Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

PROMUOVERE LA SALUTE DEI LAVORATORI NELLE AZIENDE

Come promuovere la salute nelle aziende? Il punto di partenza sta nella definizione di cosa sia la salute e di cosa sia l'azienda. Vediamo un esempio virtuoso attivo qui in Italia.

La promozione della salute dei lavoratori nelle aziende sta diventando un tema molto caro, sia da un punto di vista umano, sia da un punto di vista di costi sociali.

Stare bene in azienda è fondamentale poiché ci si passa molto del proprio tempo quotidianamente, ma è possibile evitare patologie croniche, eventuali malesseri o addirittura incrementare il benessere solo quando tutti gli interessati si mettono di impegno. Esistono anche degli esempi virtuosi proprio in Italia.

 

Cosa significa promuovere la salute?

Promuovere la salute nelle aziende! Bella frase, ma concretamente cosa significa? Cioè, dove inizia il dovere dell’azienda e inizia la responsabilità del lavoratore?

Come si passa dal “danno” creato in azienda e portato nel privato e viceversa? Proviamo a dare qualche indicazione. La promozione della salute nel luogo di lavoro secondo l’Osha - Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro - include ogni azione intrapresa dall’azienda per migliorare salute e benessere. Nello specifico include:

  • Strategie organizzative: orario di lavoro flessibile, telelavoro, rotazione dei posti di lavoro, ecc.
  • Miglioramenti dell’ambiente: gruppi di lavoro funzionanti, coinvolgimento dei dipendenti nella definizione degli spazi, ecc.
  • Proposte di attività salutari: miglior cibo, offerte di lezioni di sport, prestiti di biciclette, ecc
  • Formazione alla crescita personale: gestione dello stress, smettere di fumare, time management, ecc.

 

Il rafting team building per incrementare la collaborazione tra colleghi

 

Salute e visione aziendale

Come abbiamo, visto le possibilità sono molteplici, ma spesso perché queste iniziative abbiano successo occorre prima di tutto una riorganizzazione delle cultura aziendale e non solo ai vertici.

La psicologia ha teorizzato diversi modi di concepire l’ambiente di lavoro, uno dei più interessanti soprattutto in questo ambito è l’azienda-organismo.

Quando osserviamo una realtà aziendale possiamo descriverla seguendo diversi approcci; il più “freddo” potrebbe consistere in un elenco di tutti gli oggetti/macchinari che vi sono al suo interno. Se la consideriamo un organismo vivente, le cose cambiano perché diamo la priorità alle Funzioni vitali e alle capacità vitali di quell’organismo.

Le funzioni fanno riferimento alla capacità di esprimere il proprio potenziale, di muoversi e di prosperare e migliorare le sue capacità. Quando le funzioni si intersecano armoniosamente parliamo di benessere, mentre lo stesso diminuisce quando l’organismo si blocca da qualche parte.

Pensiamo alle funzioni (in modo semplicistico) come ai diversi reparti di un’azienda. Quando la comunicazione è fluida ogni reparto è in grado di richiedere e ricevere ciò di cui ha bisogno e nel contempo contribuire armoniosamente al lavoro degli altri.

I lavoratori non subiranno stress inutile e i conflitti saranno minori. In quest’ottica la salute è una priorità perché le ricadute sulla produttività sono percepite come immediate.

 

Aziende che promuovono salute con il progetto WHP

Quali sono esempi virtuosi nella promozione della salute? È da segnalare il progetto WHP (Workplace Health Promotion) che oggi è promosso dall’unione industriali di Varese con un buon successo. Si tratta di un progetto che vede uno sforzo congiunto dei datori di lavoro e dei lavoratori stessi per migliorare l’ambiente, incoraggiare la crescita personale e la partecipazione attiva.

Le imprese devono aderire al progetto formalmente, impegnandosi quindi al rispetto delle regole. Ci sono 6 ambiti di intervento (alimentazione, fumo, benessere, movimento, attività fisica, alcol) al cui interno vi sono suggeriti dei piccoli progetti da implementare.

Ogni anno si scelgono due azioni in due ambiti differenti e sotto la supervisione della Asl si osservano i progressi. Al termine della sperimentazione ogni anno l’azienda riceve un riconoscimento e ovviamente, un incremento della salute.

 

Cos'è l'ergonomia del lavoro?

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: