Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
Convegni Trieste

MATERIA E PSICHE

Dal 23/11/2013 al 24/11/2013

Indirizzo: Riva Mandracchio, 4

Email contatto: info@smileservice.it

Web: http://www.smileservice.it/calendario-eventi/evento/Materia+e+Psiche/166

Di Smile Tech srl in Medicina specialistica

Costo: € 100,00

Allegato: AMeC_materiaepsiche_23.24.nov.pdf

Date e orari

Sabato 23 novembre 09:00 - 18:00 domenica 24 novembre 09:30 - 13:30

A chi si rivolge

Tutte le professioni, pubblico interessato

Attestati e diplomi

11 crediti ECM per ogni area specialistica medica e per tutte le professioni sanitarie

Insegnanti e relatori

Pier Mario Biava, Alessandra Bracci, Fabio Burigana, Maurizio Cannarozzo, Emilio Del Giudice Fedra Florit, Mark Frank, Diego Frigoli, Marcello Girone Daloli, Vito Mancuso Giuseppe O. Longo, Daniele Pellicano, Inthavong Somchay, Luca Francesco Ticini, Claudio Verzegnassi

Descrizione e Programma

Materia e psiche

L'evento culturale che si terrà a Trieste il 23 e 24 novembre 2013 rappresenta una di quelle rare occasioni in cui la Scienza incontra la Teologia.
La cultura occidentale ha rigorosamente tenuto separato il mondo scientifico dal mondo umanistico con un profondo iato. Tale iato è ben presente anche nelle singole individualità che da una parte esplorano il mondo attraverso la lucidità del metodo scientifico e dall'altra parte coltivano la loro anima, la loro psiche attraverso l'Arte o attraverso una ricerca interiore di valori esistenziali. Il dualismo materia e psiche può anche essere visto come contrapposizione di libertà e necessità, o ancora come Universo diversamente interpretato se mosso dal caso o da una Intelligenza superiore.

Si tratta forse del principale dilemma - che talvolta appare inconciliabile - all'interno della nostra cultura occidentale e che prima o poi ogni essere umano si pone nella sua intimità durante la sua esistenza. Ed è un dilemma che non può non riflettersi in tutte le attività umane e nella medicina, in particolare.
Al medico si chiede solamente di essere un bravo tecnico, un ingegnere scrupoloso oppure ci si aspetta da lui o lei qualcosa di più, per esempio che tenga conto della realtà della psiche del paziente che ha di fronte?
Il convegno mette al centro del rapporto terapeutico il paziente con la sua "anima" e con la sua "biografia". prendersi cura di un paziente non significa "riparare un guasto" ma soprattutto sostenere la persona con tutti i mezzi possibili. non soltanto quelli offerti dalla farmacologia o dalla chirurgia. il convegno, presentando l'ottica della complessità, si propone di far si che la deontologia professionale non sia soltanto un codice da applicare, bensì un'esigenza che nasce dall'incontro tra persone E ancora: il mondo interiore che caratterizza l'Umano è semplicemente un'illusione, un sogno o è qualcosa di più? E se questa "psiche" è qualcosa di più di un bizzarro epifenomeno della dinamica molecolare presente nei neuroni, è possibile indagarla con metodo scientifico? Vogliamo, in questo convegno, con la partecipazione di teologi, medici e scienziati, affrontare questo quesito che non è solo uno dei tanti ma è proprio il tema centrale dell'Essere Umano.