirando l’attenzione degli esperti in questi ultimi anni. Non si tratta di una dipendenza dal sesso, ma l’abuso riguarda proprio la fruizione di materiale pornografico. Il fenomeno sembra in grande espansione soprattutto a causa della facilità con cui oggi, grazie ad Internet, sia possibile accedere a questo genere di video, anche in forma gratuita. La prima descrizione del fenomeno è comparsa nel 1995 ad opera della ... »

La misandria indica l’avversione delle donne (ma non solo) per i soggetti di sesso maschile che sfiora l’odio. Non bisogna confondere la misandria con la tendenza ad avere paura degli uomini o ad avere una relazione stabile. Non si tratta tanto di un disturbo affettivo quanto di una vera e propria insofferenza per il maschile.   Leggi anche Violenza domestica, come uscirne?   Odio e violenza Come nel caso della misoginia, anche la misandria si associa al tema della viole... »

Molte scuole di pensiero, psicologiche e filosofiche, credono che lo scopo della vita umana, o meglio, dell’essere umano, sia quello di raggiungere la felicità. Eppure sembra uno stato così fuggevole che non resta con noi a lungo: è possibile essere sempre felici? Non so se sia possibile essere costantemente soddisfatti e felici, forse un tale stato porterebbe a momenti di stallo, ma sicuramente sarebbe utile allontanare l’eccessiva tristezza che ci blocca. Ci... »

1 di 53