Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

L’EFT – EMOTIONAL FREEDOM TECHNIQUES: QUANDO IL CORPO VA IN CORTO CIRCUITO

Le emozioni giocano un ruolo fondamentale sul nostro stato di salute in generale. Esse sono componenti fondamentali della vita, da esse traiamo gli stimoli che muovono le nostre giornate e l'uomo tende continuamente alla ricerca di uno stato emotivo di benessere. L’EFT – Emotional Freedom Techniques - è un metodo utilizzato per generare proprio quelle sensazioni positive quando un corto circuito nel livello energetico del corpo causa emozioni negative, dolore, malattie. Vediamo di cosa si tratta

L’EFT – Emotional Freedom Techniques - è un’incisiva tecnica psico-energetica di auto-aiuto e di guarigione naturale che insegna a  gestire quelle emozioni negative in eccesso o bloccate che possono causare tensioni, malessere, disagio, portando armonia nell’apparato energetico del corpo. Il metodo è stato costruito da Gary Craig, ingegnere ed esperto di PNL della Standford University (California), e si basa sul presupposto che ogni disagio emozionale fisico o psicologico derivi da emozioni negative causate da una perturbazione, da una ostruzione del sistema energetico del corpo. Dunque la stimolazione tattile di una serie di punti predefiniti, corrispondenti ai 14 principali meridiani energetici del corpo, mentre ci si focalizza sul problema da risolvere, porterebbe al ripristino del libero scorrere di energie e al riequilibrio di esse.

 

Contemporaneamente a questa procedura nell’utilizzo del l’EFT - Emotional Freedom Techniques - vengono pronunciate frasi specifiche in modo da andare ad agire a livello cerebrale sui collegamenti sinaptici che coinvolgono il disagio: ciò comporterebbe la ristrutturazione di quest’ultimo e delle emozioni ad esso associato. In altre parole, picchiettare determinati punti del corpo con i polpastrelli delle dita unitamente alla formulazione di frasi riguardanti il disagio percepito (per esempio: “Anche se ho – e descrizione del problema – mi amo e mi accetto completamente e profondamente!”), porterebbe ad agire su tutti i possibili contributi emotivi dei sintomi fisici rilasciando l'energia che le emozioni negative hanno bloccato. Una volta che l’azione delle emozioni sui sintomi fisici è rimossa questi tenderebbero a sparire. Ne consegue che tali emozioni, quando abbandonano il nostro corpo, possono generare delle strane ed istantanee sensazioni di dolore emotivo e talvolta fisico: percezioni di calore in qualche parte del corpo, lievi mancamenti e capogiri, lacrime;  tutti segnali legati al rilascio e all’abbandono delle cariche emotive negative.

 

L’EFT – Emotional Freedom Techniques: un invito al benessere

L’EFT – Emotional Freedom Techniques – secondo gli addetti al metodo risulta efficace su centinaia di disturbi siano essi di origine fisica, emozionale o mentale. Pare funzioni bene per eliminare vecchi modelli di pensiero, per dissolvere convinzioni negative, fobie, allergie, paure, dolori fisici, memorie traumatiche, sensi di colpa, insonnia, limitazioni e dipendenze. D’altro canto l’EFT- Emotional Freedom Techniques - pare che aiuti ad installare anche abitudini positive e nuovi modelli di comportamento, a migliorare le relazioni umane, le prestazioni fisiche e mentali e ad aumentare o creare autostima e fiducia in se stessi. La tecnica è molto utilizzata nel Life Coaching e appare semplice, rapida, duratura ed indolore, tanto che può essere auto-applicata ed utilizzata quotidianamente da chiunque senza controindicazioni. Ma davvero può esistere una tecnica che funziona con le nostre informazioni come un cancellino su una lavagna? In America l’EFT - Emotional Freedom Techniques - è ormai una tecnica molto riconosciuta e gode di ottima fama, in Italia invece ha iniziato a diffondersi da poco, ma ha già suscitato in molti la curiosità di provare.

 

 

Fonte immagine: Ron Sombilon Gallery

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: