Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

VITTIME DELLO STRESS NATALIZIO?

Sette italiani su 10 sono vittime dello stress natalizio. L'ansia dei regali e del cenone coi parenti fa aumentare la tensione nelle ore che precedono la vigilia

L'ansia, l'ossessione, il credere a tutti i costi che sia indispensabile fare "il regalino" ci rende stressati in queste ore di vigilia natalizia, mentre siamo alle prese con le ultime vorticose spese.

Il punto è che in pochi ricordiamo che il Natale è una festività religiosa. Tutta la nostra energia viene allora concentrata nell'organizzare cene tra persone (in linea di massima parenti) che vediamo sì e no una volta l'anno, e di cui non conosciamo neppure troppo bene i gusti, anche in tema di regali.

Siamo d’accordo che Natale è il periodo dei dolci, dei cenoni, degli abbracci con le persone care. Ma soprattutto per le donne lo stress natalizio e le preoccupazioni sono dietro l’angolo…

 

Lo stress natalizio al femminile

Sono infatti le nostre mogli, compagne, sorelle ad entrare in un labirinto di tensioni. Quale sarà il regalo perfetto? Cosa devo cucinare? Come farò ad evitare le frecciatine dei parenti? E a sopportare la suocera? In generale come farò a far funzionare ogni cosa senza che la giornata finisca in una sfida all’ok Corral…?

Alla luce di tutto questo l'Aduc, una delle Associazioni Consumatori più conosciute e attive, ha riferito gli esiti di un curioso sondaggio: sette italiani su dieci sarebbero vittime dello stress natalizio.

 

Come difendersi dallo stress natalizio?

Il consiglio principale è quello di fermarsi e cercare di riflettere su quello che davvero ci piace. Perché sentirsi costretti a fare tutto? Chi ha detto che il cenone di Natale si deve trascorrere per forza con tutti i familiari?

Cerchiamo, se possibile, di invitare solo le persone che ci fanno stare bene: è una scelta che eviterà di rovinare il nostro fegato e farà stare bene anche chi non abbiamo invitato.

Ci sono poi altre piccole accortezze che potranno aiutarvi a non sentirvi troppo sotto stress natalizio.

  • Attenti alle ingerenze dei parenti che tendono a rovinare il rapporto con il proprio partner, soprattutto nei periodi in cui la convivenza natalizia è più stretta
  • Lasciatevi scivolare addosso le voci di vostra cognata, che non può fare a meno di criticare il vostro servizio di piatti, o delle zie e cugine che parlano solo del vostro giro vita… Sorridete e ripetete nella vostra mente che siete meravigliose. E che tra poche ore i parenti torneranno a casa loro.
  • Non passate tutto il vostro tempo in famiglia, ma trovate dei momenti in cui fare cose diverse. Un film al cinema? Va benissimo, ma niente polpettoni tristi: solo commedie, film natalizi e fantasy!
  • Fate una bella passeggiata rilassante nelle vie del centro, che saranno certamente decorate a tema: smaltirete il cibo e in più vi tornerà l’allegria.
  • E infine, perché no, qualche minuto di meditazione è la migliore tecnica di rilassamento che vi aiuterà a smaltire le tossine da stress natalizio.

 

Leggi anche Holiday blues, quando la festa crea malumore >>

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: