Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

IL PENSIERO INDIPENDENTE IMPEDISCE IL RISPETTO DELLE REGOLE?

Pensiero indipendente e creatività sono abilità che ci permettono di uscire dai soliti schemi di ragionamento attraverso esercizi o per una predisposizione personale. L'incapacità di rispettare le regole a volte sfocia in un disagio psicologico.

Il pensiero indipendente in termini psicologici si avvicina a ciò che viene definito pensiero divergente. Chi lo possiede, o meglio chi lo usa per la maggior parte del tempo, ha la capacità di utilizzare le informazioni in suo possesso sfruttando strategie di pensiero molteplici e alternative. Questa "libertà cognitiva" ha anche un riflesso in termini comportamentali o si traduce solamente nell'insofferenza per il rispetto delle regole di ragionamento predeterminate?

 

Pensiero divergente: creativo e indipendente

Il pensiero divergente è quel modo di ragionare che si rifà all'indipendenza di pensiero e alla creatività. La sua caratteristica principale è la capacità di affrontare la realtà da più angolazioni offrendo quindi soluzioni alternative. Questo tipo di pensiero può dirsi indipendente perché rompe gli schemi logici e razionali che prevedono l'uso di una serie precisa di regole, anche chiamati "algoritmi". Tipicamente il cervello viene visto come l'insieme di due emisferi molto diversi: il sinistro è la sede della razionalità, mentre nel destro risiede la creatività. In una persona in cui predomina il pensiero divergente, quindi, è l'emisfero destro che dovrebbe avere il dominio. In realtà ognuno di noi può utilizzare tecniche di pensiero divergente, poiché non esiste il tipo razionale e il tipo creativo, piuttosto si parla di una predisposizione.

 

LEGGI ANCHE RESILIENZA E CREATIVITA': NON ESISTONO PROBLEMI, SOLO SOLUZIONI

 

La creatività come fuga dalle regole

Sfuggire al rispetto delle regole se non ci si è portati è un compito estremamente difficile perché il pensiero segue delle vie preferenziali che imbocca in modo automatico. La creatività, intesa come capacità di sviluppare più soluzioni alternative senza arroccarsi alla prima che ci viene in mente, prende il via dalla consapevolezza delle proprie strategie di pensiero per potervi sfuggire. Esistono molti esercizi per stimolare il pensiero indipendente, ma è possibile ritrovare dei punti comuni:

  • rottura degli schemi di pensiero
  • uso dell'immaginazione (pensare a soluzioni fantastiche anche irrealizzabili per sbloccare il pensiero)
  • ragionare per analogie
  • uso del confronto, dei contrasti e dell'integrazione di più punti di vista.


Il rispetto delle regole di comportamento

Infrangere le regole non è sempre qualcosa di positivo, soprattutto a livello di pensiero, perché l'assenza di regole può trasformarsi in una mente caotica e disorganizzata. Il nesso tra malattia mentale e personalità creative è un argomento che ha affascinato da molto tempo: ricerche sociologiche confermano una correlazione tra disturbi mentali/suicidi tra gli artisti, ma c'è poco accordo sulle cause di questa relazione. Una possibile interpretazione è che la creatività si spinga fino all'incapacità di rispettare regole anche a livello comportamentale con una conseguente difficile vita sociale e un generale rapporto con la realtà troppo complicato.

 

Immagine | Nevit Dilmen

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: