Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

COME IMPARARE AD ACCETTARE TUTTO DELL'ALTRO?

Inserita da anonimo in Vita di coppia 6 risposte.

Ciao a tutti, spero di aver scelto l'argomento giusto.. scrivo perchè il mio obiettivo è proprio di una crescita personale. Io sono una persona "normale" con un lavoro ordinario di impiegata, il mio fidanzato invece è un musicista... pertanto una vita diversa dalla mia! Ci amiamo tanto, stiamo benissimo assieme il mio problema è "come accettare questa vita?" il mattino io mi alzo e lui sta dormendo, torno in pausa pranzo (quando torno), mi fa trovare il pranzo pronto e abbiamo solo 1 ora per stare un po' assieme, poi torno al lavoro e quando la sera torno lui è già partito per andare a lavorare (suonare), questo succede per 6 gg su 7 la settimana, quando posso e quando è vicino vado alle sue serate (compromettendo un po' il mio riposo visto che il mattino la sveglia è presto), le sere che finalmente possiamo stare assieme sono stupende ci coccoliamo tanto, ma poi mi ritrovo sola tutte le sere e spesso anche nei week end...io lo amo tanto e anche se a volte mi balena per la testa che una vita così è troppo dura da accettare, io vorrei trovare il modo di ACCETTARE il suo lavoro e vivere serenamente senza dover fargli pesare la mia solitudine o mancanze! Come posso fare? Grazie mille a chiunque mi possa dare dei consigli!

Buongiorno. Lei tocca un argomento vitale nelle coppie: come imparare ad accettare tutto dell'altro. Intanto, le riconosco di essere partita col piede giusto, cioè quello chiedersi cosa fare in prima persona. Mentre, molte volte si inizia chiedendo all'altro di cambiare. Ma ciascuno ha il diritto...

Leggi la risposta completa

RISPONDI

di dott. Antonio Bimbo

RISPONDI

La ringrazio per la Sua tempestiva risposta, ma sono proprio le proporzioni di cui parla sopra che vorrei cambiare.... vorrei non soffrire così la solitudine....mi sono sempre ritenuta una donna forte per questo ho comunque scelto di fidanzarmi con un musicista perchè "credevo di sapere cosa mi a...

Leggi la risposta completa

RISPONDI

di bpl83

RISPONDI

Gentile signora, in una relazione ritengo fondamentale la voglia di entrambi di stare insieme, di amarsi. Se, vi amate e state bene insieme, con grandi sacrifici da parte Sua, probabilmente c’è da riflettere se “il gioco vale la candela”. Se ciò che pesa di più è la solitudine, può cercare di de...

Leggi la risposta completa

RISPONDI

di Antonino Savasta Psicologo ...

RISPONDI

Bentrovata e grazie per aver scritto. La prima cosa che mi viene da dirle è che nessun buon consiglio è valido tanto quanto il suo intuito e la sua personale Saggezza, quindi prenda questo post di risposta solo come un'idea tra le tante. Capisco il senso di solitudine che prova nelle serate i...

Leggi la risposta completa

RISPONDI

di Dott.ssa Simona Ronchiadin

RISPONDI

Ciao il mio consiglio è: accetta e ama la solitudine. Noi nasciamo da soli e moriamo da soli. Chi impara a vivere anche nella solitudine allora può accettare qualsiasi circostanza interpersonale. A mio parere questa è l'unica e vera soluzione. Per qualsiasi ulteriore aiuto e consiglio, contattami...

Leggi la risposta completa

RISPONDI

di Alessandro Pancia

RISPONDI

Cara, posso comprendere il suo disagio e le sue preoccupazioni, Io sono dell'idea che dentro di noi sappiamo sempre quale via sia più giusta per noi, In base a questo, si ricordi che ci sono persone più indipendenti anche sentimentalmente e cioè che non hanno bisogno della presenza continua del c...

Leggi la risposta completa

RISPONDI

di cinzia zedda

RISPONDI

Fai il login o registrati per lasciare una risposta.