Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

SOGNI DI MATERNITÀ E L'ARCANO DEL GIUDIZIO

L'Arcano XX dei Tarocchi ci aiuta a comprendere il significato dei sogni di maternità o riguardanti neonati, attraverso un esempio di Onirotarologia: l'interpretazione dei sogni attraverso i Tarocchi.

Sognare bambini

Un tipico sogno legato al mondo femminile riguarda la maternità o i neonati. Si sogna di essere in gravidanza, o di partorire un bambino. Anche i soggetti maschi possono fare sogni analoghi, dove il protagonista è un bambino piccolo o appena nato, oppure un personaggio vivente di dimensioni molto ridotte, che suscita tenerezza e ammirazione.

Il significato di questo tipo di sogni può essere meglio compreso ricorrendo alla disciplina dell’Onirotarologia, una pratica che ricorre al simbolismo e alle immagini archetipiche dei Tarocchi per interpretare i sogni.

 

L'Arcano del Giudizio

Scorrendo gli Arcani Maggiori, i temi della maternità, della “natività” e del neonato si ritrovano nell’Arcano XX, il “Giudizio”. L’Arcano del Giudizio ritrae la ri-nascita prodigiosa di un bambino, un puer aeternus, la “pietra filosofale” o philius philosophorum, un fanciullo divino che ri-sorge dal sepolcro. Questo fanciullo è un essere spirituale (in quanto tradizionalmente di colore azzurro) che sorge a nuova vita, ma ancora parzialmente in fase di evoluzione (le braccia, così come la spalla destra sembrano essere in via di formazione).

Notiamo che il bambino ha una tonsura: la tonsura è un elemento simbolico antichissimo, basato sull’idea che i “corpi sottili” siano collegati ai corpi spirituali attraverso un foro collocato alla sommità del cranio (pensiamo ai primitivi riti di “trapanazione” dei crani). Questa tonsura azzurra è esattamente la “mandorla” azzurra (vescica piscis) che avvolgerà l’essere androgino e perfetto dell’Arcano XXI, che possiamo interpretare come il bambino dell’Arcano XX giunto a piena completezza.

 

Significato simbolico dell'Arcano XX

Il Giudizio rappresenta simbolicamente il conseguimento di un nuovo livello di consapevolezza, l’evoluzione dello spirito verso uno stadio superiore. Si tratta di un Arcano molto avanzato nella sequenza tarologica, che prelude alla completezza del Mondo, che in termini psichici è un simbolo del Sé. Il fanciullino, che ri-sorge da un sepolcro rettangolare (simbolizzando l’imperfezione della materia) è il “nuovo” (in quanto riscoperto) Sé, che presuppone non solo la ricongiunzione degli opposti (maschile e femminile, l’uomo e la donna dell’Arcano XX), ma anche l’intervento del divino, una predisposizione spirituale del soggetto che è necessaria per completare l’Opera (è l’Angelo, o Spirito Santo disceso dal cielo).

 

Significato onirico dell'Arcano del Giudizio

Come trasporre tutto questo nel mondo dei sogni utilizzando la simbologia dell’Arcano del Giudizio?

Il bambino che sogniamo rappresenta una nostra nuova idea, un nostro nuovo progetto evolutivo, un qualcosa di importante - ma ancora in divenire - per la nostra vita. Più in generale, rappresenta il nostro “fanciullo divino” interiore, la necessità di rinascere puri e rinnovati, distaccandoci da ciò che è stato: il sepolcro è la nostra vecchia “maschera”, tutto ciò che ci ha condizionato fino ad oggi. Proprio come, richiamando l’antica simbologia del “Capodanno”, si buttano via i vecchi oggetti per rinnovarci con il nuovo anno, rappresentando la nostra nuova vita che partecipa nuovamente al mito della creazione.

Occorre fare attenzione al nostro atteggiamento onirico nei confronti di questo bambino. Se questo bambino è trascurato (ad esempio, non lo nutriamo), il sogno ci stimola ad alimentare questa nostra nuova idea, a far sì che il nostro bambino interiore abbia sempre i mezzi per crescere.

Infine, i Tarocchi ci insegnano che la nostra nuova consapevolezza o nuova idea deve avere carattere cosmico: il nuovo progetto deve contribuire all’evoluzione del mondo, infondendo un carattere spirituale alla Missione della nostra vita, proprio come lo Spirito Santo, attraverso la tromba dell’Angelo del Giudizio, è collegato al corpo sottile del neonato attraverso la sua tonsura.

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: