Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

GUSTO E ABITUDINI ALIMENTARI

Molto probabilmente quasi tutti noi riteniamo che le nostre abitudini e preferenze alimentari siano principalmente guidate dal gusto e dalla gradevolezza del cibo che ingeriamo… Niente di più ingannevole: il contesto a cui associamo il consumo di determinati cibi può influenzare le nostre scelte alimentari fino ad automatizzarle rendendoci incapaci di valutare la reale qualità di ciò che mangiamo.

Siete finalmente arrivati al cinema e vi apprestate ad acquistare la consueta confezione di pop corn da sgranocchiare durante il film, un prodotto certamente gustoso e gradevole al vostro palato. E se vi avessero servito del pop corn avariato? ...molto probabilmente potreste mangiarne la stessa quantità senza neanche notare la differenza! Vediamo allora il rapporto fra gusto e abitudini alimentari!

 

Gusto e abitudini alimentari: uno studio

Un recente studio dell’University of Southern California (Neal, D.T. et al., The Pull of the Past: When Do Habits Persist Despite Conflict With Motives?, Personality and Social Psychology Bulletin, 37 (11), 1428-1437, 2011) evidenzia quanto le nostre abitudini alimentari possano essere guidate non tanto dal gusto e dalla reale gradevolezza del cibo, ma dall’abitudine automatizzata a consumare determinati alimenti in specifiche circostanze. Fra i soggetti reclutati per lo studio, infatti, coloro che erano consumatori abituali di pop corn al cinema, a differenza degli altri, non notavano se veniva loro offerto, in quella circostanza, del pop corn vecchio di una settimana invece che fresco: ne mangiavano pressoché la medesima quantità!

 

Gusto e abitudini alimentari automatizzate

A riprova di quanto l’associazione fra il consumo di un cibo e uno specifico contesto finisca per produrre automatismi in barba al gusto e alla qualità dei prodotti, i ricercatori hanno studiato cosa avveniva in situazioni opposte: quando cioè veniva introdotto un fattore che in qualche modo spezzava l’abitudine automatica fra cibo e contesto. In che modo? Il più semplice che si possa immaginare: basta iniziare a mangiare con la mano non dominante per riportare alla consapevolezza una risposta condizionata come quella del pop corn davanti al teleschermo: diventerete subito più esigenti in fatto di gusto e consumerete molto meno pop corn del solito se questo non è di qualità!

 

Gusto e abitudini alimentari: spezzare gli automatismi

Quello di utilizzare stratagemmi per riportare al controllo della consapevolezza comportamenti automatizzati è un metodo suggerito per contrastare e interrompere diverse abitudini nocive per la salute, non solo il magiare ma anche ad esempio quella del fumo. Non c’è validazione scientifica, ma molte tecniche di meditazione sono impiegate proprio con questo scopo, non di contrastare un comportamento ma di de-automatizzarlo. Fumare una sigaretta con calma e attenzione consapevole ad ogni piccolo gesto, così come prestare estrema attenzione a ciò che si mangia ci rendono più consapevoli del reale valore del gusto di quello che consumiamo o facciamo, magari alla fine potremmo accorgerci che non ci piace neanche così tanto come credevamo!

 

Immagine | fotopedia.com


Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: