Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
Convegni Trieste

LA FISICA COMUNICA CON LA MEDICINA, L’ARTE E LA SPIRITUALITÀ

Dal 21/11/2015 al 22/11/2015

Indirizzo: Piazzale Europa, 1

Email contatto: amec@smileservice.it

Web: http://www.amec.eu/eventi/157-la-fisica-comunica-con-la-medicina-l-arte-e-la-spiritualita-ii-armonia-delle-interazioni

Di Smile Tech srl in Comunicazione

Costo: € 120 - 180,00

Date e orari

Sabato 21 novembre 08:30 - 18:00. Domenica 22 novembre 09:00 - 18:00.

A chi si rivolge

ogni area specialistica medica - a tutte le professioni sanitarie - a tutti gli interessati

Attestati e diplomi

crediti ECM per aventi diritto attestato di partecipazione per richiedenti

Insegnanti e relatori

Pier Mario Biava, Fabio Burigana, Federico Consoli, Abdelhak Djouadi, Diego Frigoli, Philip Kurian, Giuseppe O. Longo, Raffaello Maggian, Margherita Maioli, Vito Mancuso, Gioacchino Pagliaro, Erica Francesca Poli, Paolo Salucci, Marino Sterle, Dario Urz, Claudio Verzegnassi, Giuseppe Vitiello, Paolo Zucca.

Descrizione e Programma

La fisica comunica con la medicina, l’arte e la spiritualità
AMeC Associazione Medicina e Complessità è lieta di annunciare le date della seconda edizione del convegno “La Fisica comunica con la Medicina, l’Arte e la Spiritualità” a seguito dell’edizione dello scorso anno che ha riscosso grande successo. 
L’edizione 2015 si terrà il 21 e 22 novembre 2015 presso l’Università degli Studi di Trieste – Piazzale Europa 1, Aula Magna (3° piano, ala destra, Edificio Centrale).

Il convegno rientra nel progetto: “Meravigliosa Complessità! Trieste” che durante tutto il 2015, in diverse fasi, ha promosso conferenze gratuite e aperte al pubblico, corsi di formazione e seminari oltre all’evento di due giorni svoltosi nel comprensorio di San Giovanni a Trieste il 6 e 7 giugno scorsi ricco di conferenze, workshop tematici ed appuntamenti musicali.
Il progetto nel suo complesso, in linea con tutti quelli proposti dalla sua fondazione ad oggi, si basa sul principio che dalla reciproca comunicazione tra discipline di diverse origini storiche e culturali si sono spesso avuti importanti progressi per il genere umano. 
Questo convegno conclusivo rappresenta il culmine del ciclo il cui motivo conduttore è la fisica nei suoi rapporti con altri settori della conoscenza, come indica il sottotitolo “armonia delle interazioni”: proporremo infatti una serie di incontri tra fisica, medicina e spiritualità ed arte visti come portatori di una visione inaspettata (meravigliosa) del mondo e delle sue proprietà. In particolare discuteremo ipotesi di cura basate sull'analogia tra visione fisica e visione medica delle cellule organiche, ipotesi fisiche recentissime sulla nascita dell'Universo confrontate con antiche descrizioni filosofiche, connessioni tra arte musicale, arte fotografica e simmetrie fisiche, connessione tra armonia della Natura e benessere umano.

Durante il convegno sarà attivo il servizio di interpretazione consecutiva dall’inglese per gli interventi dei relatori stranieri. Il convegno è in fase di accreditamento ECM per ogni area specialistica medica e tutte le professioni sanitarie.
È prevista una quota di iscrizione quale contributo alle spese organizzative e logistiche: tale quota è ridotta per chi si iscrive ed effettua il pagamento entro il 30 settembre.