Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

PERSONAGGI

Tony Buzan

Tony Buzan

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Tony Buzan è uno psicologo inglese che ha dedicato la sua vita allo studio delle potenzialità del cervello. Sua la paternità delle mappe mentali, che hanno fatto del suo nome un marchio di fabbrica famoso in tutto il mondo.

 

Tony Buzan (2 giugno 1942)

 

Anthony Peter Buzan nasce il 2 giugno del 1942 in Inghilterra, nella contea di Middlesex. Vivace, curioso, determinato, dotato di salda intelligenza analitica e di ottima memoria: così lo descrive la sezione biografica del suo sito internet, dove veniamo a conoscenza anche del suo sfrenato amore per gli animali, che lo portò a fare imbalsamare e a tenere con sé per oltre trent’anni il coniglietto Pongo, suo compagno di infanzia.
Al di là dell'agiografia online, è la prolificità e la capacità manageriale di Tony Buzan a impressionare: nel corso della sua carriera ultratrentennale ha pubblicato oltre cento libri, tradotti in più di trenta lingue, ha collaborato con la BBC e il Daily Telegraph, ha diretto il MENSA International Journal, ha dato il via a competizioni internazionali come i World Memory Championships e il Festival of the Mind. Use your Head, il suo primo libro dedicato allo sviluppo dell'intelligenza (titolo italiano Usiamo la testa), ha venduto oltre un milione di copie nel Regno Unito, e 500 mila in Italia. Anche se prossimo ai settant'anni, Tony Buzan continua a tenere conferenze in tutto il mondo e a svolgere attività di consulenza per aziende, governi e scuole. Nel 1994 la rivista Forbes lo ha inserito nella classifica dei cinque conferenzieri più rinomati del mondo; con lui, Mikhail Gorbachev, Henry Kissinger e Margaret Thatcher.

 

"Il coltellino svizzero del cervello"

 

Lo psicologo inglese Tony Buzan è considerato una delle figure più innovative e autorevoli nel campo dell'apprendimento del panorama internazionale. Le sue ricerche sul funzionamento del cervello e sullo sviluppo dell'intelligenza lo hanno portato, negli anni Settanta, a inventare una nuova e rivoluzionaria tecnica di rappresentazione grafica del pensiero basata su una struttura radiale e una logica associazionista: il mind mapping. Conosciuta in Italia con il nome di mappe mentali e ribattezzata "il coltellino svizzero del cervello", la tecnica delle mappe mentali è usata da manager, insegnanti, studenti, e chiunque abbia necessità di prendere appunti, riordinare idee e concetti, illustrare i contenuti di una relazione o di un progetto.

 

iMindMap

 

La sua ultima creatura è un software per mappe mentali, iMindMap, commercializzato attraverso la ThinkBuzan, società tenuta a battesimo lo scorso gennaio.
A Tony Buzan fa capo anche la Buzan World, una vera e propria multinazionale dell'apprendimento con ramificazioni in tutto il mondo. I Buzan Centres si trovano in Africa, Medio Oriente, Asia, Australia, America Latina, Belgio e Regno Unito.

 

E infine...

 

una nota curiosa: nella sezione “Lavora con noi” della ThinkBuzan, ai candidati è richiesto di presentarsi attraverso una lettera di accompagnamento, un curriculum vitae e... una mappa mentale.

 

Immagine I Jaycross

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy