Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

ORTICARIA DA STRESS: I SINTOMI E LE TERAPIE

L’orticaria da stress, ovvero: l’ansia a fior di pelle! Eh già, perché questo sintomo fastidioso non è causato soltanto da allergie, può anche segnalare che stiamo vivendo un forte stress e che lo esprimiamo attraverso la pelle!

L’orticaria da stress è un disturbo psicosomatico abbastanza frequente che può comparire in periodi della vita in cui si vivono forti stress e in cui, tuttavia, gli stati d’animo a questi associati non vengono vissuti del tutto consapevolmente, ma sono convertiti in un sintomo somatico legato ad un problema passeggero o ad un più ampio disturbo della regolazione affettiva.

 

L’orticaria da stress

L’orticaria è causata dal massiccio rilascio di istamina, un mediatore solitamente rilasciato dall’organismo quando si viene a contatto con sostanze a cui si è allergici e che causa la fuoriuscita di liquido dai capillari con conseguente formazione dei tipici ponfi pruriginosi.

Solitamente l’orticaria è una reazione allergica ad alcuni farmaci o alimenti; ci sono casi in cui, tuttavia, i test allergologici si rivelano negativi, la reazione cutanea non risulta causata da alcuna sostanza esterna, ma sembra piuttosto una reazione psicosomatica: potrebbe trattarsi di orticaria da stress.

 

La pelle e il confine fra “me” e “non me”

La pelle è uno degli organi più colpiti da manifestazioni di tipo psicosomatico come quella dell’orticaria da stress. Si tratta infatti di un organo che, andando a delineare i confini materiali del nostro corpo, va anche a rappresentare simbolicamente, in un senso più ampio, il confine psicologico-emozionale fra noi e il mondo, fra ciò che è interno e ciò che è esterno.

Abbiamo una consapevolezza corporea che non si limita soltanto a quella percezione riflessa e automatica che ci consente di muoverci calibrando le nostre dimensioni fisiche in relazione allo spazio circostante (schema corporeo).

Abbiamo anche un vissuto emotivo e soggettivo del nostro corpo, quella che Schilder chiamò immagine corporea, ovvero una rappresentazione affettiva delle parti del corpo e della sua globalità che risente della percezione che abbiamo di noi stessi, del nostro senso di identità, del vissuto di vulnerabilità o di sicurezza psicologica che associamo ad essa.

In questo senso l’organo pelle, andando a identificare il confine esterno del “soma”, va affettivamente a simbolizzare quel limite psicologico fra “me” e “non me”, fra ciò che è “dentro” e ciò che è “fuori”, fra ciò che è “mio” “privato” e ciò che è “esterno” estraneo e potenzialmente minaccioso, invasivo, opprimente etc.

 

Meno stress con le coccole

 

Sintomo passeggero o cronico

L’orticaria da stress può presentarsi come sintomo passeggero, sporadico o magari confinato ad un solo episodio della vita. Ma può anche presentarsi in modo cronico o per un periodo piuttosto prolungato di tempo qualora l’orticaria rappresenti la modalità preferenziale mediante la quale una persona, per caratteristiche di personalità e/o per particolari fasi di vita, esprime lo stress.

Parliamo di stress in senso piuttosto ampio alludendo a qualunque situazione che ponga la psiche della persona in una condizione di sovraccarico emotivo e di squilibrio fra le difficoltà e le risorse percepite per affrontarle.

A volte può trattarsi di situazioni esterne particolarmente gravose, altre volte di condizioni anche apparentemente “positive” o “felici” che possono tuttavia essere vissute, inconsapevolmente, in modo ambivalente e contraddittorio, ecco che allora, ciò che la mente non esprime a parole, lo esprime con il corpo contraddicendo, a volte anche notevolmente, le apparenti evidenze!

 

Come curare l'orticaria da stress

I farmaci antistaminici possono provocare un sollievo momentaneo ed esclusivamente sintomatico all’orticaria da stress.

Se tuttavia questo problema si presenta con frequenza o per lunghi periodi, se cioè diventa la modalità preferenziale con cui la persona esprime e vive lo stress, può essere utile consultare uno psicologo psicoterapeuta per una consulenza psicologica e un’eventuale percorso di psicoterapia: non è solo della “pelle” fisica, ma anche di quella “psichica” che dobbiamo prenderci cura.

 

Scopri 4 tecniche per controllare lo stress

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: