Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

I SEX TOYS E IL PIACERE DI LUI E DI LEI

I sex toys sono oggi un esempio di liberazione: fonte di piacere per lei e per lui, ma anche gioco di coppia o strumento per una terapia sessuologica. Nascono sin dall'antichità e oggi c'è una vasta scelta di giochi per adulti che vanno sempre usati correttamente.

L'uso dei sex toys per il proprio piacere, così come le fantasie sessuali, è stato a lungo considerato un tabù e quasi una forma di perversione personale. Oggi i sessuologi riscattano doppiamente l'utilizzo: fonte di piacere perfettamente sano per lui e per lei, ma anche come "strumento" di coppia.

 

I sex toys

Non è possibile definire il sex toy basandosi sulle sue caratteristiche fisiche, come forma, dimensioni e ammenicoli. Ne esistono di diversi tipi come è possibile rendersi conto da una breve ricerca su Internet; ci sono anche siti che promuovono creatività e risparmio incoraggiando a cercare una nuova veste piccante ad alcuni oggetti presenti in casa (come la doccia).

La molteplicità delle forme dei sex toys non è altro che il riflesso dei mille volti del piacere, che quando non si scontra con una rigida morale o con un uso smodato e dipendente, può esprimersi al meglio.

Non si tratta di una scelta contemporanea: diciamo che oggi il loro uso è stato "sdoganato". Perchè usare un giocattolo?

  • per conoscere il proprio corpo
  • per pensare ad un piacere esclusivo senza dover "pensare" alla controparte (non ne fa un piacere egoista, ma un piacere alternativo)
  • per ravvivare la coppia e ritrovare l’empatia sessuale
  • per aiutare una terapia sessuologica.

 

Come usare i sex toys

Data la loro vicinanza a zone sensibili, è necessario un corretto utilizzo dei giocattoli per aumentare il piacere di lui e di lei senza conseguenze negative. Secondo lo psicoterapeuta La Gatta, ci sono due dimensioni dell'uso da tenere contemporaneamente presente:

  1. gestione del gioco: il sex toys può donare alla coppia una nuova fase di vivacità del rapporto, aumentando i preliminari, ma soprattutto re-inserendo una componente di eccitazione e mistero. Non dovrebbero diventare un sostituto dell'intimità di coppia, ma un supporto;
  2. gestione dello strumento: come ogni strumento, il toy deve essere usato con consapevolezza. Uno studio condotto dall'Università dell'Alabama ha monitorato le richieste di assistenza al pronto soccorso di un ospedale a seguito dello scorretto uso dei sex toys. Le cifre sono ragguardevoli: 6799 richieste in 9 anni a causa di lesioni, per lo più a carico degli uomini. La zona più colpita è quella anale a cause di inserimenti in profondità.

 

Un po' di storia!

I sex toys non sono un'invenzione recente, sebbene il marketing li abbia rivalutati e resi più "visibili" ultimamente. Nel museo nazionale di Copenaghen ci sono dei vasi greci che mostrano una donna che pratica autoerotismo usando un dildo.

I romani usavano vari materiali come osso, legno e cuoio. Una curiosità ci viene dagli anni del MedioEvo, considerata una delle parentesi più austere della storia mondiale.

In alcuni documenti si ritrova il rimprovero di un vescovo ad alcune donne, colpevoli di aver costruito uno strumento di fattezze simili al membro maschile per "giocare" (udite udite!) fra di loro.

Con la rivoluzione industriale nascono prototipi più avanzati e i dildo vennero ricoperti di lattice. Nel 1869 il medico George Taylor associò un motore a degli oggetti stimolanti creando il vibratore.

 

 

Immagine | Michela Simoncini

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: