Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

SENTIRSI SOLI PER LE FESTE DI NATALE

Natale è la festa familiare per eccellenza, almeno nel nostro Paese. Proprio per questo motivo è triste pensare a chi resta solo, ma non per tutti è una tragedia.

Le feste rimandano subito ad un’immagine: tanta gente che riempie una stanza e parla allegramente, se poi  ci aggiungiamo buon cibo e bevande ancora meglio! Pensando al Natale all’immagine si associa subito la parola famiglia.

Ciò rende quasi impossibile trovare amici e conoscenti liberi per non sentire la solitudine. Sentirsi soli a Natale per qualcuno è una tortura, ma non tutti vedono la solitudine come un problema, allora come rendere piacevole comunque la serata!

 

Ma cosa fare?

Dunque anche se siamo da soli non bisogna per forza stare chiusi in casa davanti ad uno schermo e aspettare che il tempo scorra, ma è possibile impegnarsi in qualcosa di proattivo.

  • Il volontariato. Spesso per le feste le associazioni che si occupano di persone svantaggiate si organizzano per il Natale per offrire un pasto e un luogo accogliente. Rendersi disponibili è sicuramente un modo per evitare di sentirsi soli, conoscere nuove persone ed essere anche in linea con lo spirito della festa.
  • Una vacanza. Chi ama viaggiare può approfittare di fare un viaggio, magari organizzato e in gruppo. Lasciando la quotidianità si sentirà di meno la solitudine.
  • Vivi la festa. Se decidete di restare a casa non c’è di peggio che fingere che non sia Natale, quindi fate vostro lo spirito del Natale con decorazioni, addobbi e anche con attività incentrate su stessi, delle coccole che impediscano di cadere nella tristezza.

 

Leggi anche Il significato del Natale >>

 

Soli in mezzo agli altri

Essere in mezzo a tante persone non significa automaticamente non sentirsi soli. A Natale è possibile avvertire una certa malinconia: i momenti particolari fungono da pausa di riflessione in cui si fa un bilancio della vita e ciò ci può rendere tristi.

Inoltre l’allegria della festa può diventare un peso quando non ci si sente euforici. Un divorzio, un lutto, un brutto litigio in a poca distanza dal Natale potrebbe impedirci di essere felici pur avvertendone l’obbligo.

Cosa fare per evitare di lasciarci andare?

  • Non bisogna essere felici per forza. Anche se il Natale è sinonimo di felicità non è detto che non si possa tenere un” profilo più basso”.
  • Accettare le proprie emozioni negative e non costringersi ad indossare una maschera è il primo passaggio che potrebbe farci sentire meglio e addirittura accantonare i nostri sentimenti per un po’ di tempo, godendo del momento.
  • Se siete in vena di bilanci, fateli con attenzione. Gli ultimi avvenimenti dell’anno, soprattutto se negativi, si faranno sentire. Meglio fermarsi e ripercorrere, magari grazie ad un’agenda o a un amico, tutte le cose belle che sono accadute per non lasciarle andare.


Leggi anche Ansia da Natale, in cosa consiste?

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: