Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

IL TEAM BULDING COME ESPERIENZA DI GIOCO

Il team building, così come la formazione aziendale, può declinarsi secondo numerose sfumature: ogni attività contribuisce in modo diverso alla coesione di gruppo e al miglioramento della performance lavorativa. Il team bulding come esperienza di gioco tra colleghi aiuta a svestire i panni dell’impiegato e a indossare per qualche tempo quelli più spensierati del bambino. Vediamone insieme i benefici

Per il team building giochi valgono molte delle cose già dette fino a questo momento, e cioè: coesione del gruppo, necessità di infondere maggiore fiducia in se stessi e nel rapporto con gli altri e, perché no, sotto certi aspetti tendere anche al miglioramento del livello di autostima. Fare la propria parte nel game aziendale, infatti, permette - forse più che nell’ambiente lavorativo vero e proprio - di verificare immediatamente l’impatto che gli sforzi hanno all’interno del gioco in generale, fino al conseguimento del risultato sperato. Da questo punto di vista è davvero difficile tracciare una linea divisoria tra il team building basato sui giochi e il team building di altro genere. Le finalità, infatti, non cambiano e, soprattutto, anche nelle espressioni più ludiche c’è sempre una forte componente di creatività capace di rendere il team bulding orientato ai game assolutamente simile alle sue varianti più “artistiche”.

 

Team building giochi: cos'è

In fondo che cos’è mettere su un’orchestra se non un esempio di gioco e di espressione artistica messi insieme? Lo stesso per le rappresentazioni teatrali o, comunque, per tutte quelle attività manuali (come d’altronde è il caso di quasi tutti gli esempi di team bulding) che hanno in sé una forte componente di estro, fantasia e, sotto certi aspetti, anche di genialità. Perché alla fine è proprio questo ciò che stupisce: la capacità di tirare fuori dal cilindro sempre soluzioni nuove e, nel farlo, riuscire ad amalgamarsi bene col resto del gruppo, quasi come a suonare all’unisono o a farsi trascinare tutti insieme dalla stessa corrente - una cosa, questa, quanto mai vera per il rafting team building o la vela team bulding. Quando si parla di creatività, pertanto, non ci si riferisce certo al fatto di mostrarsi a un tratto degli artisti quanto, piuttosto, alla capacità di far fare al termine “creatività” la rima con “elasticità”, nel senso di apertura mentale che non è condizionata da ostacoli psicologici, retropensieri, inibizioni e ingessamenti vari ma, al contrario, è molto più simile alla naturalezza che i bambini vivono quando sono pienamente immersi nello spirito del gioco.

 

Immagine | michaelcardus


Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: