Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

GLI STRUMENTI DEL COACHING: STABILIRE DEGLI OBIETTIVI

"Ciò che conta non è la volontà di vincere: quella ce l'hanno tutti. Ciò che conta è la volontà di prepararsi a vincere" Paul Bryant

L'abilità più importante di cui deve disporre un coach è aiutare le persone a definire i propri obiettivi. Le metodologie del coaching sono centrate sulla soluzione e orientate verso il risultato piuttosto che verso il problema. L'obiettivo, in inglese "goal" è il fine verso il quale viene diretto uno sforzo o un'ambizione o anche una condizione o uno stato che si desidera determinare attraverso una serie di azioni.

 

L'obiettivo è il risultato che il cliente vuole ottenere, è la risposta alla domanda "cosa vuoi?" La magia di un obiettivo definito da un cliente è che attiva una forte motivazione nella sua persona che lo spinge a cercare soluzioni ed idee che gli possano permettere di raggiungerlo, utilizzando risorse consce e (ciò che non finirà mai di meravigliarmi) inconsce. È necessario che i coach aiutino i clienti a stabilire degli obiettivi appropriati e significativi.

 

Prendiamo di nuovo ad esempio la metafora del taxi. Quale è la prima domanda che il tassista vi rivolge quando salite in auto? "Dove la porto?" E voi potete rispondere"non si può immaginare che esperienza tremenda ho avuto..." Il tassista vi ascolterà pazientemente per poi domandarvi di nuovo "Dove la porto?"a questo punto potreste rispondere "Non voglio più tornare in questo ristorante, ho mangiato malissimo, per favore mi porti "dal mi cocco" che si trova a Corso Garibaldi 12, Perugia". Spesso, quando le persone ricorrono ad un coach sanno con più chiarezza ciò che NON voglio piuttosto che ciò che desiderano.

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: