Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

UN ENNEAGRAMMA PER CONOSCERE I NOSTRI FIGLI

L'Enneagramma è un simbolo geometrico utilizzato già nell'antica Persia per descrivere i nove tipi di personalità. Oggi viene suggerito ai genitori come strumento conoscitivo per i propri bambini.

L'Ennagramma è un simbolo geometrico caratterizzato da nove punte ed è stato utilizzato come strumento di sintesi per studiare e descrivere i tipi umani. Esisterebbero 9 passioni dominanti, nove caratteri, nove linguaggi entro cui iscrivere il comportamento umano, una sorta di marcatura già presente durante le gestazione. Oggi viene proposto come strumento per conoscere i nostri figli, ma attenzione: non usiamolo in modo semplicistico.

 

Da dove nasce l'enneagramma?

L'enneagramma è un modello di spiegazione della personalità e un mezzo per conoscersi meglio che pare sia nato nell'antica Persia dai maestri Sufi più di duemila anni fa. Lo scopo dello strumento non è quello di ingabbiare gli essere umani in nove sottotipi, ma di aprire la strada alla riflessione personale, per poi comprendere la propria unicità. Conoscere i filtri attraverso cui osserviamo la realtà dovrebbe essere il modo migliore per eliminare la loro interferenza. A livello psicologico dovrebbe permettere di metterci a confronto con l'inconscio.

Oggi molti professionisti propongono ai genitori dei corsi per approfondire l'uso dell'enneagramma come strumento conoscitivo dei propri figli. Come per ogni altra tecnica, quando non è il professionista stesso ad utilizzarlo, il suo utilizzo è limitato: diventa una guida e non una griglia di lettura costrittiva.

 

I nove tipi

Vediamo brevemente quali sono i nove tipi descritti dall'enneagramma:

  1. il perfezionista è un bambino ligio alle regole, molto consapevole dell'immagine che vuole dare agli altri, unita a standard molto elevati. Generalmente si assume compiti e responsabilità elevate.
  2. il donatore è sempre alla ricerca di approvazione o in modo diretto o attraverso l'adulazione altrui. Sono caratterizzati da più "volti" per ottenere l'attenzione e la simpatia di chi hanno di fronte.
  3. l'esecutore o manager è un bambino che viene apprezzato per ciò che fa di buono e viene sempre associato alle sue azioni. L'amore passa attraverso il successo.
  4. Il romantico è colui che odia la contraffazione ed è affascinato da una vita interiore intensa ed è alla ricerca di un futuro ideale.
  5. l'eremita è amante della logica, il classico topo di biblioteca che aspira alla conoscenza.
  6. lo scettico è diffidente e pessimista e affronta le nuove situazioni sempre alla ricerca dei lati negativi.
  7. l'artista è allegro, iperattivo e proteso verso la bellezza della vita. Si tratta di una persona capace di fare mille progetti per perdersi in essi; non accetta nessuna forma di compromesso.
  8. Il capo ama il controllo dell'ambiente, ma non volendo essere controllato tende ad assumere il ruolo della guida. E' colui che lancia continue sfide all'autorità qualora non la ritenga valida.
  9. Il diplomatico ama la pace, l'armonia e la fusione con gli altri. Evita i conflitti, non prende mai posizioni nette e si dice sempre in accordo con gli altri.

Immagine | wikimedia commons

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: