Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
Convegni Trieste

LA FISICA COMUNICA CON MEDICINA, ARTE, SPIRITUALITÀ

Dal 22/11/2014 al 23/11/2014

Indirizzo: Strada Costiera, 11

Email contatto: amec@smileservice.it

Web: http://www.smileservice.it/calendario-eventi/evento/La+Fisica+comunica+con+medicina%2C+arte+e+spiritualit%C3%A0/209

Di Smile Tech srl in Crescita professionale

Costo: € 150,00

Allegato: AMeC_fisica_22-23 nov.pdf

Date e orari

sab 22 novembre 08:30 - 18:30; dom 23 novembre 09:00 - 18:30

A chi si rivolge

tutte le professioni

Attestati e diplomi

in fase di accreditamento ECM per tutte le profesioni medico sanitarie attestato di frequenza per le altre professioni

Insegnanti e relatori

Diego Frigoli, Philip Kurian, Margherita Maioli, Claudio Verzegnassi, Fabio Burigana, Euro Spallucci, Paolo Zucca, Alda Marini, Giuseppe O. Longo, Carmelo Nino Trovato, Hans Grassmann, Daniele Lo Rito, Dario Urzi, Paolo Urizzi, Vito Mancuso, Gioacchino Pagliaro

Descrizione e Programma

La fisica comunica con medicina, arte, spiritualità

AMeC organizza un convegno ECM su “La Fisica comunica con Medicina, Arte e Spiritualità” al Centro Internazionale di Fisica Teorica – Trieste il 22 e 23 novembre 2014.   Il convegno rientra nel progetto “Esplorando nuove vie: la complessità”  che si articola in diverse fasi di cui 5 conferenze introduttive gratuite e aperte al pubblico  in programma per il 30 settembre, 14, 21,  28 ottobre, 11 novembre e il convegno conclusivo che rappresenta il culmine del ciclo il cui  motivo conduttore è la fisica nei suoi rapporti con altri settori della conoscenza.  

Questo progetto, come i tanti che AMeC ha proposto a chi la conosce e l'ha seguita dalla sua fondazione ad oggi, parte dal presupposto che le idee innovative nascono quando discipline con storie e metodi profondamente diversi comunicano tra di loro. L'incontro fra fisica, medicina arte e spiritualità viene proposto dai cultori della complessità, come metodo innovativo per poter "aprire la mente" verso nuove concezioni dell'uomo e del mondo. In particolare si prospetteranno possibili ipotesi innovative di cura partendo dall'osservazione dell’analogia fra fisica e medicina; si selezionerà, fra le tante possibili, una visione dell'Universo consistente con la prospettiva dell'arte; si ipotizzerà una connessione fra fisica e un comportamento umano equilibrato.  

Il convegno è senza scopo di lucro e prevede una quota di iscrizione quale contributo alle spese organizzative e logistiche. E’ prevista la quota d’iscrizione ridotta per chi si iscrive e salda entro il 30 settembre. Il programma completo del convegno e quello delle conferenze sono scaricabili dal sito della segreteria organizzativa www.smileservice.it