Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

QUEGLI SPIACEVOLI SBALZI D'UMORE IN GRAVIDANZA

Gravidanza placida? Non sempre. Le fluttuazioni ormonali e l'impegno psicologico possono causare uno stato estremo di sensibilità che si manifesta in repentini sbalzi d'umore e che in alcuni casi porta alla depressione. Non soffocate le emozioni, ma condividetele e vivete in modo sincero la gravidanza.

Se avete mai avuto a che fare con una donna incinta forse vi sarà capitato di vedere sbalzi d'umore repentini. Un momento prima è sorride, poi piange e magari subito dopo sbraita. Le cose non sono molto più semplici dal punto di vista della futura mamma che non riesce a capire perchè la serenità viene spazzata via repentinamente da tristezza o peggio da un attacco di collera che riversi sul primo che capita! Ma cosa succede all'umore in gravidanza?

 

Lo stress in gravidanza

Lo stress emotivo in gravidanza è la fonte primaria dei fastidi psicologici che una donna affronta durante i nove mesi di gestazione e sicuramente ciò è fonte di molte emozioni, ma sono molte le cause degli sbalzi d'umore in gravidanza. Dal punto di vista fisico le fluttuazioni di estrogeni e ormoni tiroidei causano cambiamenti umorali, ma la stessa stanchezza per i fastidi gravidici e per il metabolismo affaticato rendono la mamma più sensibile, irritabile e meno propensa a compromessi. A volte le paure (aborto, malformazioni, parto, ecc.) provocano un vero e proprio stato di spossatezza psicologica e questo rende ogni stimolo esterno una sfida alla propria tranquillità.

 

E quando l'umore diventa un problema?

La gravidanza è associata spesso al'immagine di una donna felice e solo da poco si parla di baby blues o della depressione post-partum. Gli sbalzi umorali tipici dell'attesa, purtroppo, a volte possono degenerare in una forma depressiva anche durante la gravidanza stessa. Il 20% delle donne manifesta sintomi depressivi e un 10% di loro sviluppa una depressione vera e propria. Il contesto sociale non aiuta, dato che l'immagine che tutti ci aspettiamo (e che vogliamo) di vedere è quello di una donna al culmine della felicità, sminuendo così il suo stato d'animo. Il continuo monito della felicità crea nella donna la certezza di essere incompresa e una chiusura che di fatto alimenta il suo stato umorale. A ciò si unisce la velata minaccia (credibile solo se sostenuta da un esperto) che si sta facendo male al bambino. In questi casi è bene rivolgersi ad un esperto con cui parlare prima di tutto: primo, perché i farmaci in gravidanza non sono un'opzione semplice e, secondo, perché spesso un po' di comprensione facilita il recupero.

 

LEGGI ANCHE LA GRAVIDANZA E L'INSONNIA: LA PANCIA, LE ANSIE E I DISTURBI DEL SONNO

 

Come affrontare gli sbalzi d'umore

Il primo consiglio sugli sbalzi d'umore è quello di non ritenerli mai sciocchi e soprattutto non esiste un solo modo di vivere la gravidanza! La donna felice, dal volto rotondo e pieno, i capelli folti e lucenti che canta ninnananne alla pancia è un'immagine paragonabile a quella degli spot sulle colazioni felici in famiglia. Non sentitevi in colpa per le emozioni contrastanti e ricordate che non siete sole. Parlatene con chi vi sta vicino, almeno per prepararli alle sfuriate e ricordate che così come l'umore è peggiorato in un momento può migliorare. Non serve sforzarvi di essere come non vi sentite, state già affrontando un difficile lavoro, non credo che serva renderlo ancora più duro. Cercate altre mamme che vi comprendano e se non ne avete a portata di mano, la Rete è piena di storie che nessuno spot vorrebbe mai narrare.

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: