Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
Stress

Il disagio lavorativo da crisi colpisce 1 lavoratore su 4

30/06/2010 | Fonte: NewsNotizie.it

Lo stress da lavoro, il disagio tra i più sentiti dai lavoratori italiani, cresce e viene amplificato con la crisi economica,  aumentando quindi anche i rischi per la salute legati all’attività lavorativa. Secondo l’Aias (Associazione professionale Italiana Ambiente e Sicurezza), il 27% dei lavoratori, quindi in pratica uno su quattro, soffre di stress legato alla propria attività professionale, e questo causa oltre la metà delle giornate di lavoro perse in un anno. Si tratta di un valore superiore alla media europea, dove lo stress interessa il 22% delle persone impiegate, con un costo di circa 20 miliardi di euro all’anno fra giornate lavorative perse e costi sanitari. In cima alla lista ci sono i professionisti (40%), seguiti dai tecnici (35%) e dai manager (32%); tra le cause di così tanto stress da lavoro nel nostro Paese ci sarebbero, secondo gli esperti, il precariato e il taglio di personale, lo scarso tempo libero e il sacrificio della vita privata cui si è spesso costretti, nonchè l’intensificazione del lavoro che impediscono di trovare i necessari momenti di relax e di affrontare le difficoltà con le dovute lucidità e leggerezza.


la notizia in rete »