Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
20566
Atteggiamento

L’atteggiamento è la disposizione mentale che abbiamo verso qualcosa o qualcuno inclusa la messa in atto di un comportamento e delle sue conseguenze. Gli atteggiamenti possono essere influenzati dalle nostre credenze personali sia normative (legate alla sua desiderabilità sociale) che comportamentali (legate alla valutazione delle conseguenze). Secondo la Teoria del Comportamento Pianificato, insieme alle norme soggettive e al controllo percepito, l’atteggiamento influenza le intenzioni comportamentali (Fishbein e Ajzen, 1975).

Chi sono i co-operatori?

Chi sono i co-operatori?

CO-OPERATORI | Atteggiamento

Non ci sono co-operatori per Atteggiamento. Clicca qui per candidarti come co-operatore.

Articoli più recenti

  “Nel dare forma alla nostra vita, siamo la stecca da biliardo, il giocatore o la palla? Siamo noi a giocare, o è con noi che si gioca?” si chiedeva Zygmunt Bauman, potremmo rispondere: dipende, soprattutto dal locus of control!   Il locus of control in psicologia Quello di locus of control è uno dei costrutti più datati ma anche tenaci della moderna psicologia. Sebbene lo psicologo statunitense Julian B. Rotter, lo abbia coniato per la prima v... »

Di Cristina Rubano

"Mi assumo le mie responsabilità”, “Come posso fare per uscire da questa situazione?” o ancora “Cosa posso fare per migliorare il mio rapporto di coppia?”, ecc.  questi sono solo alcuni esempi di chi assume un atteggiamento proattivo. La capacità di assumersi le responsabilità delle proprie scelte, delle azioni e delle conseguenze, essere consapevoli del proprio ruolo nel determinare le circostanze, agendo un controllo diretto sui d... »

Di Milena Rota

Nel mito di Pandora, Elpis (speranza) è l’ultima dea a uscire dal vaso per alleviare tutti i mali precedentemente usciti e posati sugli uomini. La speranza, fin dai tempi antichi, è considerata un dono prezioso che aiuta ad affrontare le avversità donando maggiore serenità in caso di sofferenza. L’affermazione comune “la speranza è l’ultima a morire” rende l’idea di una caratteristica umana che spinge a lottare di fronte a... »

Di Milena Rota

Introversione e ansia sociale sono molto diverse, vediamo perché. Immaginate di trovarvi ad una festa: c’è un sacco di gente, tutti ballano, bevono, scambiano chiacchiere e sorrisi, ma non proprio tutti… Ad un lato della stanza notate due persone in disparte: non parlano con nessuno, non ballano, rimangono appoggiate alla parete col bicchiere in mano, insomma non si buttano nella mischia!   Introversione e ansia sociale: oltre le apparenze A prima vista potrest... »

Di Cristina Rubano

Era, secondo Jean Bolen, appartiene agli archetipi delle dee “vulnerabili”, quei modi di essere che spingono una donna a trovare realizzazione e gratificazione attraverso il rapporto, che sia con un marito, come nel caso appunto di Era, con un figlio, come nel caso di Demetra o con una madre come nel caso di Persefone. Differentemente quindi da archetipi come Atena e Artemide, che spingono una donna inseguire indipendenza e autosufficienza.  Era in particolare è l&rsqu... »

Di Cristina Rubano

Cerchiamo di immaginare un bambino che piange perché ha fame, ha sonno o “semplicemente” desidera essere preso in braccio e ricevere attenzioni e come risposta ottiene un urlo dell’adulto o peggio ancora indifferenza. Un adolescente che ricerca un po’ di autonomia e il permesso di uscire un sabato sera sui tanti dell’anno, mettendocela tutta a scuola per guadagnarsi quel momento e ricevere in tutta risposta un “no, stai a casa”. O ancora un pro... »

Di Milena Rota

“È illuminante rendersi conto che non bisogna trattare le persone come oggetti, ma come persone.” (p.37). Forma mentis è un saggio che illustra in che modo, decentrando il nostro atteggiamento da noi stessi all’altro, possiamo ottenere risultati inaspettati in ambito lavorativo e professionale. Se pensavate che sul lavoro e nelle organizzazioni valessero solo la fredda razionalità e il famigerato mors tua vita mea, dopo aver letto il libro vi ricrederete... »

Di Cristina Rubano

L’autoironia è la capacità di ridere di se stessi e del proprio comportamento, ovvero rispondere con una sana e bella risata ad una condizione e situazione che ha in sé qualcosa di spiacevole, imbarazzante e fastidioso. Imparare a ridere di se stessi ha dei risvolti positivi sull’immagine di sé ma anche nelle relazioni con gli altri, smorzando le tensioni e rendendo le situazioni poco gradevoli, in qualche modo divertenti.   Il potere dell’au... »

Di Milena Rota

  “Lacerare le carni”, questo il primario significato etimologico del termine: il sarcasmo evidentemente ha un’anima meno “nobile” dell’umorismo con il quale condivide lo strumento del riso ma con obiettivi ben diversi.   Il sarcasmo di Maria Antonietta “Se non hanno più pane, che mangino brioche!” questa frase tradizionalmente attribuita a Maria Antonietta sembra in realtà sia stata pronunciata diversi anni addietro da a... »

Di Cristina Rubano

Cos’è l’autenticità? Si avvicina all’essere spontanei? Se consideriamo l’autenticità come la conoscenza di sé e  l’espressione di una parte di se stessi al mondo senza mistificazione allora i due termini si avvicinano notevolmente. In un’epoca in cui ognuno di noi ha la possibilità di costruirsi una vetrina, un’immagine estremamente pubblica, come quella offerta dai social network, l’autenticità &eg... »

Di Francesca Cilento

La tecnica dei 101 desideri è un metodo che rievoca echi fiabeschi: chi non avrebbe voluto avere un “genio della lampada” a propria disposizione intento ad esaudire i propri desideri? Tuttavia, in questo caso, i desideri “concessi” non sono 3 ma molti di più, anzi, più se ne hanno e meglio è! Niente di così magico o soprannaturale però. Vediamo perché!   La tecnica dei 101 desideri: presupposti Il principio sul qual... »

Di Cristina Rubano

C’è una connessione fra abbigliamento e atteggiamento? Recita un vecchio proverbio che “l’abito non fa il monaco” sottintendendo che, a qualche livello, la nostra sostanza personale, i nostri pregi o difetti, rimarranno tali e non saranno mistificati da un particolare vestiario. Non è del tutto vero… sebbene nessun capo d’abbigliamento possa fare miracoli, l’ “abito” a volte ha la sua importanza: con esso scegliamo, che... »

Di Cristina Rubano

Il 13 Novembre ricorre la giornata mondiale della gentilezza, può sembrare una stramberia: ormai abbiamo una ricorrenza annuale per ogni cosa, tanto da farci sembrare che il calendario sia diventato una sorta di memorandum dell’ovvio. Eppure la gentilezza è forse diventata una qualità tanto ovvia quanto poco considerata nel mondo di oggi, dove siamo fin troppo abituati ad agire e reagire nei confronti degli altri, in barba a quelle “buone maniere” del pa... »

Di Cristina Rubano

I medici sono professionisti molto ammirati, a cui affidiamo la nostra salute e a volte la nostra vita, ma anche loro risentono degli stessi meccanismi sociali che ci guidano ogni giorno. Ad esempio è possibile che le origini di un paziente possano influenzare il medico. L'etnia è una di quelle informazioni basilari attraverso i quali possiamo costruire un'idea, un'immagine stereotipata di una persona senza conoscerla, attribuendo quello che pensiamo siano verità indiscus... »

Di Francesca Cilento

Vi è mai capitato di coinvolgervi in un’infervorata discussione su quale attore, modella o personaggio dello spettacolo potesse essere ritenuto più gradevole di aspetto? Non sempre gli altri condividono le nostre preferenze estetiche, nonostante spesso ai nostri occhi possano apparire “ovvie” e incontestabili. Ma, come si dice, i  gusti sono gusti! La scienza potrebbe darvi ragione. Un recente studio rileva, infatti, quanto, in materia di giudizi estetici ... »

Di Cristina Rubano

1 di 4

Scarica flash player