Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

I BENEFICI DEL TRAINING AUTOGENO: ESSERE AL MEGLIO SENZA SFORZO

Il Training Autogeno è un metodo di rilassamento che consente di ottenere molteplici benefici per la Salute fisica e psicologica. Risoluzione di disturbi emotivi e da stress, aumento del benessere psicologico e miglioramento delle prestazioni sono solo alcuni dei molti benefici del Training Autogeno.

Training Autogeno significa letteralmente “apprendimento che si genera da sé” (Schultz J.H., Il training autogeno, Fletrinelli, 1992) poiché consente di ritrovare la naturale capacità di corpo e mente di entrare in uno stato di calma e rilassamento.

Il Training Autogeno, una volta appreso, può essere messo in pratica autonomamente, in pochi minuti e in quasi ogni circostanza della vita quotidiana. Vediamo dunque quali sono i suoi molteplici benefici.

 

I benefici del Training Autogeno: risoluzione di disturbi da stress

Viviamo ormai nell’era digitale, nella post-modernità “liquida” (Bauman Z., Modernità liquida, Roma - Bari, Laterza, 2003) dove tutto è soggetto a continui mutamenti e in cui le richieste che ci provengono dall’esterno si fanno sempre più pressanti.

Recuperare la capacità di rilassarsi è fondamentale per contrastare le conseguenze negative che uno stress cronico può avere sulla nostra salute fisica e mentale.

Il Training Autogeno è un metodo di rilassamento sequenziale che consente di raggiungere, mediante l’autosuggestione cosciente e le rappresentazioni mentali, la distinzione progressiva dei vari distretti corporei.

Rilassando la muscolatura, regolarizzando il respiro e il battito cardiaco, distendendo l’addome e il capo si inverte la sequenza fisologica di attivazione da stress (arousal), recuperando al contempo uno stato di calma.

In tal modo è possibile attenuare o risolvere molti disturbi legati ad una condizione di stress cronico come: insonnia, mal di testa muscolo tensivi, disturbi psicosomatici (gastriti, coliti ecc.), ecc.

Inoltre, uno stato di calma aumenta la stabilità emotiva con effetti diretti sul benessere psicologico e indiretti su alcune patologie somatiche il cui andamento è influenzato dagli stress emozionali, come aritmie cardiache e diabete (Hoffmann, H.B.,  Manuale di Training Autogeno, Astrolabio, 1980).


Leggi anche Meditazione yoga per manager >>

 

I benefici del Training Autogeno: migliorare il rendimento

Col Training Autogeno è inoltre possibile migliorare il rendimento fisico e mentale, aumentando la concentrazione e l’apprendimento.

Questo metodo è molto utile, ad esempio, per le persone che devono gestire l’ansia da esame o l’ansia da esibizione (musicisti e cantanti); per gli sportivi che devono lavorare al massimo delle proprie prestazioni e per ottimizzare i processi di apprendimento migliorando l’attenzione e la concentrazione.

Lo stato mentale di calma e rilassamento che il Training Autogeno consente di raggiungere, infatti, permette alla mente di liberarsi da tutta una serie di pensieri e preoccupazioni che possono interferire con la concentrazione e di focalizzarsi sul compito, ma in un modo rilassato.

Molte volte, infatti, un’eccessiva ansia da prestazione può paradossalmente interferire con i risultati poiché se la mente è sovrastata da paure e pensieri pessimistici le rimarranno poche energie da dedicare al raggiungimento dell’obiettivo (Kloppel R., Training Mentale per il musicista, Curci, 2003).

 

I benefici del Training Autogeno: benessere psicologico e crescita personale

Il Training Autogeno può rivelarsi anche uno strumento prezioso per aumentare il benessere e maturare una migliore conoscenza di sé.

Con il Training Autogeno Superiore è possibile sfruttare il rilassamento psicofisico raggiunto con lo stadio precedente per accedere ad uno stato di “concentrazione passiva” in cui rendersi “osservatori” di ciò che accade nella propria mente.

In tal modo sarà possibile lavorare sulle immagini spontanee suggerite dall’inconscio (e non più con quelle suggerite dal conduttore) per ridefinire aspetti e problemi della propria personalità, anticipare le risoluzione di situazioni problematiche o il raggiungimento di determinati obiettivi (Thomas, K., Autoipnosi e Training Autogeno, Ed. Mediterranee, 1976).

Tutto questo fuori dall’esercizio di una volontà cosciente, ma grazie alle qualità più intuitive della nostra psiche andando ad influenzare positivamente quegli atteggiamenti  e attitudini mentali con i quali ci predisponiamo verso gli eventi.

Un modo, insomma, per utilizzare creativamente il meglio di noi stessi, delle nostre potenzialità e risorse.

"Se sei depresso, stai vivendo nel passato.

Se sei ansioso, stai vivendo nel futuro.

Se sei in pace, stai vivendo nel presente." (Lao Tzu)

 

Leggi anche Immagini mentali e rilassamento >>

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: