Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

AMICIZIE VERE E CICLO DI VITA

Le amicizie vere sono quelle con cui ci si può confidare liberamente con la massima fiducia; alcune durano da una vita, altre sono acquisizioni dell’età adulta. In ogni caso l’amicizia rimane un valore importante a tutte le età pur modificandosi nel corso del tempo. Poter contare su di essa assolve importanti funzioni psicologiche per il benessere personale e sociale, protegge dall’impatto di eventi stressanti e arricchisce la vita

Le amicizie vere, tema ampiamente dibattuto anche su blog e social network, sono ritenute generalmente quelle su cui si può sempre far affidamento; potersi confidare e confrontare con un amico fidato rappresenta infatti un elemento importante sia per lo sviluppo e la maturazione psicologica che per attutire l’impatto di potenziali eventi stressanti e contrastare l’isolamento sociale.

 

Amicizie vere in adolescenza

In adolescenza il gruppo dei pari svolge una funzione molto importante nel progressivo svincolo dei ragazzi dal nucleo familiare offrendo nuovi modelli di pensiero e di comportamento, punti di riferimento alternativi a quelli degli affetti familiari tipici dell’infanzia. In quest’età le amicizie vere sono spesso vissute con estremo trasporto, spesso quasi con fusionalità (si fa tutto insieme, ci si veste allo stesso modo eccetera) là dove il sostegno e l’omologazione dei propri pari contribuisce a definire e a rinforzare un’identità ancora confusa e incerta.

 

Amicizie vere nell’età adulta

Nella tarda adolescenza e nell’età adulta le amicizie vere perdono spesso il loro carattere di esclusività e di fusionalità, c’è maggior spazio per l’individualità e la responsabilità personale e quindi per lo scambio e il confronto. Proprio per questo le antiche amicizie dell’adolescenza possono rompersi o perdere di interesse; non si ha più bisogno di un amico come specchio di se stessi che riproduca e confermi ogni propria scelta, ma c’è spazio per molte tipologie di scambio. Le amicizie vere possono essere più d’una soprattutto perché amici diversi, in virtù della propria specificità, potranno offrire chi confidenza e sostegno, chi svago e divertimento, o chi, ancora, cooperazione e condivisione di progettualità future.

 

Amicizie vere e benessere psicologico

Poter contare sulla disponibilità e l’aiuto disinteressato dei propri amici, rappresenta un elemento importante rientrante a pieno titolo in quella dimensione del sostegno sociale ritenuta in psicologia uno dei mediatori più importanti per affrontare eventi di vita potenzialmente stressanti (divorzi, lutti, malattie, nascita di figli, problemi finanziari e lavorativi eccetera) e promuovere, in tal modo, la salute psicologica e il benessere.

 

Amici: una cura contro il dolore?

 

Fonte immagine: Federica Napoli

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: