Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

TELECOMUNICAZIONI E SOCIETÀ DELL’INFORMAZIONE NELLA LORO GIORNATA

In un mondo dominato dalle tecnologie della comunicazione e dalle possibilità pressoché infinite di scambio di informazioni non poteva mancare la Giornata mondiale delle Telecomunicazione e della Società dell’informazione. Di che si tratta? Della glorificazione delle ultime scoperte tecnologiche o della ricerca di una modalità più sana di utilizzo delle stesse?

Il 17 Maggio ricorre la Giornata Mondiale delle Telecomunicazioni e della Società dell’Informazione nata per sostenere la consapevolezza sulle possibilità concrete di un corretto uso di Internet e delle altre tecnologie dell’informazione per il bene della società e dell’economia.

Vediamo l'origine di questa giornata e i temi del 2016.

 

Le origini della Giornata mondiane delle Telecomunicazioni e della Società dell'informazione

Il giorno di questa Giornata venne scelto in occasione dell’anniversario della firma della prima Convention internazionale del Telegrafo nel 1973.

Nel 2005 il 17 Maggio diventa la Giornata Mondiale della società dell’informazione a sostegno dell’importanza e della penetrazione delle ICT nella nostra vita quotidiana e nel novembre del 2006 le celebrazioni della Società dell’informazione e delle Telecomunicazioni si sono fuse nello stesso giorno con l’intento di:

  • Stimolare la riflessione e lo scambio di idee sui temi in questione;
  • Incontrare gli stakeholder e confrontarsi con loro sulle possibilità della società dell’informazione;
  • Cercare di diffondere i frutti di questa riflessione con i membri più influenti della società perché raggiungano tutte le fasce della popolazione.

 

I temi della Giornata 2016

Il 2016 è stato scelto come anno per riflettere sull’uso delle Nuove Tecnologie a sostegno dell’imprenditorialità, focalizzando l’attenzione soprattutto sulle start up e sulle piccole e medie imprese.

La decisione nasce dal ruolo che queste realtà hanno in uno sviluppo economico che vada nella direzione della sostenibilità. Il ruolo delle ICT è duplice: da un lato promotrici di nuove opportunità lavorative e dall’altro prodotto innovativo, soluzioni tecnologiche in grado di offrire ai giovani le possibilità di sviluppare le proprie potenzialità e quindi, nel tempo, contribuire allo sviluppo economico anche a livello locale e regionale.

Uno degli obiettivi maggiori della Giornata Mondiale è quello di portare la riflessione sull’utilizzo delle Nuove Tecnologie nella società per migliorarne l’uso. I temi affrontati dalle Giornate ci offrono un’idea di quelli che sono stati considerati i nodi critici:

  • I giovani e la protezione dei bambini
  • Gli anziani e i disabili
  • Lo sviluppo delle ICT nelle zone urbane e rurali
  • Il digital divide.

Queste tematiche potrebbero essere considerate la bozza di un vademecum, di una sorta di etichetta su come usare in modo “igienico” proficuo questi strumenti.

Ciò che si evince è che i problemi da superare non riguardano solo la salvaguardia dei soggetti più deboli, ma anche l’abuso di questi strumenti che ad oggi può essere considerate una delle cause di varie forme di dipendenza, difficoltà a disconnettersi e analfabetismo funzionale.

 

Le nuove tecnologie spengono la concentrazione?

 

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: