Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

BENEFICI DELLA PSICOTERAPIA SUL DNA E CURA DEI TRAUMI

Se ancora ci fossero dubbi sulla connessione corpo-mente ecco l’ennesima conferma non certo di poco fascino: la psicoterapia per la cure dei traumi può riparare anche i danni del DNA!

La “talking cure”, come Freud la definì, rivela la sua validità anche nell’epoca delle neuroscienze e della genetica molecolare: sì, perché i benefici della psicoterapia hanno effetti anche sul DNA.

Lo dimostra uno recente studio sulla cura dei traumi in pazienti con Disturbo da Stress Post Traumatico (PTSD).

 

Le conseguenze dei gravi traumi

È scientificamente noto come le conseguenze di gravi traumi possano essere non solo psicologiche, quando danno esito ad un Disturbo da Stress Post Traumatico, ma possono causare danni anche a livello molecolare provocando alterazioni del DNA e dei suoi naturali meccanismi di riparazione (Flint et al., 2007).

Questi danni del DNA sarebbero fra i meccanismi coinvolti nell’invecchiamento e nello sviluppo di patologie tumorali.

Una recente ricerca, partendo da questo assunto, si è proposta di verificare se valesse anche il percorso inverso e se, cioè, la psicoterapia per la cura dei traumi potesse avere effetti anche nel riparare i danni del DNA (Morath et al., 2014).

La ricerca si è articolata in due fasi. La prima ha avuto l’obiettivo di verificare gli effetti, in termini di danni al DNA, provocati da traumi ed ha preso in esame un gruppo sperimentale di 34 soggetti con PTSD, confrontandolo con un gruppo di controllo composto da 11 soggetti che, pur essendo stati esposti ad un trauma non avevano sviluppato un PTSD, e 20 non esposti a trauma.

I risultati di questo primo studio hanno confermato che i traumi avevano prodotto danni al DNA sia in coloro con PTSD, sia in coloro che non avevano sviluppato sintomi da stress post-traumatico.

Ma cosa avviene quando questi soggetti, il cui DNA è danneggiato da un trauma, intraprendono una psicoterapia?

 

Come vincere le fobie agendo sul trauma che le ha fatte nascere

 

La psicoterapia ha effetti anche sul DNA?

Il secondo studio ha preso in esame solo il gruppo di soggetti con PTSD assegnati casualmente a due sottogruppi: un gruppo sperimentale dove intraprendevano subito una psicoterapia e un gruppo di controllo dove erano messi in lista d’attesa non essendo quindi ancora sottoposti a nessun trattamento psicologico.

A distanza di 4 mesi di psicoterapia, i risultati avrebbero evidenziato nei soggetti del primo gruppo non soltanto un miglioramento sintomatico del PTSD, ma anche un’aumentata capacità di riparazione dei danni al DNA in misura significativamente maggiore rispetto ai soggetti che non avevano ancora intrapreso alcun percorso psicologico.

 

Rivestire di parole le emozioni traumatiche

La ricerca in questione arriva a fronte di una lunga serie di studi che integrano psicologia, neuroscienze e funzionalità immunitaria dimostrando non solo gli effetti che i cambiamenti psicoterapeutici hanno sui circuiti cerebrali, ma anche su molte manifestazioni psicosomatiche e sulla funzionalità del sistema immunitario.

Uno degli aspetti maggiormente studiati era stato ad esempio il potere della narrazione – in psicoterapia o mediante scrittura espressiva - nel rendere “pensabili” le emozioni associate al trauma e quindi possibile elaborare i vissuti traumatici integrando l’accaduto nella memoria autobiografica.

Che un'emozione traumatica possa venir riconosciuta, rivestita di parole e comunicata consente l’elaborazione di tale vissuto da un piano sintomatico e somatico – e dalle corrispettive alterazioni fisiologiche – ad un piano simbolico verbale della narrazione che ne permette una più sana espressione e integrazione nella personalità globale.

Elaborare un trauma non significa cancellarlo dalla memoria, ma integrarlo nella propria identità globale di persone.

L’idea che anche anche a livello molecolare la “talking cure” possa produrre i suoi vantaggi ha indubbiamente il suo fascino. Se fino ad oggi pensavate che le molecole di DNA fossero esclusivamente roba da genetisti di laboratorio dovrete ricredervi.

 

La penna che ricuce: la scrittura come terapia

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: