Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
Eventi Bergamo

SERATA DI COSTELLAZIONI

Il 31/01/2018

Indirizzo: Via G. Mazzini, 4

Email contatto: segreteria@studiobonalume.com

Web: http://www.studiobonalume.com

Di Giovanna Maria Bonalume, Titolare in Costellazioni familiari

Costo: Su richiesta

Allegato: Formazione Serata Studio Bonalume.jpg

Date e orari

Mercoledì 31 gennaio 2018 orario: 20.30 - 23.30

A chi si rivolge

La serata è aperta anche a coloro che non conoscono le Costellazioni, o ne hanno fatto esperienza in modalità individuale. Fornirò volentieri chiarimenti e spiegazioni a quanti ne avranno necessità.

Insegnanti e relatori

Dott.ssa Giovanna M. Bonalume

Descrizione e Programma

Serata dedicata all'esperienza delle costellazioni.

Buon Anno a tutti Voi,

lascio volentieri alle parole di Bert Hellinger l'apertura di questo primo incontro dell'anno, che sarà
dedicato al nostro personale fiorire, alla nostra unicità.

L'albero della vita:  
" Ho dinanzi a me l'immagine di un albero. In  autunno il vento soffia e disperde i semi.
  Un seme cade su terreno fertile, l'altro su terreno roccioso.
  Ogni seme deve crescere lì dov'è caduto. Non può scegliere il luogo.
  Così neanche noi possiamo scegliere i nostri genitori.

  Loro sono il luogo sul quale la nostra vita germoglia, solamente lì con loro. 
  Ma indipendentemente dal fatto che il seme di un albero cada su terreno fertile o su  
  terreno pietroso, indipendentemente da come possa crescere, sempre un albero sarà.
  E porterà i suoi frutti. I suoi semi saranno di nuovo dispersi e lo stesso albero crescerà
  in modo diverso in luoghi diversi.
  Per poter realmente crescere dobbiamo dunque acconsentire al luogo sul quale siamo caduti,
  qualsiasi esso sia. Indipendentemente dal fatto se porta con sé "vantaggi" o "svantaggi",
  ogni luogo costringe a una crescita particolare. Offre delle opportunità particolari e pone
  determinati limiti. Ma la vita in sé è pura e vera, in un luogo come nell'altro."

                                                                                                                             Bert Hellinger
 

                                                                   Vi aspetto
                                                       Giovanna M. Bonalume