Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

LUDOPATIA: RISORSE D’AIUTO ONLINE

Quando la passione per il gioco degenera in patologia si parla di “ludopatia”, una delle nuove dipendenze in rapida e allarmante diffusione nel nostro Paese. Quattro siti dove trovare informazioni e chiedere aiuto

Ludopatia: il ludopata tipo

La ludopatia, o gioco d’azzardo patologico, rientra tra le new addictions, quell’insieme di “nuove dipendenze” che non riguardano l’uso di sostanze ma sono connesse a un rapporto problematico e malsano con un oggetto, un’attività, una persona, o uno stile di vita: è il caso, per esempio, della dipendenza da internet o dal cellulare, dal lavoro, dal sesso, dal partner, dallo shopping compulsivo o dal gioco d’azzardo. Chi è affetto da ludopatia prova il bisogno irrefrenabile di giocare, che sfoga nelle forme più disparate, dal videopoker al gratta e vinci, dalle scommesse sportive alle slot machine. Qualsiasi attività va bene, la brama del ludopata è onnivora e non fa discriminazioni tra un gioco e un altro, l’importante è giocare. All’atteggiamento ossessivo si accompagnano repentini sbalzi d’umore, continue oscillazioni tra euforia e depressione che hanno pesanti ricadute sulla vita relazionale del giocatore. Il tipico ludopata è un uomo tra i 35 e i 50 anni di istruzione medio-bassa, ma sta aumentando in modo preoccupante il numero delle donne e dei giovani. In Italia il numero dei ludopati è stimato intorno al milione.

 

Ludopatia: l’aiuto online

Sono diverse le risorse d’aiuto per la ludopatia presenti in rete, a partire dal test SOGS (South Oaks Gambling Screen) messo a disposizione dalla Società italiana di intervento sulle patologie compulsive (SIIPAC), presieduta dallo psicologo e psicoterapeuta Cesare Guerreschi. Il questionario, composto da dodici domande a risposta chiusa, è un utile strumento per verificare se si hanno o meno problemi legati al gioco di azzardo.

Il test SOGS è ripreso da GiocaResponsabile.it, la campagna di prevenzione online promossa da FeDerSerD. Qui è possibile richiedere consulenza e orientamento ai professionisti di FeDerSerD via email o via chat, o, per chi preferisse un contatto più diretto, è attivo un numero verde gratuito (800 921 121). Il sito fornisce poi l’elenco dei centri territoriali che in Italia si occupano di ludopatia e di altre forme di dipendenza.

I centri di supporto per il gioco d’azzardo, divisi per regione, sono elencati anche nel sito del Centro Studi del Gruppo Abele.


Un’attenzione particolare ai rischi legati al gioco d’azzardo per i più giovani caratterizza l’attività online dell’associazione AND (Azzardo e Nuove Dipendenze), che all’argomento dei rischi del gioco d’azzardo dedica una guida scaricabile gratuitamente in pdf, dal titolo: “Scommettiamo che non lo sai?”.

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: