Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

LE SETTE RELIGIOSE CHE COLMANO UN FORTE VUOTO INTERIORE

Da dove nasce la spinta ad associarsi a una setta religiosa? In un’era di incertezza, la setta lusinga grazie a un gruppo compatto che protegge e dà un senso chiaro all’esistenza. Scopriamo quali sono le sette religiose più importanti in Italia

L’associazione a sette religiose o a movimenti psuedoreligiosi è un fenomeno in aumento in Italia. Il Viminale denuncia più di 80.000 adepti e oltre 137 congreghe, tra cui alcuni gruppi ben organizzati che usano tecniche di persuasione durante la fase del proselitismo e dell’indottrinamento. Il primo censimento del ministero risale ai primi anni 90 e da allora si registra un graduale aumento della presenza di queste sette religiose in Italia. Accanto all’opera di evangelizzazione del credo si innesca un giro d’affari per la compravendita di vari oggetti di culto che genera molti soldi. È possibile distinguere diverse forme di gruppi settari: quelli di matrice cristiana (40%), quelli esoterici e occultisti (30%) e poi ci sono ufologici, spiritisti e vere e proprie sette sataniche.

 

Le sette religiose in Italia

Molte di queste sette religiose sono state importate dall’estero per poi assumere una forma particolare adeguata all’Italia. Il quotidiano La Repubblica traccia una mappa dei gruppi più importanti:
Scientology: è il gruppo più grande e conosciuto in Italia (20%), ma anche abbastanza controllato. Secondo il Ministero: "Coloro che decidono di proseguire la terapia, sono indotti a frequentare corsi sempre più onerosi, durante i quali sono sottoposti a stress fisici (lavori logoranti, diete ipervitaminiche e ipoproteiche) e psicologici (letture forzate, pressioni e intidimidazioni)".
Fellowship of friends: associazione USA religiosa che nasconde messaggi in determinati testi metafisici nelle librerie di tutto il mondo. Gli adepti versano il 10% del proprio reddito mensile.
Centro Evocris: gruppo romano che prende il nome dalla santona di riferimento che cerca di raggiungere lo stato Alfa per viaggiare ‘in astrale’ con gli extraterrestri. Oltre 500 aderenti.
Associazione di Ontopsicologia: il promotore, ex francescano pluripregiudicato, vanta di aver fondato questa forma di psicoterapia non riconosciuta che dovrebbe rinforzare il legame nei confronti del fondatore.
•    Ergoniani: associazione di Viterbo il cui fondatore ha creato un apparecchio in grado di irradiare l’ERGOS (Energia Radiante Governante Ogni Scienza) al fine di creare superuomini e superdonne.

 

Le sette religiose: perché associarsi?

La proliferazione delle sette trova una spiegazione nella crisi di valori religiosi e non dell’era moderna. L’era della libertà ha portato insieme alla possibilità di credere in ciò che si vuole anche una vasta incertezza e mancanza di valori condivisi.
Le sette colmano questo vuoto e diventano un’ancora di salvezza per chi, magari per sua debolezza, risente di questa mancanza di riferimenti. Accanto alle certezze dottrinali ci si ritrova immersi in un gruppo compatto che protegge a patto di immergersi completamente in esso. Una sorta di comune che provvederà ai suoi adepti per sempre.

 

A questo si aggiunge la promessa del raggiungimento di una vita migliore o di uno stato psicofisico migliorato dagli esercizi e dalla vicinanza al capo-profeta. Inoltre la consapevolezza di avere un ruolo nel raggiungimento di un obiettivo comune, permette di aumentare la propria autostima e fa sentire tutti più importanti.
Si tratta dunque di promesse lusinghiere che nei momenti di difficoltà si associano alla disperata speranza di avere una vita felice.

Immagine | Wikipedia

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy