Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

TROVARE LAVORO ALL'ESTERO

Trovare lavoro all’estero per mesi, un anno o anche in modo definitivo. Così da vivere un’esperienza che unisca l’approfondimento della lingua all’incontro con gli altri e, soprattutto, a un’occasione di lavoro spendibile tanto all’estero quanto in Italia

Trovare lavoro all’estero non è mai stato così semplice. Di risorse che aiutano in questo senso, il web è pieno. Tra le più affidabili c’è sicuramente il sito del CTS - Centro Turistico Studentesco e Giovanile, associazione che dal 1974 promuove il turismo giovanile, la tutela dell’ambiente, la formazione professionale nel turismo e la promozione del dialogo multiculturale. Tematiche solo all’apparenza distanti, visto che per tutte c’è il viaggio a fare da collante: viaggio per turismo certo, ma anche per ciò che riguarda la multiculturalità e la sensibilità per l’ambiente. Muoversi in giro per il mondo, infatti, vuol dire anche allargare gli orizzonti mentali, andare oltre la semplice visita delle città per affinare conoscenza e sensibilità.

 

Trovare lavoro all’estero: dall’Australia al Regno Unito

Per trovare lavoro all’estero, CTS propone tutta una varietà di esperienze, come quella in Australia, a Sydney, del periodo di un anno e con il visto che si può estendere fino a una durata di due. Valida fino al 31 dicembre 2011, l’offerta si rivolge a giovani dai 18 ai 30 anni con un livello di inglese pre-intermedio. La conoscenza della lingua gioca un ruolo fondamentale: a seconda di come la si padroneggia si può sperare di avere più o meno successo nel tipo di occupazione che si riuscirà a rimediare. Certo è, comunque, che in Australia i lavori più diffusi sono quelli nel settore ricettivo e alberghiero, o ancora all’interno delle farms, con le coltivazioni di frutta, il rapporto con gli animali e, più in generale, gli altri impieghi di manovalanza che si possono trovare nelle industrie rurali.

 

Sempre sul capitolo "Lavoro all’estero", poi, CTS dispone di opportunità interessanti per una meta tra le più gettonate: il Regno Unito. Qui i servizi vanno dall’alloggio in Ostello centrale a Londra ai servizi di assistenza lungo tutto il soggiorno per la ricerca di un lavoro e di una sistemazione definitiva, anche attraverso l’utilizzo di fax, internet e telefono messi a disposizione dal corrispondente locale. L’impegno a trovare un’occupazione, infatti, anche se col supporto di CTS, rimane sempre e comunque a carico dei partecipanti.

 

Fonte immagine: katerha

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: