Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

CHI STABILISCE LE REGOLE PER AFFRONTARE UN LUTTO?

Inserita da anonimo in Psicologia 2 risposte.

Buongiorno, ho perso mio marito circa tre mesi fa a causa di una malattia fulminea. Sono giovane, ho 35 anni e un figlio che da pochi giorni ha compiuto un anno. Ho ripreso a lavorare tre giorni dopo il funerale e ho lasciato la casa dei miei genitori che mi hanno sostenuta e aiutata con il mio piccolo nei quattro mesi in cui mi dividevo tra lavoro e ospedale, ritornando a vivere nella mia casa da sola con mio figlio. Amavo e amo mio marito più di ogni altra cosa. Era una persona molto forte e capace, non si scoraggiava mai affrontando i problemi sempre a testa alta rimboccandosi le maniche senza piangersi addosso. Voglio poter affrontare questa drammatica situazione seguendo i suoi insegnamenti, anche perchè mio figlio non deve risentire di questo dramma, il padre l'ha visto l'ultima volta quando aveva sei mesi e non lo ricorda affatto. ovviamente ciò non significa che non soffra terribilmente della perdita. Piango, anche spesso, ma mai davanti alle persone. Tutti mi dicono che sto affrontando il lutto in maniera eccellente e che sono una donna molto forte e non capisco il motivo per cui mi invitano a consultare uno specialista perchè la mia reazione è del tutto anomala. Francamente la mia paura più grande è solo di dover affrontare l'argomento con mio figlio, ma il pediatra mi dice che per quello c'è ancora tempo.

Salve, la scelta di parlare con uno specialista deve partire da lei e da un suo bisogno. Il modo in cui sta affrontando questo importante momento di crisi della sua vita è insito nel suo modo di affrontare la vita e le sue difficoltà. L'importante è non negare o nascondere il dolore, anche quando...

Leggi la risposta completa

RISPONDI

di Stefania Pavan

RISPONDI

Buongiorno Dott.ssa, la Sua risposta mi conforta! Allora non sono così strana? Solo io posso decidere se e quando contattare uno specialista e non saranno certamente gli altri a dire cosa fare. Di natura ho un carattere piuttosto forte e ho sempre affrontato i momenti difficili con tenacia e an...

Leggi la risposta completa

di lisa

Fai il login o registrati per lasciare una risposta.