Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

GIORNATA MONDIALE DEL SONNO: MIGLIORARE LA QUALITÀ DEL RIPOSO

Ecco una Giornata mondiale riposante: la Giornata Mondiale del sonno. Non pensiate alla glorificazione dell'otium, piuttosto di quanto sia importante una buona qualità del sonno.

Il 18 Marzo ricordate di celebrare la Giornata Mondiale del Sonno, giornata tutt'altro che banale.

Nella frenesia moderna, dove il fare ogni secondo è un imperativo categorico e strisciante che non vede di buon occhio l'otium romano, il sonno deve ritrovare il suo spazio.

Già, pare che dormiamo proprio male a discapito della salute e delle attività del giorno seguente.

 

Le origini della Giornata mondiale del sonno

La Giornata Mondiale del Sonno nasce con l'intento di celebrare il sonno e stimolare la riflessione su tutte quelle tematiche che si legano ad esso: medicina, educazione, regole sociali, guida, ecc.

L'ente organizzatore è la World Association of Sleep Medicine che mira a combattere i disturbi del sonno attraverso la prevenzione e la rieducazione.

Il 2016 ha uno slogan propositivo: "Good sleep is a reachable dream"; gli organizzatori mirano a sostenere tutte quelle attività che portino a riflettere su come si possa migliorare la qualità del proprio riposo, sia per gli adulti, sia per i bambini, dato che si stima sia un obiettivo raggiunto solo da 1/3 della popolazione.

Le qualità di un buon sonno sono 3:

  1. la durata: non esiste un'indicazione standard, ognuno di noi ha delle necessità. La durata è giusta quando ci permette di essere proattivi durante il resto della giornata.
  2. la continuità: i cicli del sonno dovrebbero essere completati senza interruzioni
  3. la profondità: il sonno deve essere profondo per evitare interruzioni e anche per raggiungere quello stadio di funzionamento del cervello che si traduce in un effetto ricostituente.

 

Qualche consiglio per un buon sonno

Ecco allora qualche consiglio dallo studio psicologico Bumbaca per non pensare troppo ai nostri disturbi, ma per cominciare a riposare meglio:

  • Evitare sport pesanti perché il rilascio dell'adrenalina renderà più difficile al corpo intraprendere il percorso di rilassamento necessario.
  • Rendete la camera e il letto un posto accogliente e rilassante, luci basse, cuscino comodo e colori non troppo vivaci.
  • Se potete spegnete il cellulare o almeno lasciatelo in un'altra stanza. Non sono solo i suoni delle segnalazioni che possono disturbare il sonno, ma anche il pensiero di tutte le attività che sono legate al nostro smartphone: sveglie, impegni, mail, ecc.
  • Come per i bambini anche per gli adulti vale la regola di avere una buona regolarità nell'orario in cui andare a dormire.

 

Gli effetti dei colori: il sonno e la casa!

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: